Incidenti stradali e aerei


2014-12-06L’UISS ALLARMATA PER VOCI SU DEPENALIZZAZIONE DELL’OMISSIONE DI
SOCCORSO /  3 gennaio 2015 / http://goo.gl/72iXiU

Le associazioni aderenti all’Unione italiana per la sicurezza stradale (UISS) sono allarmate (altro…)

Pubblicità

IMG_7992Alife(Ce)- L’Automobile Club d’Italia e l’Automobile Club di Caserta hanno inaugurato ad Alife la prima Autoscuola Ready2Go della Campania. Ready2Go è un network di 180 (altro…)

vittime stradaAVERSA(CE)- La città di Pozzuoli, colpita un anno fa da un lutto collettivo, si è unita alle celebrazioni mondiali che vengono officiate in (altro…)

pierluigi simonelliLe esequie di Pierluigi si terranno Sabato 1 Novembre presso la Cattedrale di Alife a partire dalle ore 12:00, dove la salma del giovane giungerà dalla sua abitazione in Via Torrione

ALIFE(Ce)- Si tratta del giovane 21 enne Pierluigi Simonelli, un ragazzo d’oro, educato e  gran lavoratore. Così lo descrivono i suoi amici, mentre costernati ne hanno appreso la triste notizia.   Il giovane, alla guida di un trattore, è stato (altro…)

carabinieri_Foto CC PiedimonteAlife(Ce)- Caso indiano investito da ignoto scappato via. Dopo una serie di accertamenti ed indagini da parte dell’arma, è stato rintracciato e tratto in arresto il responsabile dell’incidente stradale che, nel fine settimana scorso, alla guida della (altro…)

Aifvs_mamme_coraggioAversa(CE)- L’Aifvs, Associazione Italiana dei Familiari delle Vittime della Strada e l’Associazione Mamme Coraggio, venerdì mattina hanno partecipato in diretta alla (altro…)

Alife(Ce)- Il giorno 10 Agosto  2014 ricorrono 15 anni dalla prematura scomparsa del compianto Massimo Zazzarino, figlio di Antimo e di Marisa e fratello di Pietro. La famiglia lo vuole ricordare attraverso una S. Messa in sua memoria che sarà celebrata presso il Santuario della Madonna della Grazia in Alife alle ore 8:40. Il giovane Massimo, amico di tutti e amato da tutti per il suo carattere affabile e sempre gioviale, volò al cielo 15 anni or sono proprio nel giorno in cui ricorreva la festa patronale di S.Sisto papa, fu a causa di un banalissimo incidente in moto ( la moto acquistata da pochi giorni) accaduto a pochi metri dal distributore di benzina in Via De Gasperi a Porta Roma. All’indomani del tragico incidente, sul luogo dove si consumò la tragedia, la famiglia gli ha voluto dedicare un monumento in pietra con epigrafe. La notizia scosse l’intera comunità come un fulmine a ciel sereno, al punto che la tanto attesa festa patronale passò in secondo piano.  Massimo aveva la passione per la musica. Era Dj e aveva svolto tante iniziative di beneficenza in favore delle persone bisognose. Amico dei bambini, a lui la cantautrice di origine alifana e sua amica Agnese Ginocchio,  oggi testimonial impegnata fortemente sulle tematiche della Pace, ha dedicato un bellissimo brano che si può leggere e ascoltare a questa pagina( cliccare qui sopra per aprire) . Gli amici ricorderanno sempre Massimo per la sua bontà d’animo, la sua generosità. Un giovane come pochi,  una vittima della strada, un fiore tra i più belli che il Cielo ha voluto rapire e portare via con se  per collocarlo nel posto che più gli si addice, nel regno della Pace, prima che  uccellacci rapaci venissero a contaminare quel candore di giovane che brillava nel suo animo e che Egli trasmetteva attraverso i suoi occhi. Ciao Massimo, chi ti ha conosciuto non può dimenticarti. Chi ti ha conosciuto porterà sempre nel cuore il tuo dolce ricordo. Che tu viva nella Pace. Ora sei un Angelo, perciò dona consolazione alla tua famiglia che a 15 anni dalla tua ingiustificabile scomparsa ancora non riesce a farsi una ragione dell’accaduto! (C.S.)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Massimo Giannantonio

Tragedia a Pietramelara, finisce la lotta del fotografo Giannantonio
Pietramelara(Ce)– Massimo Giannantonio, il fotografo di Pietramelara coinvolto nell’ottobre scorso in uno spaventoso incidente stradale, non c’è l’ha fatta. L’uomo è morto mercoledi mattina 7 maggio 2014 alla clinica Neuromed di Pozzilli, in provincia di Isernia, dove era ricoverato. Massimo si trovava inizialmente all’ospedale civile di Caserta. Qui aveva subito diversi interventi chirurgici. Uno di questi, tra i più delicati, riguardava la riduzione di liquidi nella scatola cranica. Si erano registrati dei segnali positivi alternati a dei segnali negativi che avevano gravato la situazione. Poi il trasferimento al Neuromed di Pozzilli, dove Giannantonio stava lottando tra

(altro…)

Massimo GiannantonioPietramelara(Ce)- Giannantonio al Neuromed, stazionario ma grave Pietramelara. Massimo Giannantonio, il fotografo di Pietramelara coinvolto nell’ottobre scorso in uno spaventoso incidente stradale, è stato trasferito, da qualche settimana, dall’ospedale civile di Caserta alla clinica Neuromed di Pozzilli, in provincia di Isernia. Neuromed è un istituto di ricovero e cura a carattere scientifico, centro di rilevanza nazionale e di altissima specializzazione per le neuroscienze. L’elemento distintivo è la sinergia tra la ricerca scientifica e l’attività clinica. Nel frattempo, le condizioni di salute di Massimo sono stazionarie ma rimangono gravi. Nei mesi precedenti al trasferimento alla clinica molisana, si sono registrati dei segnali positivi alternati a dei segnali negativi che hanno gravato la situazione. I medici hanno effettuato alcuni interventi chirurgici. Uno di questi, tra i più delicati, riguardava la riduzione di liquidi nella scatola cranica. Da diverso tempo Massimo Giannantonio lotta per la propria vita mentre amici, parenti e colleghi non smettono di sperare e pregare per lui. Il fotografo fu vittima di un grave incidente d’auto avvenuto nell’ottobre scorso lungo la strada che collega Calvi Risorta con Sparanise. (altro…)

luigi 18x24
AVERSA(Ce)- Sono da poco suonate le otto di sera di sabato 9 maggio 2009. Il telefono squilla. E’ una richiesta d’aiuto. “Papà, vienimi a prendere. Sono io e padre Pio. Vienimi a prendere, ti aspetto qua”. Video
Chi ascolta è Biagio Ciaramella. Registra la telefonata nella quale riconosce, senza ombra di dubbio, la voce di Luigi, il figlio adottivo, nato in Brasile nel 1989. Ma Luigi non c’è più. Luigi è morto la mattina del 31 luglio del 2008. Per capire se si tratti di uno scherzo atroce o di un evento sopranaturale, Biagio, che da quel giorno combatte per (altro…)

lino-martoneVairano Patenora(Ce)- Stamane solo per poco, la tanto discussa cava Pizzomonte di Vairano Patenora non è diventata una strana coincidenza per possibili 4 deceduti per uno strano incidente stradale.
Tornando dal mercato, localizzato a meno di 1 Km sulla strada Patenara, oltretutto chiusa al traffico, una piccola auto con 4 persone a bordo, tre giovano e una signora vedova a cui avevano dato un passaggio, si è schiantata violentemente prendendo di petto la robusta inferriata che chiude l’accesso alla cava predetta. 4 persone stese per terra e ci sono volute tre ambulanze per soccorrerle e portarle agli ospedali più vicini; sono in pessime condizioni ma per fortuna non c’è rischio di vita,almeno stando a quanto detto analizzato medici intervenuti. Da una prima ricostruzione dei fatti, dai (altro…)

1 (2)Pietramelara (Ce)- Nella tarda serata di mercoledì, intorno alle ore 23, è avvenuto un grave incidente d’ auto lungo la strada che collega Calvi Risorta con Sparanise. Due uomini di Pietramelara, Massimo Giannantonio e Antonello Palmiero, sono rimasti feriti in modo grave nell’ enorme impatto. Palmiero è ricoverato all’ospedale di Sessa Aurunca, con numerosi traumi, ma la situazione più critica è quella di Giannantonio, che attualmente si trova all’ospedale civile di Caserta. I medici per adesso hanno preferito lasciare la prognosi riservata. Secondo una prima ricostruzione Palmiero, alla guida di una mercedes, avrebbe invaso l’altra corsia (altro…)

BodyPart (2)

E’ stato presentato il brano dell’ artista e testimonial per la Pace Agnese Ginocchio, originaria della provincia di Caserta, scritto appositamente sul tema della sicurezza stradale. L’artista per la Pace si è ispirata ad alcuni pensieri sparsi scritti dai genitori che hanno perso i loro figli.

Tradate(Varese)- L’ Associazione familiariVittime per una strada che non c’è” di Lonate Ceppino in provincia di Varese, ha organizzato lo scorso 19 Ottobre 2013 alla presenza di circa 500 studenti delle scuole (altro…)

Terribile incidente all’aeroporto El Altet di Alicante, in Spagna: un bambino di 5 mesi è morto sul nastro trasportatore dei bagagli, a quanto sembra dimenticato dalla (altro…)

image008Avellino- La Tragedia del Bus Monteforte Irpino continua a destare sconcerto ed interesse da parte della comunità, ma soprattutto molti in queste ore si stanno domandando che cosa sia realmente accaduto e come mai le barriere di sicurezza non abbiano retto, ma al contrario abbiano permesso la tragica (altro…)

60049_10201632967016609_243184852_nL’AIFVS Associazione Italiana familiari e Vittime della Strada con le sedi di Pozzuoli ed Aversa tramite i propri rappresentanti di sede ovvero Rosa Di Bernardo e Biagio Ciaramella due genitori che hanno perso tragicamente i propri figli in gravi incidenti stradali, si sono messi a disposizione dei familiari superstiti e dei feriti della strage di Monteforte Irpino, sia per condividere il (altro…)

incidente bus avelllinoMonteforte Irpino (Av) Tragedia bus del 28/07/13: alcune domande ad AUTOSTRADE PER L’ITALIA S.P.A.
31 luglio 2013 alle ore 21.32
Salve,
Siamo Mauro Corsanici e Marco Zaccariello, due ingegneri aerospaziali che da anni lavorano nel settore della sicurezza passiva stradale, nello specifico, siamo membri del comitato UNI e iscritti ai gruppi di lavoro “ Meccanica Computazionale” e “ Barriere di sicurezza Stradale”.

Premettiamo che non abbiamo dati a sufficienza per poter ricostruire l’incidente autostradale che ha coinvolto il BUS sul viadotto ACQUALONGA di Monteforte Irpino dove hanno perso tragicamente la vita 38 persone, ma ci permettiamo di poter ribattere ad alcune affermazioni che sono state fatte circa la sicurezza della barriera (altro…)

BUS, SONO 38 VITTIME ACCERTATE. LUTTO NAZIONALE, IL NOSTRO PORTALE SI ASSOCIA ED OSSERVA IL GIORNO DI LUTTO. L´ELENCO DELLE VITTIME – LE FOTO( In coda il link per visualizzare le foto)

Bus, sono 38 vittime accertate. Lutto nazionale L’ELENCO DELLE VITTIME (altro…)

Campania- L’associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada Onlus intende innanzitutto esprimere solidarietà alle vittime e ai loro familiari in questo difficilissimo momento, in seguito alla (altro…)

Judge Flavio Lapertosa (C) listen to a lCORAGGIO…RONZULLO ELENA….MAMMA DI LUIGI CIARAMELLA. (altro…)

bus avellino tragedia29 luglio 2013   –

Strage in Irpina, autobus di pellegrini giù dal viadotto: 38 morti Ritrovati pezzi del motore un km prima|Video NOMI E VOLTI Nessun genitore al capezzale dei cinque bambini feriti La dinamica dello schianto Napolitano: «Sciagura inaccettabile»

Domani i funerali: tre giorni di lutto a Pozzuoli da dove veniva il gruppo. La procura, indagine per omicidio colposo: «Valutiamo anche la posizione di Autostrade» (altro…)

CIARAMELLA STRISCIONE MAGGIO 2013.AVERSA(Ce)-  Continua la battaglia dell’Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada per la sicurezza stradale e il rispetto del codice della strada. Biagio Ciaramella, (altro…)

GianniTRENTOLA DUCENTA(Ce)– Il responsabile dell’Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada, Aifvs, di Trentola Ducenta, Teodoro Cecchini, ringrazia il sindaco Michele Griffo e tutta l’amministrazione comunale …… per la vicinanza dimostrata e per tutte le iniziative poste in essere per la sicurezza stradale ed a favore dei familiari delle vittime della strada.
“Abbiamo apprezzato molto – ha affermato Cecchini – il lavoro svolto su tutto il territorio. Il sindaco, dimostrando una grande sensibilità, ha preso molto a cuore tutte le nostre iniziative e ci ha supportato nella nostra azione di sensibilizzazione alla sicurezza stradale. Purtroppo le statistiche parlano chiaro: sono ancora tantissimi i morti sulle strade e per lo più si tratta di giovani.
Ancora lungo il cammino da percorrere ma tante cose già sono state fatte anche incollaborazione con l’amministrazione comunale. Abbiamo progettato e realizzato fiaccolate, manifestazioni, abbiamo installato gazebo per la raccolta firme a favore del decreto legge 3274 (quello sull’omicidio stradale) ed abbiamo organizzato finanche in memorial in ricordo dei nostri figli.
Con l’amministrazione comunale si è creata una bella sinergia che ha portato ad iniziative importanti come quella dello scorso anno quando il sindaco ha regalato più di 250 caschi ai ragazzi, lanciando così un chiaro messaggio sull’ importanza della sicurezza stradale, un messaggio ben recepito atteso che ora tutti indossano il casco. Sono state coperte gran parte delle buche presenti lungo le strade cittadine in attesa di poter disporre dei fondi sufficienti per un completo rifacimento del manto stradale strade. (altro…)

Gioia Sannitica(Ce)-   Un turista tedesco – S.P., di 23 anni – e’ rimasto ferito gravemente dopo essere precipitato al suolo da un’ altezza imprecisata mentre faceva uno sportestremo, forse parapendio, a Gioia Sannitica nel Casertano. L’uomo e’ stato soccorso (altro…)

ciaramella_biagioAVERSA(Ce)- Parte lunedì 6 maggio la Settimana Mondiale della Sicurezza sulle Strade promossa dalle Nazioni Unite per dare impulso alla tutela della salute dei cittadini. Durerà fino a venerdì 12 maggio. E’ questa la seconda edizione dell’iniziativa voluta dall’ Onu ed è stata dedicata in particolare a pedoni e ciclisti tra le cui (altro…)

laura-carella-4Presenti alla celebrazione i familiari di Laura Carella

Vairano Patenora(Ce) – Con una semplice richiesta dei Rappresentanti d’Istituto dell’Isiss “G. Marconi” della Città dello Storico Incontro, retto dal preside Ignazio Del Vecchio, è stata concessa e attuata la celebrazione di una particolare assemblea d’istituto che ha visto dedicare alle Vittime della Strada, in particolare a Laura Carella, giovane hostess diplomata nel passato (altro…)

ciaramella_biagioAversa(Ce)- Ciaramella Biagio Ciaramella(nella foto) , Elena Ronzullo, Silvana Tavoletta, Rosa Di Bernardo, Giuseppe Grieco e Francesca Di Bernardo, rappresentanti delle sottoscritte sedi Aifvs, precisano innanzi tutto che le loro candidature per il direttivo dell’associazione, che verrà votato il prossimo 27 aprile 2013 a Roma, sono da ritenersi esclusivamente per membri del direttivo e non come presidenza o vicepresidenza.
Con la presente portiamo a conoscenza di tutta l’AIFVS l’operato da noi svolto negli ultimi anni nel nostro territorio. (altro…)

suv incidente san potitoS. Potito Sannitico(CE)– E’ stato identificato il pirata della strada che lo scorso 29 marzo investì la signora Fiorentina Peluso (leggi qui articolo), che fu investita la sera di Venerdi (altro…)

Pagina successiva »