AUTOVELOX basta!


nuovi autoveloxBENEVENTO– ECCOLI NUOVI di zecca in regalo dentro l’uovo di PASQUA, gli ultimi mangiasoldi ai cittadini, alias i nuovi check point (leggasi autovelox) della Benevento-Caianello. Occhio al limite di velocità dunque. I nuovi check point- autovelox sarebbero stati installati sulla Statale Telesina dopo Solopaca in direzione Benevento, in Puglianello e nella discesa che conduce a  (altro…)

velok SP 331Piedimonte Matese(Ce)- Si avvisa kla cittadinanza che dal 28 Marzo 2013 scatterà il controllo degli autovelox automatici posizionati sulle diverse arterie stradali piedimontesi. I famosi e tanto discussi VelOk, che hanno suscitato (altro…)

velok SP 331Piedimonte Matese(Ce)– Come è noto da qualche mese, l’Amministrazione comunale di Piedimonte Matese ha voluto promuovere sul territorio comunale un piano per la (altro…)

autovelox piedimonteRiportiamo l’articolo pubblicato in data odierna 5 Marzo 2013 sulla “Gazzetta di Caserta “, che sta destando enorme sconcerto e forte indignazione da parte dei cittadini dell’area (altro…)

Dopo tanto parlare, leggere e scrivere in tema di autovelox ….. ecco un risultato concreto!! Si trasmette la sentenza del Giudice di Pace di Maddaloni per il ricorso presentato avverso il verbale elevato dalla PM di Valle di Maddaloni per violazione dei limiti di velocità su strada in detto Comune.

Cordialmente Vincenzo Santagata Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- Sulla vicenda Pizzo su punti-patente: 215 indagati fra cui 2 agenti polizia  municipale(leggi quì art.) che tra gli altri aveva visto coinvolto l’ex comandante della polizia municipale Giuseppe Esposito di 62 anni, arriva la revoca da parte del gip Antonio Baldassare del tribunale di S. Maria Capua Vetere. Il Giudice Baldassare ha firmato su istanza degli avvocati della difesa Antonello Fabrocile e Fulvio Fiorillo, la revoca su misura cautelare agli arresti domiciliari di cui era destinatario il comandante della polizia municipale Giuseppe Esposito, 62enne che aveva prestato servizio a Piedimonte Matese. Esposito era stato coinvolto nella bufera che aveva travolto la polizia municipale di Piedimonte Matese a seguito delle attività di indagini condotte dalla Guardia di Finanza di Caserta sotto il comando del Colonnello Francesco Saverio Manozzi, in collaborazione con la tenenza di Piedimonte Matese al comando di Liliano Liberato(vedi quì art), da cui sarebbe emerso un sistema criminale con il quale gli agenti della municipale del comune matesino nell’ esercizio delle loro pubbliche funzioni avrebbero strumentalizzato, per interessi privati, il servizio di rilevazione delle violazioni del codice della strada, attraverso la falsificazione o la soppressione dei verbali di conravvenzione con l’ausilio del tecnico della ditta preposta alla gestione degli autovelox, la società “all service s.r.l.”. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- Organizzavano finte infrazioni. Organizzavano finte infrazioni con autovelox per decurtare punti dalle patenti. E’ stata scoperta dalla Guardia di finanza di Piedimonte Matese, a, una vera e propria organizzazione per delinquere finalizzata alla truffa, peculato, abuso d’ufficio e falso ideologico commesso da pubblico ufficiale: 215 persone indagate. Due agenti della polizia municipale sono stati invece arrestati, mentre 8 denunciati. L’ indagine ha coinvolto anche il titolare degli autovelox installati nel comune matesino della provincia di Caserta al quale è stato vietato di rimettere piede in Campania. Continua a leggere

Pagina successiva »