luca abeteCastel Volturno(CE)- L’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete, si è occupato nuovamente di inquinamento in Terra di Lavoro. Dopo essersi occupato del malfunzionamento dei depuratori della Campania (fra cui quello di

Marcianise e quello di Orta di Atella), Abete si è spostato a Castel Volturno, dove è stato costruito un impianto per evitare che i rifiuti speciali ingombranti finiscano in mare. L’impianto è costato 2 milioni di euro, ma l’opera è ferma e i rifiuti solidi continuano a passare. Nei pressi dell’impianto si è creata una muraglia di rifiuti speciali e l’acqua si presenta nera, schiumosa e con un forte odore di fogna. Il sindaco di Castel Volturno, Dimitri Russo, spiega che l’impianto è fermo a causa di un contenzioso tra gli enti locali per la suddivisione delle spese di manutenzione che ammonterebbero a circa 50mila euro al mese. Per chi volesse vedere il servizio ecco il link del video:http://mdst.it/03v496534/ (C.S)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”
Annunci