Cappello-PerriCon il decreto firmato questa mattina, il sindaco Vincenzo Cappello ha nominato Danila Perri Assessore esterno in seno alla Giunta Comunale, la quale va così ad affiancarsi a Costantino Leuci e Attilio Costarella. Danila Perri, avvocato di 35 anni, madre di tre figli e moglie dell’ex consigliere di maggioranza Michele Iannarelli, sarà il primo Assessore esterno nella storia amministrativa del comune di Piedimonte Matese, in virtù di quanto previsto dallo Statuto Comunale aggiornato proprio nell’ultimo Consiglio del 10 marzo 2015 con la possibilità per il Sindaco di scegliere in qualità di assessori anche cittadini non eletti, qualora ve ne fosse bisogno. La Perri, già presente tra le fila dei candidati della lista di Piedimonte Democratica alle ultime Amministrative del 2012 e membro della segreteria locale del Partito Democratico, sarà così al fianco del sindaco Vincenzo Cappello, che per la scelta si è confrontato anche con il capogruppo di maggioranza Fabrizio Pepe, come unica figura femminile in Assise. L’introduzione della quota rosa in Giunta da lei rappresentata, è stato un atto dovuto dell’Esecutivo cittadino, in ottemperanza a quanto previsto dalla nuova normativa dell’aprile 2014, secondo cui “nelle giunte dei comuni con popolazione superiore a 3.000 abitanti, nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento, con arrotondamento aritmetico”. Vincenzo Cappello, che provvederà nei prossimi giorni all’assegnazione delle deleghe, augura buon lavoro al neo assessore: “Non posso che esprimere a Danila i miei migliori auguri per un buon lavoro nell’ Esecutivo cittadino, sono convinto che profonderà grande impegno nel suo nuovo incarico e che potrà fare molto per il bene della città, grazie anche alla sensibilità femminile che porterà in Giunta”. Piedimonte Matese, 01/04/2015 (Comunicato da ufficio stampa Sindaco V. Cappello)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-MAtesino & d”

 

 

Annunci