bonacciRinvenimento discarica illegale più grande d’Europa. Il consigliere comunale Antonello Bonacci precisa quanto segue: “Noi lo avevo già denunciato da 20 anni. Dopo l’immane danno, risparmiateci la beffa! Il cimitero dei rifiuti industriali nell’area Pozzi giace lì da anni e da anni ne è stata denunciata l’esistenza alle Istituzioni di ogni ordine e grado. Comitati (soprattutto), singoli cittadini, alcuni amministratori hanno messo tutto nero su bianco e l’hanno portato in piazza. La “scoperta” del già noto sa di beffardo show. La stampa ha il dovere di informare secondo verità, risparmiandoci se possibile questo amaro sensazionalismo. C’è troppa tristezza, troppi drammi, troppa rabbia sulla nostra terra per sopportare oltre.
ex pozziPer rendere l’idea, basti questo elaborato datato 1998: si parla già, espressamente di discarica industriale. Nomi, fatti e responsabilità vanno accertati e riaccertati con serietà. Il jolly dei pentiti e le prodezze degli investigatori teniamoli in serbo per altre occasioni. In questo caso, è sufficiente agire sui dati di fatto”.

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci