fiaccola pace bellonaSan Nicola La Strada(CE)- La mobilitazione che ha toccato tantissimi comuni della provincia e fuori provincia, iniziata l’anno scorso in memoria dei 100 anni della grande guerra, per inaugurare l’ Era della Grande PACE, con l’apertura dell’anno scolastico ritorna più viva che mai.  La “Fiaccola della Pace” in memoria dei 100 anni della grande guerra, arriverà a San Nicola La Strada, Città per la Pace, il prossimo 22 Ottobre. La manifestazione si svolgerà giovedi mattina a partire dalle ore 10. Lo ha comunicato l’ Assessore alla cultura e alla P.I. Maria Natale, dopo che la sua proposta avanzata in Giunta Comunale è stata approvata all’unanime ottenendo così l’adesione allo storico evento promosso in questa provincia dal Movimento Internazionale per la Pace e la Salvaguardia del Creato III Millennio, in memoria dei 100 anni della grande guerra. La manifestazione, come dalle precedenti, prevede lo svolgimento della marcia per la Pace. L’accensione della “Fiaccola della Pace” consegnata dai delegati del Movimento per la Pace ad un rappresentante delle scuole darà inizio allo storico evento. La Marcia con a fiaccola pace slogancapo corteo la Fiaccola, si snoderà lungo le strade cittadine e vedrà la partecipazione del Sindaco, amministrazione, assessori, dei rappresentanti delle Istituzioni del territorio, dei rappresentanti delle scuole, alunni, docenti e dirigenti scolastici e i cittadini di S. Nicola ( l’evento è aperto a tutti). Giunti nella piazza Nassiriya dove fu piantato tre anni fa l’ Albero della Pace in memoria dei giudici antimafia Borsellino e Falcone, in occasione del 20° anniversario delle stragi di mafia, i rappresentanti del Movimento della Pace declameranno l’appello per il riconoscimento del Diritto alla Pace, chiedendo al Sindaco e ai rappresentanti delle scuole presenti di aderire. Poi si stipulerà il protocollo d’intesa tra il Movimento per la Pace ed il Sindaco di San NicolTISCIONE Nicolaa. La Città infatti, grazie all’impegno del compianto Sindaco Nicola Tiscione (nella foto a dx), possiede già il titolo di “Città per la Pace”, quindi entrerà per diritto nella rete provinciale degli Enti Locali per la Pace. Di lì ci sarà la declamazione di brevi frasi sul tema della Pace da parte degli studenti delle scuole. Seguirà immediatamente il momento dedicato al compianto Sindaco Nicola Tiscione, attraverso il ricordo da parte del Sindaco Vito Marotta, dell’ Assessore alla P.I. Maria Natale e di amici presenti che vorranno ricordare il suo encomiabile impegno di uomo e di politico a favore della causa di Pace e l’impegno civile di politico a servizio della comunità. Sarà presente eccezionalmente il vescovo emerito di Caserta Raffaele Nogaro, amico del Dott. Nicola Tiscione, fu infatti proprio durante gli anni in cui Nogaro era vescovo della diocesi, che Nicola Tiscione, formato alla sua scuola di Pace, si impegnò affinchè San Nicola potesse ricevere il titolo di “Città per la Pace”. Nogaro ricorderà il compianto Sindaco impegnato per la Pace e nel sociale, nell’estenuante lotta contro lo scempio dei rifiuti e la discarica Lo Uttaro. Quindi avverrà la cerimonia di conferimento della targa di Encomio di Pace da parte dei rappresentanti del Movimento per la Pace alla sua memoria, che verrà consegnata ai suoi familiari. A seguire la piantumazione del piccolo Albero di Ulivo per la Pace dedicato alla memoria dei 100 anni della grande guerra e di tutti i caduti e le vittime delle guerre, attentati, terrorismo, criminalità, mafie e stragi di S. Nicola e nel mondo. Quest’ Albero verrà inoltre dedicato anche alla memoria del Sindaco di Pace Nicola Tiscione. L’ Albero verrà piantumato accanto all’altro Albero piantato tre anni fa. Quindi avverrà la cerimonia di intitolazione con la scopertura delle due targhe dedicate ai due Alberi della Pace, della Giustizia e del Creato: Quella in memoria dei giudici antimafia Borsellino e Falcone e alle vittime delle due stragi di Via D’Amelio e Capaci e quella dedicata ai 100 anni della grande guerra, ai caduti e alle vittime delle guerre, attentati, terrorismo, mafie e stragi nel mondo e alla memoria del Sindaco di Pace Nicola Tiscione. Quindi avrà termine la manifestazione con la promessa di coltivare la Pace da parte di tutti, come la piccola pianticella di Ulivo che deve crescere ogni giorno con il nostro impegno, le nostre azioni, seguendo l’esempio di un Sindaco che ha lasciato alla città sannicolese una grande eredità di Pace e di fervente impegno sociale. In attesa di aggiornamenti e delle indicazioni necessarie per la partecipazione all’evento di Pace, si ringrazia l’immensa disponibilità del Sindaco Vito Marotta, dell’ Assessore alla Pubblica Istruzione e cultura Maria Natale, dell’Amministrazione Comunale e di quanti si impegneranno per la buona riuscita della storica manifestazione. Dopo cento anni di guerre, di massacri e di orrendi crimini contro l’umanità, è venuta l’ora di inaugurare l’Era della Grande PACE. Tutto dipende da TE! (Movimento Internazionale per la Pace e la Salvaguardia del Creato – III Millennio, provincia di Caserta, Regione Campania – Italy)

-Per essere aggiornati sulla mobilitazione si consiglia di visitare la pagina ufficiale dell’evento su FB( Cliccare qui sopra)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci