sindaco AveconeAlife(CE) – Conti perfettamente in ordine sono quelli lasciati dal Sindaco della Città di Alife, Giuseppe Avecone, e dall’intera sua squadra di governo, che risultano dai verbali dei passaggi di consegna della Tesoreria Provinciale di Caserta, dal Sindaco Avecone, appunto, al neo commissario prefettizio, Anna Manganelli. Dal saldo trimestrale al 31 marzo 2016 del conto acceso presso la Tesoreria Provinciale di Caserta (e tenuto dalla Banca di Credito Popolare Torre del Greco, tesoreria unica dell’Ente) risulta la cifra (positiva) di 481mila euro. “Una gestione finanziaria oculata” quella condotta dalla squadra di governo comunale capitanata da Avecone, dunque, e come confermato dallo stesso tesoriere, Morra, intervenuto al Comune di Alife l’altra mattina al momento della firma dei verbali, unitamente alla commissaria Manganelli. Una cifra importante, se si considera il dato che l’amministrazione Avecone aveva ereditato nel 2011 dalla precedente gestione amministrativa (il saldo lasciato dai mesi di gestione del Sindaco facente funzioni, Maddalena Di Muccio, che subentrò nelle funzioni di Sindaco dopo l’improvvisa scomparsa del primo cittadino, Fernando Iannelli, era stato di – 797 mila euro). Avecone è riuscito pertanto a passare dai – 797mila euro a + 481mila euro, ed il tutto senza utilizzare l’anticipazione di cassa della tesoreria (si sarebbe potuta utilizzare un’anticipazione già autorizzata fino a un milione e 400mila euro).(Comunicato da ufficio stampa Sindaco G. Avecone http://www.giuseppeavecone.it )

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Advertisements