11158091_882532861782692_434121100_n“L’Italia è libera, l’Italia risorgerà” così il 25 aprile 1945 t(bblica italiana: “la Liberazione”. I nostri padri ci hanno lasciato in eredità la Liberazione adesso sta a noi custodirla con la Resistenza. Il 25 aprile simboleggia la lotta contro ogni forma di dittatura, non solo politica ma anche mentale. Quella dittatura che non ci permette di aprire i nostri cuori e i nostrri confini con “l’altro” che ci impedisce di vivere condividendo e condividendoci. Ed è proprio questo il messaggio che vogliono lanciare i ragazzi dell’associazione “Mille Scopi più uno” organizzando così per il 25 aprile una scampagnata su uno dei beni confiscati alla criminalità organizzata presenti sul territorio sidicino: il campo sportivo di Pugliano. Un bene liberato dalla camorra e ora nelle mani della collettività. Nel giorno che più di tutti rappresenza la libertà, la rivendicazione dei propri diritti, quel terreno, quel terreno che è anche il tuo diventa lo scenario ideale dove trascorrere questa giornata fondamentale per la nostra storia e per il nostro futuro, per non ridurla ad una mera e patetica gare tra i morti delle dittature. Nessuna bandiera politica solo tanti colori diversi perchè la pace non è una questione di convenienza ma è capire come riconciliare le diversità. (Comunicato a cura di Elena Parrillo)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Advertisements