dati epidemiologici


roberto-manciniRoberto Mancini è l’investigatore che per primo si è messo sulle tracce dei veleni sversati in terra di Gomorra. “Io morto per dovere” è il libro in uscita la prossima settimana che racconta la sua storia: dal collettivo comunista alle informative in cui descriveva il sistema camorra- massoneria- politica che ha ucciso un’intera regione. Fino alla sua morte, stroncato da un tumore contratto durante i sopralluoghi sui terreni colmi di veleni

DI GIOVANNI TIZIAN

(altro…)

Pubblicità

PIETRASANTA. Il veleno di Agatha Christie ha inquinato i pozzi della Versilia. Da almeno tre anni. Nell’acqua di Pietrasanta, cuore turistico e culturale della riviera con i suoi 39 (altro…)

ebola-americans-africaEpidemia di Ebola in Africa occidentale. Aggiornamento epidemiologico sui dati OMS
L’8 agosto scorso, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato lo scoppio del virus Ebola (EVD) che sta evolvendosi in Africa occidentale, al livello di emergenza di sanità pubblica di preoccupazione internazionale (PHEIC). Come associazione che per prima ha reso pubblica in Italia il diffondersi della (altro…)

iene pomodoriCome si vedrà nel servizio che andrà in onda questa sera martedi 15 Ottobre 2013, la Iena ha fatto analizzare una delle piante di pomodori. Dentro questi ortaggi è stata riscontrata la presenza di notevoli quantità di metalli pesanti, che possono determinare gravi patologie se consumati per un periodo molto lungo (altro…)

Gian Mario Frattolillo denuncia: Casi di tumore in aumento nella zona del Matese. Di questo e altro se ne parlerà alla Manifestazione dedicata alle “vittime dell’inquinamento ambientale” prevista per il 29 Settembre (cliccare qui sopra per tutte le info) , dove oltre a Gian Mario Frattolillo, saranno presenti altre autorevoli istituzioni, fra queste il Dott. Antonio Marfella, Tossicologo-Oncologo dell’ Istituto Nazionale per la Cura dei Tumori I.R.C.C.S. “Fondazione Sen. G.Pascale” , membro dell’ I.S.D.E. Napoli (Medici per l’Ambiente) e Difensore Civico Assise di Palazzo Marigliano.

Alife(Ce)- (Di Maria Rosaria Martino) “La vita non conta”; questo il titolo di un manoscritto con cui Mario Giovanni Frattolillo detto Gian Mario (nella foto) da Alife denuncia, con un riflessivo esposto, il preoccupante fenomeno dell’aumento delle morti per cause tumorali nella zona del Matese. E lo ha fatto già fa scrivendo alla Presidente Caldoro della Regione Campania, all’assessore regionale alla sanità, al Presidente del Consiglio Berlusconi, al Ministro della Salute Fazio, come pure all’Arpac ed al Presidente della provincia Zinzi. “Qualche anno addietro ho dato alle stampe un mio scritto: “Dubbi per sempre”, col quale denunciavo il continuo aumento dei casi di tumore tra gli abitanti della Valle del Medio Volturno, sperando che le autorità preposte avviassero almeno un sistematico monitoraggio del fenomeno ed invece… ho dovuto registrare il più completo e totale disinteresse per la materia, quasi che fosse un argomento di pura discussione teorica e non meritevole di un (altro…)

02-09-2012-casapesenna-ce-1658 albero pace giornata creato 2012Dalla pagina del gruppo   su Fb: 2011 Anno di Pace, La grande Marcia contro le Ingiustizie apprendiamo la seguente segnalazione:

1 Settembre 2013 8a Giornata per la custodia del Creato sul tema: “La famiglia educa alla custodia del creato” . L’ associazione di volontariato del “Movimento per la Pace e la Salvaguardia del Creato- III Millennio” della provincia di Caserta- Regione (altro…)

Carissimi, il ragazzo che ha scritto è uno studente di Medicina che è diventato nostro iscritto e che porterà a Roma la petizione con un nostro chiaro messaggio che induca il mondo sanitario a ben leggere il rapporto Ambiente e Salute.

Gaetano Rivezzi
Altre 500 persone hanno da poco firmato la petizione “Ministro della Salute Beatrice Lorenzin: Istituire il Registro Tumori nella Regione Campania” di Gianuario Cioffi –– adesso questa è una delle petizioni più importanti su Change.org.  (altro…)

marfella patricielloCampania/Caserta- Un racconto choc. Che ha atterrito e ammutolito (e fatto vergognare i rappresentati italiani) i componenti della commissione Petizione della Comunità Europea, presieduta dall’onorevole Ermina Mazzoni. Olandesi, francesi, (altro…)

roghi_terra_martireI rifiuti tossici continuano a uccidere nella “Terra dei roghi”La Asl: “In gravidanza niente mozzarella, frutta e verdure” (altro…)

don antonello giannottiDon Antonello Giannotti scrive ai candidati politici sulla questione disastro ambientale: “Mentre voi pensate a litigare qui la situazione è drammatica!”  E cita don Lorenzo Milani….Di seguito riportiamo il testo per intero

Caserta- ( di Don Antonello Giannotti )Carissimi candidati, come Vicario Episcopale per la Testimonianza della Carità, in questi giorni, come tutti i cittadini, con preoccupazione assisto all’invariato svolgimento della campagna elettorale caratterizzata da vane liti e accuse reciproche, ma povera di concrete proposte atte a risolvere i problemi reali, che quotidianamente dobbiamo affrontare. Purtroppo nella nostra provincia il problema lavoro è stato scavalcato da un’emergenza ancora più drammatica: la salute! Ormai il nostro martoriato e violentato territorio casertano primeggia anche nelle statistiche negative circa l’ambiente e la salute.
Per riconquistare la fiducia nelle istituzioni e nella politica vorremmo capire quali sono le (altro…)

Rifiuti, il potere dell'indifferenza: Caserta in ginocchio..La relazione sugli illeciti connessi ai rifiuti approvata all’unanimità dalla Commissione parlamentare d’inchiesta

NAPOLI/Caserta – Catastrofe con conseguenze epocali. In Campania l’inquinamento ha prodotto «danni incalcolabili, che graveranno sulle generazioni future». Lo dice la relazione (altro…)

???????????????????????????????Caserta- ” Il dr.Gaetano Rivezzi – pediatra presso l’Azienda ospedaliera “S.Anna e S.Sebastiano” di Caserta, presidente Medici per l’Ambiente Caserta e coordinatore regionale Campania ISDE (altro…)

Giorno dopo giorno, anno dopo anno, l’inquinamento dell’aria può uccidere. Di tumore, insufficienza respiratoria, ma soprattutto infarto, ictus, scompenso. Alcuni studi soprattutto statunitensi avevano già osservato una relazione tra l’esposizione protratta a (altro…)

Il ministro della Salute: «Nessun nesso tra i roghi tossici di rifiuti e i tumori». Ma è accusato di troppa superficialità

Urla e qualche contestazioni al ministro della Salute, Renato Balduzzi al suo arrivo nella (altro…)

Roma, 4 gen.  (Adnkronos Salute) – Chiarezza su rifiuti e tumori in Campania. Martedi’ 8 gennaio alle (altro…)

roghi_terra_martire Gli Usa di Obama parlano del nostro Biocidio. La giornalista Christine MacDonald ha pubblicato un articolo su theatlanticcities.com: viene fuori il disastro ambientale e sanitario della Campania. Il pezzo è cliccatissimo e condiviso sui social network internazionali: ora governo e istituzioni locali continueranno a tacere?

“I popoli di tutto il mondo hanno abbracciato il movimento alimentare locale come un modo per sostenere le economie locali, mangiare sano e ridurre la loro impronta di carbonio. I residenti di Napoli, Italia, invece, stanno facendo esattamente l’opposto”. (altro…)

Quella di stamanelunedi 17 Settembre 2012 davanti al Pascale di Napoli doveva essere una manifestazione di protesta, ed invece dopo l’ultimabuona notizia pervenuta dalla regione Campania, si é trasformata in una manifestazione di gioia. Ma ora però bisognerà lottare (altro…)

OperationgreenRights”, si chiama così l’operazione degli Anonymous che ha svelato i dati delle emissioni di sostanze da parte dell’ Ilva Taranto. Il gruppo degli attivisti ha pubblicato online i dati degli inquinanti contenuti nei dump dei database Ilva e del Gruppo Riva.

“Le Tabelle degli inquinanti non sono a volte di facile lettura, a volte non si riesce a capire quale sia la reale entità delle emissioni, ma una cosa è certa, vi sono dei Valori Limite che non possono essere superati”, hanno detto gli Anonymous. (altro…)

( Articolo apparso su Avvenire, martedì 24 luglio 2012 )

Sono diverse le reazioni che si vanno registrando da quando Avvenire ha preso di petto il dramma dei roghi tossici che avvelenano la Campania. Quella dei semplici cittadini, innanzitutto. Sono loro i più indignati, offesi, inorriditi. Sono loro che non riescono a rendersi conto di come questo scempio abbia potuto verificarsi e ancora continui. Sono tanti coloro che ci scrivono da ogni parte d’Italia per chiedere spiegazioni.

Ci sono poi le reazioni di chi si sente chiamato in causa e non gli fa piacere. Che cosa fa costui? In genere nega. Nega l’evidenza. I motivi sono diversi. C’è chi (altro…)

Napoli– L’emergenza rifiuti a Napoli e i roghi d’immondizia sono stati al centro dell’attenzione nostrana (e sulle pagine dei giornali di tutto il mondo) per parecchi mesi. In molti hanno lanciato l’allarme per l’inquinamento ambientale (altro…)

(articolo pubblicato su AVVENIRE) Campania pulita. È il nome del piano che la Regione Campania farà partire nei prossimi giorni per combattere i “roghi dei rifiuti”. E ci sono già anche i primi fondi, «almeno un milione di euro – ci anticipa (altro…)

“Abbiamo già i nostri MORTI, i nostri MALATI “SILENZIOSI” …e la nostra DELINQUENZA. ” NON VI PERMETTETE di COSTRUIRE in PROVINCIA di CASERTA NESSUN INCENERITORE !!!

Capua(Ce)- La REGIONE CAMPANIA , NONOSTANTE PERSISTONO da ANNI LE TERRIBILI CONSEGUENZE di DISASTRO AMBIENTALE ( BASTA CHIEDERE AD ES. IN OGNI FAMIGLIA SE CI SONO PARENTI CON TUMORI O TIROIDITI ) SEGUENDO una LOGICA OTTUSA, HA INTENZIONE DI COSTRUIRE UN INCENERITORE DI RIFIUTI A CAPUA. (IL MATTINO 25 OTTOBRE)
I CITTADINI DELLA PROVINCIA DI CASERTA, SILENZIOSI PER MOLTI ANNI PERCHE’ ASSUEFATTI AL SOPRUSO DELLA MALA POLITICA E DELLA CAMORRA, NON CI STANNO A SUBÌRE SENZA ESSERE NEMMENO CONSULTATI. L’ INCENERITORE DI RIFIUTI E’ UN IMPIANTO DANNOSO PER LA SALUTE UMANA, COSTOSO E INUTILE !! VALE A DIRE CHE NON E’ LA RISPOSTA GIUSTA PER AFFRONTARE IL TEMA AMBIENTALE !!! IL MONDO SCIENTIFICO AFFERMA CHE INCENERIRE I RIFIUTI PORTA ADDIRITTURA PIU’ DANNI CHE BENEFICI E SIAMO PRONTI PER UN CONFRONTO Continua a leggere

Caserta – Le notizie choc pubblicate nei giorni scorsi dall’ ARPAC Campania, dove analisi effettuate si evidenziano idrocarburi, toulene altri composti nelle acque dei pozzi spia e nei suoli oltre i limiti di legge, hanno allarmato la popolazione della provincia di Caserta, visto che nel dossier si parla apertamente Continua a leggere

In prossimità dell’ estate si torna a parlare di “allarme ozono” e della necessità di cautelarsi dallo “smog estivo”, un male che uccide ogni anno 21 mila persone e causa 14 mila ricoveri legati a problemi respiratori. Un killer silenzioso ma letale, provocato dall’inquinamento che è più dannoso di qualunque chiacchierato batterio. Ancor più in Italia, dove i livelli di inquinamento raggiunti negli ultimi anni hanno destato l’allarme dell’Agenzia Europea per l’Ambiente (EEA). L’agenzia europea ha di recente pubblicato un rapporto da cui emerge che tutti i Continua a leggere

Venafro(IS)- Non solo in Campania, ma anche in Molise, arrivano dati e notizie ellarmanti sull’ inquinamento da diossina. A segnalare l’allarme salute pubblica al nostro portale,  il sign. “Carmine Roccia” enormemente preoccupato per quello che sta accadendo a danno della salute pubblica e la censura da parte degli enti prepost. A seguito dell’ inquinamento si é costituita anche l’associazione “Mamme per la Salute di Venafro” , da tempo impegnate sul fronte della tutela della salute e contro le fonti inquinanti che sono presenti sul territorio. Dalle informazioni divulgate Continua a leggere

Il dott. Giovanni Iorio ci invia il testo del manifesto presentato, nel corso della seduta dell’ Assise della città di Napoli e del Mezzogiorno d’Italia al Palazzo Marigliano.

Allarme sanitario e ambientale. Avvertimento alle popolazioni della Campania
Le proposte di Palazzo Marigliano
Sono mesi, ormai, che l’Assise della Città di Napoli e del Mezzogiorno d’Italia e il Comitato
Allarme Rifiuti Tossici, lanciano un accorato appello affinché le popolazioni campane e le autorità
competenti siano rese consapevoli della catastrofe ambientale e sanitaria che sta devastando quella
che un tempo era la Campania felix. Continua a leggere

Il vaccino per l’H1N1 fa abortire (titolo aggiunto dal traduttore)*Testimonianza- Forse vi ricordate che circa un anno fa Howard Straus e io (Charlotte Gerson, ndt) eravamo stati invitati allo show della popolare e attiva presentatrice di programmi sulla salute Sherry Beall, in Los Angeles. Era presente anche il ben conosciuto giocatore di baseball Shaye Ramont, chiamato per testimoniare sulla sua guarigione dal cancro a seguito della terapia Gerson ( vedi http://www.gerson.org/ , http://www.cancer.org/docroot/ETO/content/ETO_5_3X_Gerson_Therapy.asp?sitearea=ETO ehttp://www.cancer.gov/cancertopics/pdq/cam/gerson/patient )

Oggi, Sherry ha tenuto un altro dei suoi regolari e molto seguiti show, a cui aveva invitato come suo ospite anche un giornalista, Gary Null,
Argomento di discussione della serata sono stati i terribili problemi legati al vaccino contro l’H1N1 e la continua pressione che viene fatta perché si vaccinino soprattutto le donne incinte e i bambini piccoli (negli Stati Uniti, ndt ). Durante lo show è venuto fuori che le “autorità” sanitarie avvisano il pubblico che potrebbero esserci degli oppositori che potrebbero affermare che i vaccini causano aborti e che invece è solo propaganda ( quindi sapevano già che sarebbe venuto fuori questo problema e, se lo sapevano, è perché è vero – ndt). Bene, Sherry e Gary Null hanno detto molte cose circa questo argomento, ma la cosa più importante è che una dozzina di donne erano state chiamate a partecipare allo show e hanno detto che, nel giro di poche ore dalla somministrazione del vaccino, esse hanno perso i loro bambini, cioè hanno abortito! Continua a leggere

Gli antivirali suggeriti ufficialmente dal Center for Disease Control americano (CDC) per il protocollo del trattamento dei casi sospetti di Influenza Suina sono 2:

Zanamivir/Relenza: E’ un inibitore della neuroamminidasi usato nel trattamento e enella profilassi dell’influenza di tipo A e B. E’ commerciato esclusivamente dalla GlaxoSmithKline sotto il nome Commerciale di Relenza. A causa di gravi effetti tossici legati a psicosi e allucinazioni la FDA non lo ha approvato per l’uso su bambini di età inferiore a 7 anni e per pazienti con malattie croniche dell’apparato respiratorio come l’asma

Oseltamivir/Tamiflu: è un altro inibitore delle neuroamminidasi commercializzato dalla casa farmaceutica Hoffmann-La Roche sotto il nome di Tamiflu. E’ stato il farmaco di elezione per il trattamento dell’Influenza Aviaria. Continua a leggere

Pagina successiva »