10949753_10203671421685993_1444075121_nSan Potito Sannitico. Dichiarazione stato di calamità – Crisi campagna olivicola e vitinicola 2014 e 2015. Pascarella PD: Tutto l’appoggio del Partito Democratico.

L’iniziativa del Comune di San Potito Sannitico inerente la richiesta di dichiarazione di stato di calamità naturale operata con Delibera di Giunta n° 37 del 31/03/2015 e rivolta al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi, all’On.le Ministro dell’Interno, all’On.leMinistro delle Risorse Agricole e Comunitarie, alla Regione Campania, nonché al Signor Prefetto della Provincia di Caserta,incassa il pieno appoggio del Partito Democratico.

Ciascuno per le proprie competenze istituzionali – ha dichiarato Gianluca Pascarella  dirigente provinciale del Partito Democratico- dovrà fare la propria parte, per cercare di mitigare gli effetti  della crisi di comparto che ha riguardato la campagna olivicola e vitinicola 2014 e 2015 e che ha comportato un pesante contraccolpo per l’intera economia del territorio, traducendosi in gravi perdite per i frantoi e per le aziende agricole operanti nel settore. E’ per questo che il Partito Democratico sosterrà con tutti i mezzi questa iniziativa. Già da venerdì prossimo, ci attiveremo insieme a tutti i nostri rappresentanti istituzionali in primis presso il Ministero delle politiche Agricole, in persona del Ministro Maurizio Martina che sarà quì da noi in provincia di Caserta per una convention regionale sul nuovo sistema agroalimentare campano organizzata dal Partito Democratico.

 Il 2014 è stato senz’altro un annus horribilis – conclude Pascarella – in cui tutte le sfortune possibili sembrano essersi date appuntamento nei nostri campi e in cui i produttori non sono stati nelle condizioni di fronteggiare le emergenze e salvare almeno parzialmente i raccolti”.(C.S. da segreteria )

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

 

Advertisements