image001Proclamazione Stato di agitazione. Inoltre va censurata la mancanza di un idoneo luogo destinato ad Ambiente di Lavoro per i lavoratori. Difatti, i lavoratori sono costretti ad operare in palese violazione del Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro (D.lgs. 81/08) gli stessi non usufruiscono di spogliatoi, di servizi igienico sanitari, della prevenzione di primo soccorso, ecc. e si riuniscono ogni mattina per apporre la propria firma di presenza all’intemperie Va anche detto che il capitolo di spesa destinato alla Sicurezza sul Lavoro è regolato per legge, che ne ha reso obbligatorio la previsione nei capitolati d’appalto escludendo qualsiasi negoziato, pertanto ritengo che la violazione sia del tutto insostenibile ecco il motivo per il quale nei prossimi giorni saranno allertati i servizi ispettivi dell’ASL di competenza. Grazie )Da Giovanni Guarino)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci