IMG_8041DRAGONI(CE) – Sarà il disegno di Angela Pasquariello a campeggiare sul frontespizio dell’edizione 2015 della brochure unica degli eventi promossi dalle Pro Loco del Medio Volturno.

L’alunna della scuola Primaria di Dragoni è risultata la vincitrice del primo IMG_8044concorso di pittura intitolato “La Mia Terra” bandito nei mesi scorsi dal coordinamento delle 10 Pro Loco operanti sul territorio per la scelta dell’immagine simbolo del terzo cartellone degli appuntamenti in programma durante l’anno.

Il suo lavoro raffigurante un albero, simbolo della rinascita di Terra di IMG_8045Lavoro dopo la stagione nefasta della terra dei fuochi, da cui germogliano come frutti tutti i prodotti tipici del territorio è premiato come il miglior elaborato nel corso della cerimonia conclusiva svoltasi ieri mattina nel salone del plesso di San Giorgio.

Ben 574 i disegni realizzati da altrettanti alunni delle scuole elementari di Dragoni, Alvignano, Caiazzo, Castel Campagnano, Formicola, Liberi, Piana di Monte Verna, Pontelatone e Ruviano partecipanti al concorso, tutti valutati positivamente dalla commissione giudicatrice composta dalle docenti Francesca Fasone, Angela D’Agostino e Filomena Crispino che, pur nell’imbarazzo della scelta dei migliori elaborati, alla fine ha conferito due IMG_8043terzi posti ex aequo agli alunni Marco De Francesco di Villa Santa Croce e Luigi Della Rocca di Cameralunga, due secondi posti sempre a pari merito alle alunne Grazia Galietti di Ruviano e Maria Grazia Commone di Castel Campagnano ed, infine, il gradino più alto del podio ad Angela Pasquariello di Dragoni.

A premiare i vincitori il sindaco Silvio Lavornia con il vice Pierino Piucci, i presidenti delle Pro Loco con in testa Erasmo La Marca, il coordinatore del Medio Volturno Pasquale Di Meo, i dirigenti scolastici degli istituti comprensivi statali di Alvignano Angelina Lanna e di Caiazzo Cecilia IMG_8047 IMG_8046Cusano, l’assessore provinciale all’Agricoltura Stefano Giaquinto, il presidente Unpli Campania Mario Perrotti, i sindaci ed i vice di Pontelatone Antonio Carusone, di Baia e Latina Michele Santoro, di Piana di Monte Verna Carla Massaro, di Caiazzo Giovanni Mastroianni e di Ruviano Antonio Cusano, oltre al parroco Don Davide Ortega.

IMG_8049 IMG_8050“Un modo per avvicinare le scuole al mondo dell’associazionismo locale e per far riscoprire ai più piccoli, destinati ad essere i protagonisti del futuro, al territorio di appartenenza e alle sue ricchezze, per poi sfruttarne al meglio le potenzialità socio-economiche e culturali. – ha spiegato il coordinatore Di Meo – Il titolo scelto ‘La Mia Terra’ è emblematico perché ha spinto gli alunni a raccontare i contesti in cui vivono attraverso un disegno, dei colori, delle immagini e delle raffigurazioni dell’ambiente circostante”.(Comunicato a cura del giornalista Enzo Perretta)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci