Castellammare di Stabia(Na)


(A cura del prof. Franco ORTOLANI geologo). 18 e 19 agosto c.a. incendio boschivo a monte di Castellammare di Stabia: 13 settembre c.a. pioggia e immancabile dissesto nell’ area urbana.

Tra il 18 e 19 agosto 2012 a monte di Castellammare di Stabia si è sviluppato un incendio
boschivo che ha devastato la fitta vegetazione su circa 15 ettari del ripido versante (altro…)

Napoli 24 gennaio 2012. Le 200 persone che oggi hanno occupato le strutture delle terme di
Castellammare di Stabia sono da sette mesi senza stipendio e, nonostante questo, hanno continuato a lavorare e produrre. Oggi bisogna offrire una prospettiva alle terme stabiesi attraverso un piano Continua a leggere

Raviscanina(Ce)- Le piccole scuole fanno grande l’Italia Gemellaggio scolastico Raviscanina- Castellammare di Stabia. Nell’ambito della campagna di Legambiente “Voler (altro…)

Castellammare di Stabia(Na)- IL POPOLO IN NERO SI E’ MOSSO: SIAMO PRESENTI QUESTA MATTINA NEI MAGGIORI TG DELLE EMITTENTI LOCALI. SUI QUOTIDIANI LOCALI E NAZIONALI: IL MATTINO, IL ROMA, METROPOLIS E CRONACHE DI NAPOLI. RINGRAZIAMO LE WEB TV E I SITI INTERNET CHE HANNO DATO AMPIO RISALTO PER L’INTERA SETTIMANA ALLA NOSTRA INIZIATIVA IN COLLABORAZIONE CON L’A.D.D.A. DI CASTELLAMMARE DI STABIA (CHE NON RIMARRA’ EPISODIO ISOLATO DEL MOVIMENTO IL POPOLO IN NERO). ABBIAMO ACQUISITO UNA NOSTRA CREDIBILITA’ “SUL CAMPO” E NON CREANDO GRUPPI FB A PIU’ NON POSSO DOVE SCRIVONO “FANTOMATICHE MENTI CONTORTE IN MOLTI CASI TROLL”. QUESTI SONO I RISULTATI “CONCRETI” IN MENO DI UNA SETTIMANA DALLA NOSTRA NASCITA: – ABBIAMO RACCOLTO IN MENO DI 4 ORE 70 KG DI BOCCONCINI PER CANI E GATTI E 20 KG DI CROCCANTINI PER CANI E GATTI – Continua a leggere

Castellammare di Stabia(Na)- Il Popolo in Nero promuove la “colletta alimentare a 4 zampe” In collaborazione con i volontari dell’Adda Il “Popolo in Nero” di Castellammare contro i maltrattamenti verso gli animali, ha stretto nelle ultime ore un accordo di collaborazione per una “colletta alimentare a quattro zampe” con l’Adda (Associazione per la Difesa dei Diritti degli Animali) stabiese. La colletta alimentare si svolgerà in due giorni. Sabato 20 marzo i volontari dell’Adda, insieme ad alcuni rappresentanti del Popolo in Nero sosteranno con un banchetto all’esterno dei maggiori supermercati della città per chiedere ai cittadini un euro dalla spesa per l’ acquisto di scatolette di cibo per animali. Domenica 21 marzo, invece, il Popolo in Nero ha invitato i partecipanti alla grande manifestazione in villa comunale (leggi quì articolo) a portare con sé, oltre a drappi neri in segno di solidarietà verso gli animali, anche delle scatolette di cibo. Continua a leggere

Prevista per domenica 21 marzo la manifestazione “Stop alle mattanze dei cani randagi”

Castellammare(Na)- Il “Popolo in Nero” di Castellammare, nato per dire no ai maltrattamenti verso gli animali si sta muovendo: è partito dalla rete pochi giorni fa ma è già divenuto un punto di riferimento. Si terrà domenica 21 marzo 2010 alle ore 11 nei pressi dell’ex hotel Miramare al corso Giuseppe Garibaldi la manifestazione per dire “stop alle mattanze dei cani randagi”. L’ultimo gravissimo episodio avvenuto nei giorni scorsi sul monte Faito ha imposto a moltissimi cittadini stabiesi una seria riflessione riguardo la crudeltà sugli animali e la non adeguatezza sul territorio di misure volte ad evitare tali episodi. Per questo motivo nelle scorse ore dalla rete, e più precisamente sul social network “Facebook”(vedi quì) (sul quale sono comparse le foto dei cuccioli feriti prima ancora che sui quotidiani) è partito un movimento che ha già fatto registrare migliaia di adesioni in pochissime ore. Continua a leggere

Castellammare di Stabia(Ce)- I Giovani Democratici di Castellammare aderiscono ufficialmente alla manifestazione cittadina sulla problematica di Fincantieri organizzata dai sindacati Fiom, Fim e Uilm, prevista per domani mattina con concentramento in piazza Matteotti alle ore 9. «Esprimiamo la nostra piena solidarietà ai lavoratori di Fincantieri e dell’indotto – Continua a leggere

Pagina successiva »