meetup-alife-ponte-margheritaAvendo appreso del nulla osta rilasciato dalla Regione Campania per lo svolgimento delle prove da carico, unico test attendibile per verificare lo stato di salute del ponte Margherita, e considerato che lo svolgimento delle sopraddette prove è stato ripetutamente richiesto dal locale Comitato pro-ponte, CI CHIEDIAMO quale sia il motivo della stupefacente celerità con cui il presidente facente funzioni della provincia di Caserta, sig. Silvio Lavornia, dribblando goffamente tale reiterata richiesta del Comitato, si è attivato per dare il via alla procedura di gara utile all’affidamento dell’appalto da 700mila euro per non meglio specificati “interventi di ristrutturazione” sulla struttura del ponte in oggetto.
A tal proposito ricordiamo che il ponte Margherita fu chiuso alla circolazione, con gravissimo disagio della circolazione e dell’economia locale, ben dieci mesi fa, durante i quali l’amministrazione provinciale guidata dall’esiliato Angelo Di Costanzo, si è limitata esclusivamente al ripristino dei divieti di transito spesso rimossi da ignoti esasperati.
Ci sembra pertanto più che legittimo e doveroso chiedere che il presidente f.f. Silvio Lavornia, già consigliere provinciale nel sopracitato periodo, renda pubbliche spiegazioni in merito alla manifesta contrarieta’ dell’ente provincia allo svolgimento di dette prove di carico ed alla repentina attività intrapresa con l’attivazione della procedura di gara dopo mesi di totale disinteresse alla vicenda.

Il Meetup Alife a Cinque Stelle.