conferenza-stampaPiedimonte Matese(Ce)- Sarà una grande festa sportiva per la città di Piedimonte Matese quella della prossima domenica, 29 maggio, quando si aprirà il sipario sulla XIII Giornata Nazionale dello Sport promossa dal CONI. “E’ la prima volta che la manifestazione si tiene ufficialmente al di fuori di Caserta, sarà occasione anche per portare a Piedimonte discipline sportive non rappresentate localmente, come il pattinaggio, la scherma, la ginnastica ritmica”, ha sottolineato Michele De Simone, delegato provinciale CONI, stamattina presente in Municipio al fianco del sindaco Vincenzo Cappello per presentare l’evento alla stampa e illustrarne i dettagli assieme ad alcune delle società sportive locali e lo staff organizzativo, impegnato a curare ogni dettaglio dell’evento che contemporaneamente si svolgerà in tutta Italia. Saranno tre le piazze ad ospitare le varie iniziative previste per la giornata, dal mattino alla sera: piazza Roma, piazza Cappello e piazza De Benedictis (con l’oratorio di Santa Maria Maggiore) saranno teatro di esibizioni, dimostrazioni e premiazioni degli atleti locali, con la partecipazione di associazioni e società di tutta la provincia e del Matese, riunite a inizio manifestazione in un lungo corteo che attraverserà il centro della città, per poi dedicarsi alle attività programmate. “Per noi è motivo di orgoglio collaborare con il CONI ed ospitare la Giornata. La realtà sportiva della città è cresciuta molto, e dunque ci fa piacere che le società e gli atleti ricevano questo riconoscimento. Sarà inoltre un’ottima occasione per premiare gli sportivi della città che si sono particolarmente distinti negli ultimi anni”. Così il sindaco Vincenzo Cappello, il quale ha anticipato che l’evento permetterà anche di puntare i riflettori sull’area riqualificata della sorgente del Torano, tra gli angoli più suggestivi di Piedimonte, che verrà presentata alla comunità e dove avverrà il primo raduno nella mattinata. Il parroco don Andrea De Vico farà una particolare benedizione a tutti i partecipanti, nonché ai luoghi messi a nuovo. Non solo sport domenica: l’evento infatti vuole porre l’accento anche sulle altre realtà che caratterizzano la città matesina. E dunque spazio sarà dato pure alla natura, alla cultura (con visite guidate al Museo Civico “Raffaele Marrocco”) e alla promozione dei prodotti locali, grazie alla collaborazione di Coldiretti e Gal Alto Casertano che metteranno a disposizione stand espositivi. L’area di piazza Roma diventerà così una piccola cittadella sportiva in cui grandi e piccoli potranno non solo assistere alle esibizioni, ma partecipare ed essere coinvolti in prima persona, con un occhio di riguardo per i bambini, a cui saranno dedicati giochi e intrattenimenti. Piedimonte Matese, 23/05/2016(Comunicato da ufficio stampa Sindaco Vincenzo Cappello)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”