terremoto-moliseTerremotoMolise/ Una lieve scossa di terremoto è stata rilevata sull’Appennino molisano, in prossimità del confine con la Campania, alle 08.47. Stando ai dati dell’INGV si è trattato di un lieve sisma di magnitudo 2.0 sulla scala richter con ipocentro fissato a circa 10 km di profondità. Epicentro individuato esattamente su Scapoli, in provincia di Isernia, dove sono stati percepiti deboli tremori e boati. Sisma percepito molto lievemente sin verso Venafro.

L’Italia continua a ballare. Nelle ultime ore si sono verificate molte forti scosse al Centro/Sud, tra l’Appennino e il mar Tirreno. Addirittura abbiamo avuto 15 scosse di magnitudo superiore a 3.0 tra la giornata di ieri, Venerdì 3 Febbraio, e le prime ore di oggi, Sabato 4

Febbraio. Di queste scosse, ben 7 hanno avuto magnitudo superiore a 3.5.

terremoto-italia-febbraio-2017Le scosse principali si sono verificate in due aree: sull’Appennino centrale e sul litorale Laziale, con epicentro a ridosso dell’isola di Ponza dove le due scosse più forti (magnitudo 3.7 e magnitudo 3.5) hanno raggiunto il 5° grado Mercalli sull’isola, scatenando il panico con gente in fuga dalle proprie abitazioni. Tanta paura anche sulla costa e soprattutto a Terracina. Le scosse sono state avvertite distintamente a Latina, e sporadicamente anche nella zona Sud di Roma. Sull’Appennino centrale ancora scosse nella zona di Amatrice (magnitudo 3.7) e Pieve Torina (magnitudo 4.2). Da segnalare anche una scossa di magnitudo 3.2 nel basso Tirreno, al largo della Sicilia occidentale. Numerosissime le scosse minori. (A cura di Peppe Caridi, Fonte Meteoweb)

RETE SISMICA DI MONITORAGGIO con scosse in tempo reale, mappe e info, disponibile CLICCANDO QUI >>>

Pubblicaro da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci