TABELLA RALLY 2015Martedì 3 marzo alle ore 12.00, presso la sede dell’Ente Parco Regionale del Matese in Piazza della Vittoria, 31 a San Potito Sannitico, si terrà la presentazione stampa del 3° Rally del Matese in presenza delle autorità politiche e sportive.

 UNA SETTIMANA AL RALLY NAZIONALE!

13 COMUNI DEL MATESE E MEDIO VOLTURNO INTERESSATI ALLA GARA
Tre le prove speciali da ripetere più volte in due giorni
Circa 40 gli equipaggi al via provenienti da tutta Italia

Piedimonte Matese(CE)- Poco più di una settimana al via del rally del Matese, che alla terza edizione si allarga come percorso, interessando una vasta zona del territorio di Caserta, intorno al fiume Volturno. 13 i Comuni interessati dal percorso, con Sindaci e Amministrazioni Comunali entusiasti della nuova avventura che insieme alla Comunità Montana, al Parco Regionale del Matese e alla Matese Motorsport stanno intraprendendo e che sta attirando l’attenzione su una zona che per paesaggi ed attrazioni GIANFICO-MONGILLO_2014turistiche non ha nulla da invidiare a zone più famose del territorio regionale campano.
260 i km totali del percorso che si dipana lungo il Medio Volturno ed il Matese, interessando Piedimonte Matese, San Potito Sannitico, Alife, Raviscanina, Gioia Sannitica, Sant’Angelo d’Alife, Pietravairano, Riardo, Caianello, Ailano, Vairano Patenora, Pietramelara e Teano. La competizione vera e propria sfrutta 70 km di strade, le Prove Speciali dove a fare la differenza saranno i tempi realizzati dagli equipaggi, suddivisi in due giorni di gara.
Si parte il pomeriggio di sabato 7 marzo da Pietravairano per disputare la prima prova, Marzanello, che si ripeterà due volte, la seconda con i fari delle vetture che squarceranno il buio dei 6,10 km del percorso, aggiungendo ancora più fascino alla gara. Il Parco assistenza di sabato, luogo ideale per curiosare attorno a vetture e protagonisti, sarà a Pietramelara, mentre i riordini si terranno a Riardo. Al termine dei due passaggi si andrà in Parco Chiuso a San Potito Sannitico, dove le vetture riprenderanno la marcia domenica 8 marzo per la disputa delle restanti cinque prove, con tre passaggi su quella di Ailano di 10,5 km e due sulla già conosciuta, ma allungata a 13,6 km, di Gioia Sannitica. Riordini e Parco Assistenza di domenica sono ad Alife, mentre l’arrivo sarà in Piazza Roma a Piedimonte Matese, vera arena del rallysmo matesino, dove il sempre numeroso e caloroso pubblico casertano saluterà gli equipaggi giunti al termine della gara.
Sul sito http://www.matesemotorsport.it si trovano la cartina del percorso e la tabella Tempi e Distanze, “l’agenda” del rally, oltre al regolamento del “2° Trofeo Nello Cafasso” e del “Memorial Peppino Picariello” che accompagnano lo svolgimento della manifestazione in ricordo di due grandi protagonisti del rallysmo campani scomparsi negli anni scorsi.
Martedì 3 marzo alle ore 12.00, presso la sede dell’Ente Parco Regionale del Matese in Piazza della Vittoria, 31 a San Potito Sannitico, si terrà la presentazione stampa dell’evento in presenza delle autorità politiche e sportive.
Con viva preghiera di partecipazione.

Piedimonte Matese (CE), 24 febbraio 2015
Ufficio Stampa
Antonio Aliberti

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci