NUZZI EnricoSAN NICOLA La Strada(CE)– Dopo la divulgazione della lettera aperta dell’ex sindaco Pasquale Delli Paoli con la quale ha lanciato pesanti accuse ai consiglieri dell’opposizione, Enrico Nuzzi ci ha inviato la sua risposta che pubblichiamo: “Non posso non rispondere all’ennesimo tentativo dell’ex sindaco Pasquale Delli Paoli, che con una lettera aperta ai cittadini, punta il dito, per il disastro da lui stesso combinato, contro l’opposizione. Tutti sappiamo cosa è effettivamente successo. La maggioranza ti ha lasciato solo” – ha affermato Nuzzi rivolgendosi all’ex primo cittadino – “con solo 2 consiglieri in Consiglio Comunale, a sfidare un minoranza di ben 9 consiglieri, e tu dici che la colpa di quanto accaduto deve ricadere solo sull’opposizione? Ma ti sei mai posto la domanda del perché da 12 Consiglieri che avevi all’atto del tuo insediamento come sindaco, sei arrivato in Aula Consiliare con solo 2 consiglieri di maggioranza presenti? E dai la colpa a noi dell’opposizione? Certo ci vuole una faccia di bronzo a dire ancora bugie! Oggi se c’è il Commissario lo dobbiamo solo alla tua cattiva gestione” – ha tenuto a sottolineare Nuzzi – “Dire, poi, che il commissariamento dell’Ente è una iattura ti rispondo: è solo il tuo punto di vista! I commissari, a volte, sono utili per chiarire quanto è accaduto finanziariamente in un Ente e tirar fuori le superficialità commesse per la gestione allegra di amministratori che, sentendosi Unici Titolari, hanno mal governato le risorse del Comune. Tu stesso” – ha aggiunto Nuzzi – “affermi, che un mal governo è sempre meglio di un commissariamento. E su questa frase devo affermare che finalmente tu stesso riconosci di non essere stato all’altezza del programma elettorale che hai sottoposto ai sannicolesi, ed allora, oggi, di che cosa ti lamenti? Le tasse con te o con un commissario si sarebbero, comunque, dovute portate al massimo (rileggiti le tue delibere da noi bocciate). Non dire più bugie caro Pasquale! Non ti serve più a nulla mentire su quanto effettivamente accaduto! Trovo invece utile conoscere quali e quanti sono gli errori da te commessi, sperando che almeno su questo punto sii sincero! Di errori ne hai fatti tanti! Ritengo” – ha, infatti, concluso Nuzzi – “che, solo per questi errori, oggi siamo in queste condizioni! Che sia predissesto o dissesto finanziario bisogna aspettare il lavoro che stanno svolgendo i Commissari e poi verificheremo tutto quanto accaduto sia per l’attività amministrativa che finanziaria dell’Ente. Poi caro Pasquale, se vuoi, ne riparliamo!”. (Articolo a cura del giornalista Nunzio De Pinto )

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano- Matesino & d”

Annunci