IMG_7726ALVIGNANO(CE) – Arrivano i contenitori per le pile esauste ad uso domestico. Nell’ambito delle azioni previste per l’incremento della percentuale della raccolta differenziata dei rifiuti, la ditta Div.A. Ambiente del gruppo Termotetti, aggiudicataria dallo scorso ottobre del servizio Rsu in paese, di concerto con l’amministrazione comunale retta dal sindaco Angelo Di Costanzo, ha installato nelle piazze, nei centri di aggregazione ed in diversi punti del centro cittadino i raccoglitori delle batterie usate che comunemente vengono utilizzate in casa per il funzionamento di piccoli elettrodomestici ed apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) di minori dimensioni.  Il posizionamento dei contenitori di colore giallo nel centro cittadino rientra nella campagna di rafforzamento e diffusione della differenziazione dei rifiuti che, unitamente alle azioni di sensibilizzazione e informazione rivolte alla cittadinanza, sta dando già i primi risultati in positivo in questi primi mesi di ripresa del “porta a porta” e di introduzione del nuovo calendario con distribuzione anche dei sacchetti all’utenza, tanto da registrare un aumento consistente della differenziata passata da poco più del 20% al 64%. “Siamo convinti che la percentuale aumenterà sempre di più – dichiarano insieme Amministrazione comunale  e azienda Div.A. – grazie alla funzionalità del sistema che abbiamo voluto introdurre e soprattutto del grande senso civico e dell’impegno profuso dai cittadini alvignanesi ai quali va il nostro sentito ringraziamento per aver ripreso a differenziare così rapidamente, segno di civiltà del nostro paese che rimane uno dei pochi comuni puliti e decorosi dell’intero comprensorio. Ecco perché facciamo appello ai cittadini a continuare a differenziare sempre di più per raggiungere percentuali ancora più alte”. (Comunicato a cura del giornalista Enzo Perretta)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

 

Annunci