Sant’Angelo in Formis


acqua ritorna potabileAlife(CE)- Dopo l’ordinanza  di qualche settimana fa ( 9 Ottobre 2014), con la quale il Sindaco avvisava dell’ inquinamento dell’ acqua potabile del pozzo sito nella località della frazione di S. Michele, dove era stata riscontrata la presenza abnorme di batteri coliformi, e a causa di ciò  era stato severamente vietato l’utilizzo per uso umano,  in seguito ai dovuti controlli  con una nuova ordinanza che revoca la precedente comunicazione, in data 17 Ottobre 2014 è stata affissa un nuova ordinanza pubblicata, attraverso la quale il Sindaco avvisa che in seguito alle dovute analisi, l’Autorità sanitaria comunica l’esito favorevole e che l’acqua quindi  si può nuovamente utilizzare per uso umano. Ecco (altro…)

foto CLINICA VILLA  ATHENA DEI PINIIMPORTANTE CONVEGNO SU
Nuove prospettive per il trattamento dell’ Epatocarcinoma oggi (altro…)

 CAPUA(CE)– Sembrava dormire, la cagnolina di media taglia trovata ai bordi dell’asfalto, con la testa adagiata nei cespugli,  tra Capua e la frazione di Sant’Angelo in Formis. Marco Cocco stava percorrendo quella strada, quando gli è sembrato riconoscere uno dei cani accuditi dai volontari della zona. Al richiamo di Joy, però,  

non sopraggiungeva alcuna rispota. Avvicinatosi al cane, l’amara sopresa. Un randagio in realtà ancora sconosciuto nella zona, con al collo un cappio di corda rossa di nylon lunga quasi tre metri.

Uno shock per Marco Cocco il quale, poche settimane addietro, aveva già subito quello di (altro…)

SAN NICOLA LA STRADA(CE) -(Di Nunzio De Pinto)  4 “Runner donne” e 20 atleti dell’Atletica San Nicola domenica mattina hanno preso parte alla 10km di Sant’Angelo in Formis per una gara che si è sviluppata su di un tracciato veloce ma allo stesso tempo COntinua a leggere

S. Angelo in Formis(Ce) – (Di Salvatore Candalino) – Un’indimenticabile e significativa uscita fuori porta per i soci della sezione casertana dell’ANPd’I – Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia – “F. Gambaudo”, che si sono ritrovati presso la Tenuta San Continua a leggere

S. Angelo d’Alife(Ce)- 12 Maggio 2010- Incendio doloso alla discarica in località “la Stella” a S. Nicola (nei pressi del campo sportivo) nel comune dell’ alto casertano-matesino di S. Angelo d’Alife(Ce), nel cuore del Parco del Matese. L’incendio alla discarica perpetrato da balordi, stando alle testimonianze raccolte, ha avuto un preciso preciso scopo: quello di compiere l’ennesimo dispetto post elettorale alla nuova giunta comunale capeggiata dall’ avv. Crescenzo Di Tommaso. A chi da fastidio  l’amministrazione Di Tommaso? Prima di compiere questo genere di azioni scorrette e sconsiderate, indubbie azioni di inciviltà e di arretratezza mentale si provi un attimo a pensare che chi a rimetterci la propria salute non sarà solo l’amministrazione,  bensì l’ intera comunità. Aggredire l’ambiente significa aggredire e uccidere la vita umana. Bisogna sapere che dai rifiuti bruciati si sprigiona nell’ aria la diossina, veleno dannosissimo non solo per la terra ma soprattutto  per la salute umana. L’accumulo di diossina nei polmoni e nel sangue umano provoca  malformazioni congenite, patologie tumorali, etc.. La diossina sprigionatasi dai rifiuti bruciati va a finire nell’ aria che noi respiriamo, sui terreni dove pascolano gli animali e dove si pratica l’ agricoltura. Bisogna sapere che i prodotti, compresi quelli  agricoli che vengono coltivati in questi terreni avvelenati dalla diossina Continua a leggere

Santa Maria Capua Vetere(Ce)-Incredibile ma vero: nel giorno in cui  la chiesa ricorda san Pio da Pietrelcina, vendita promozionale di loculi intestati a Padre Pio nel cimitero comunale di S. Maria C. Vetere. Poco meno che hotel a cinque stelle per i fortunati acquirenti dei loculi, in fase di ultimazione, messi in vendita il 23 settembre, giorno in cui la chiesa ricorda il santo, ovvero ne festeggia l’onomastico. Manca solo il classico due per tre -paga due e prendi tre- nell’offerta promozionale riportata nel lussuoso depliant bifacciale -da un lato la descrizione dettagliata dell’offerta, dall’altro l’accattivante volto del santo- trovato fra tergicristalli e parabrezza della macchina di uno sconcertato settantenne all’uscita di un supermercato Continua a leggere

Pagina successiva »