Gianfrancesco, Barone, Di Setafano e Cucolo confermati per il FossacecaSPORT SECONDA CATEGORIA. FOSSACECA FOOTBALL CLUB, CHE COLPI! DAL VENAFRO ARRIVANO ALLA CORTE DI MISTER RICCI FRANCESCO RICAMATO E PAOLO SCUNGIO. L’ALLENATORE:“ PRONTI PER VINCERE IL CAMPIONATO“

Venafro(Is)- ( Di Marco Fusco)Tra conferme e nuovi arrivi, prende forma il nuovo corso del “Fossaceca Football Club” per la stagione calcistica 2015/2016, oramai alle porte. La campagna acquisti è di quelle da capogiro! E già, proprio così. Pensate: mister Maurizio Ricci ha spinto perché la società presieduta da Crescenzo Barone mettesse a segno due “colpacci” di mercato. Infatti dal Venafro arrivano nella capitale del cipresso Francesco Ricamato e Paolo Scungio. Sì, avete letto bene! MISTER RICCI CON IL NEOACQUISTO FRANCESCO RICAMATORicamato e Scungio non hanno bisogno di presentazioni, volti notissimi non solo per gli addetti ai lavori ma anche per chi segue il calcio molisano in tutte le latitudini. La politica dei piccoli passi regna sovrana da queste parti. Nessuno vuole fare voli pindarici, ma costruire mattone dopo mattone una squadra competitiva pronta per il salto di qualità. Ma tutto questo senza fare il passo più lungo della gamba. Quali gli obiettivi del Fossaceca per la stagione oramai dietro l’angolo? Ne parliamo con mister Maurizio Ricci, confermato a furor di popolo sulla panca campana.
Mister Ricci, Ricamato, Scungio, mercato con il botto. C’è molto di suo in questi colpi di mercato . Non è così?
“Innanzitutto devo ringraziare la società per la fiducia accordatami anche per la campagna acquisti. Sì, Ricamato e Scungio li ho inseguiti e per me è motivo di soddisfazione per questi due obiettivi di mercato raggiunti. “
Mister Ricci, cosa manca ora al Fossaceca per accreditarsi come la squadra da battere nel prossimo campionato di seconda categoria?
“Manca ancora qualcosa sicuramente, ma l’ossatura della squadra è quella della passata stagione, con un gruppo di giocatori all’altezza della situazione. Giocatori che, se si impegneranno al massimo, possono conoscere solo ampi margini di miglioramento.”
Quindi, mister il Fossaceca sarà la quadra da battere?
“Non ci nascondiamo. Siamo pronti a fare un campionato di vertice. L’anno scorso, come primo anno di attività, come sapete, siamo andati al di là di ogni più rosea aspettativa.”
Si ferma qui mister Ricci. La compagine matesina può contare su giocatori di qualità come Rampone, Di Stefano, Gianfrancesco, Cuculo, Valvona, Iemma, Delli Carpini, Barone, Cambio, Cocozza, tanto per fare qualche nome. Le premesse ci sono tutte per presentarsi al taglio del nastro del campionato di seconda categoria con tutte le credenziali per il salto di categoria. Il piccolo centro, avvolto in una corona di cipressi monumentali, si è stretto tutto intorno a questi ragazzi dalla faccia pulita. Chi ama il calcio da queste parti, senza strane e interessate reminiscenze del passato, non può che stare dalla parte di patron Barone e soci. (articolo a cura del giornalista prof. Marco Fusco)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci