pisa anziana pichiataL’anziana, 92 anni, subiva continui maltrattamenti. La donna, marocchina di 20 anni, è stata ripresa da alcune microspie installate in casa

Pisa– I carabinieri del nucleo investigativo di Pisa hanno arrestato una badante marocchina di 20 anni. L’accusa per Hasna Lembarki è quella di maltrattamenti ai danni di un’anziana. La giovane è stata incastrata anche dalle drammatiche sequenze delle violenze e delle vessazioni inferte alla vittima, 92 anni, filmate e riprese da microspie e telecamere installate nell’abitazione.

http://www.video.mediaset.it/player/playerIFrame.shtml?id=498779

Schiaffi, spinte, insulti e atteggiamenti di una crudeltà inauditi perpetrati per settimane. La 22enne è ora accusata di maltrattamenti in famiglia, lesioni e ingiurie con l’aggravante della crudeltà perché compiuti su una donna anziana e con “minorata capacità di difendersi”.

Gli investigatori prima di procedere all’arresto hanno collocato nell’abitazione alcune telecamere che hanno documentato, senza lasciare dubbi, le violenze consumate. Erano stati i vicini di casa a dare l’allarme dopo avere udito provenire urla disperate dall’appartamento dell’anziana, mentre i familiari della donna non si erano mai accorti di nulla.Per due settimane le videocamere e microspie hanno documentato maltrattamenti e vessazioni. La straniera approfittava delle condizioni dell’anziana: la picchiava, la insultava e la minacciava al punto che lei, benché lucida e consapevole, era stata completamente soggiogata e ha avuto paura anche di denunciare le percosse subite.(C.S.)

Pubblicato da red.priv. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci