Scienza Geologia Astronomia


 Mai come ora  ci rendiamo conto che il clima è impazzito. Ecco il motivo spiegato dal Generale Mini:”E’ guerra climatica, clima modificato con agenti chimici” 

miniFabio Mini, il relatore sicuramente più atteso della conferenza di Firenze, riafferma la tesi già espressa anni fa. Oggi si dichiara ancora più convinto, la guerra ambientale non è una ipotesi, la guerra ambientale è in atto. (altro…)

Boyd1Scienziato in punto di morte “apre le porte” dell’Area 51, svelando alcune verità tenute…
Boyd Bushman, un rinomato scienziato, è deceduto il 7 Agosto 2014 e poco prima di  (altro…)

Geologo prof. Franco ORTOLANI: L’Alluvione di Genova del 10 ottobre 2014 è la fotocopia…del disastro di Genova del 4 novembre 2011

Il 5 novembre 2011, il giorno dopo che Genova era stata devastata dai nubifragi rilasciati da cumulonembi
(altro…)

asteroide terraPiedimonte Matese(CE)- Centinaia di cittadini del comune matesino hanno inviato segnalazioni al nostro portale chiedendo cosa fosse  accaduto nella serata di domenica 7 Settembre. Un forte bagliore infatti, è stato notato domenica sera alle 23 e 30 nei cieli del Molise e della Puglia e dell’Abruzzo. Il territorio dell’alto casertano – matesino è vicinissimo e confinante con il Molise, ecco perchè (altro…)

terremoto1Terremoto superficiale di magnitudo 3,2 al confine tra Campania e Basilicata alle ore 19,44 del 7 luglio 2014.
INGV segnala un sisma di magnitudo(Ml) 3.2 avvenuto alle ore 19:44:14 italiane del giorno 07/Lug/2014. Dice INGV che il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV al confine tra Campania e Basilicata nell’area epicentrale del disastroso sisma del 1980. (altro…)

foto tromba d'aria portici tromba 2d'aria portici tromba 3d'aria portici tromba 4d'aria portici tromba 5d'aria portici tromba 6d'aria portici tromba 7d'aria portici tromba 8d'aria portici tromba 9d'aria portici tromba 10d'aria portici tromba 11d'aria portici tromba 12d'aria portici

Dopo l’autorevole analisi redatta dal geologo prof. Franco Ortolani sull’accumulo di (altro…)

foto 1bomba acqua napoli franco ortolani foto 2bomba acqua napoli franco ortolani foto 3bomba acqua napoli franco ortolaniNubifragio a Napoli del 16 giugno 2014= secondo cartellino giallo in due mesi!
Sono caduti da 20 ad oltre 30 mm di acqua in circa 20 minuti, vento anche ad oltre 100 km/h. Dalla collina l’acqua si è incanalata lungo le strade che sono diventati torrenti. Finora non si lamentano feriti. Dopo circa 20 minuti che era iniziato il nubifragio il deflusso incanalato lungo le strade in discesa è diventato violento. La breve durata del nubifragio ha evitato danni gravi anche alle persone. Dopo un evento simile nella seconda metà di aprile Napoli ha ricevuto un altro “cartellino giallo” dalla natura. L’unico sistema per evitare danni alle persone, come ripetutamente abbiamo segnalato, è quello di istituire un SISTEMA DI ALLARME IDROGEOLOGICO IMMEDIATO ABBINATO AD UN ADEGUATO PIANO DI PROTEZIONE DEI CITTADINI CHE CONSENTA RAPIDAMENTE DI METTERE IN SICUREZZA LE PERSONE LUNGO LE VIE DI DEFLUSSO INCANALATO. (altro…)

Cerchi-nel-mare-AdriaticoÈ un mistero. Non cresce nulla al centro di questi cerchi. Solo sabbia. La scoperta di questi misteriosi cerchi sul fondo del mare Adriatico, vicino la costa croata, rimane un enigma. Il biologo marino Mosor Prvan ha sottolenato ” sono dei cerchi perfettamente disegnati sui fondali del mare. Per esempio: al largo dell’isola di Dugi Otok, ci sono 28 cerchi di diametro identico (50 metri) distanti dalla costa tutti alla stessa altezza e (altro…)

martePer tutti gli appassionati di meraviglie del cielo, che vogliono iniziare a godersi il tepore delle prime serate primaverili, il firmamento ha preparato uno spettacolo degno di nota: questa notte, infatti, Marte e Sole rispetteranno il loro appuntamento che li vuole in opposizione.

Il risultato sarà un Pianeta più rosso che mai, a partire dalle 23:00 ma in particolare intorno all’una di notte quando sarà più alto sull’ orizzonte; un rubino scintillante nello spazio che potrà gareggiare con astri del calibro di Sirio. Guardando in direzione Sud sarà possibile ammirarne la bellezza rossastra anche dotandosi di semplici strumenti amatoriali dal diametro di pochi centimetri, se ci si accontenta di non captare con lo sguardo anche le lune Phobos (altro…)

VESUVIO, ERUZIONE DEL 18 MARZO 1944
Dipinto di Andy Warhol
 L’ultima eruzione del vulcano del Golfo di Napoli, è del marzo 1944 , durante la II Guerra MondiaIe. Il  fenomeno eruttivo inizia tuttavia il 12 agosto del (altro…)

Un pozzo geotermico nel vulcano sottomarino Marsili.
(dal prof. Franco Ortolani) Sui mass media è apparsa la notizia(in coda l’articolo pubblicato sul Mattino) che fra non molto dovrebbe essere perforato un pozzo geotermico nel vulcano Marsili, nel Mar Tirreno. (altro…)

sisma matese1Riceviamo e pubblichiamo la seguente segnalazione per diffondere l’info:

ALIFE(CE)- TERREMOTO SISMA MATESE CAUSE- A breve sarà organizzato  in ALIFE ( zona “MONTI del MATESE” epicentro del Sisma) area interessata dal (altro…)

map_loc terremotoGIOVEDI 30 GENNAIO CONVEGNO SUL TEMA “29 DICEMBRE 2013 – ORE 18.08” – CAUSE e DINAMICHE del SISMA del MATESE” . Appuntamento per le ore 17:00. Attenzione: l’evento  non si terrà più presso la sede dell’ Associazione Storica del Medio Volturno in VIA SORGENTE 6, come precedentemente annunciato, bensì presso l’Aula CONSILIARE del COMUNE di PIEDIMONTE MATESE

PIEDIMONTE MATESE(Ce)– Dopo il primo terremoto del 29 dicembre 2013, che ha fatto tremare l’intera area dei Monti del Matese ed ancor più dopo (altro…)

287909_terremotoPubblichiamo un articolo (tratto da Un Mondo di Italiani) il cui fine é quello di informare sul rischio che si sta correndo, e di chiedere ai Sindaci del Matese, ovvero l’area interessata dallo sciame sismico in atto, attraverso le diverse sollecitazioni e segnalazioni che stanno pervenendo da più fonti autorevoli, di attivarsi immediatamente ed informare la popolazione sul da farsi.

(di Mina Cappussi )- Il Matese tra le zone a più alto rischio sismico d’ Italia, continuamente sotto osservazione. Le dichiarazioni shock del già Presidente (altro…)

Tempesta solare in corso: nessun problema, ma il rischio è ancora alto

Martedì, una grande macchia solare ha causato un potente flare: secondo la NOAA c’è un 60% di probabilità che il getto possa causare tempeste geomagnetiche. (altro…)

map_loc terremotoMatese- In merito all’ articolo pubblicato sul nostro giornale web in data 7 Gennaio 2014, relativo alle cause del sisma del 29 Dicembre 2013 di (altro…)

Potrebbe essere stata la faglia del Lago del Matese ad avere generato il terremoto del 29 dicembre 2013 di magnitudo 4.9 avvenuto tra le province di Caserta, Benevento e Salerno, secondo i geologi del dipartimento di Scienze della Terra, dell’Ambiente e delle Risorse (Distar) dell’università Federico II di Napoli. Di seguito riportiamo la relazione dei geologi:

L’area del Matese è nota per essere caratterizzata dalla presenza di un (altro…)

map_loc terremotoRiprendiamo un interessantissimo post tratto dal sito “Contrordine”, attraverso il quale l’ eminente autore  del testo fa un’analisi critica  su quanto accaduto.  (altro…)

snowvotel 300x193 Edward Snowden: Solar Flare Killshot imminente cataclismaMi raccomando: massimo discernimento. UNU

IL Killshot Edward Snowden: Solar-Flare ‘Killshot’ imminente cataclisma

Edward Snowden, talpa dell’ NSA, parlando dall’ hotel Novotel del Sheremetyevo Airport, ha rivelato che il Progetto Stargate della CIA è stato un completo successo.

MOSCA, Russia – Edward Snowden, hacker latitante del National Security Agency, ha rivelato Martedì che una serie di brillamenti solari è previsto che si verifichi nel mese di settembre, uccidendo centinaia di milioni di persone. I documenti forniti da Snowden dimostrano che, a partire da 14 anni fa, i remote viewer  per (altro…)

Il fatto é avvenuto poche ore fa 1 Agosto 2013

Fonti locali riferiscono che questa notte intorno alle ore 2:00 locali un meteorite si è schiantato all’interno di una discarica in un villaggio situato nella Cina nord-occidentale. L’impatto del meteorite ha lasciato un cratere profondo 2 metri e largo 3 metri. E’ scoppiata da subito la ricerca per i frammenti della roccia spaziale, che ha acquisito senz’altro un valore decisamente importanti.

meteorite4Al momento non si hanno chiara le cause circa il suo avvicinamento così netto al nostro Pianeta, sicuramente molti esperti stanno prendendo in seria considerazione il passaggio delle Delta Acquaridi, in grado di generare la caduta di piccoli (altro…)

Sole, gigantesco buco coronale si apre nell’emisfero nord: in arrivo una tempesta geomagnetica

Il buco coronale di oggi - fonte: NASA-SDO

Il buco coronale di oggi – fonte: NASA-SDO

Un grande buco coronale  si estende per più di un milione di chilometri nell’emisfero nord del Sole ed una netta intensificazione del vento solare dovrebbe raggiungere la Terra tra oggi e domani, aumentando così i livelli di attività geomagnetica . Al momento il vento si mantiene ancora su valori decisamente stabili ma un aumento dovrebbe arrivare proprio a breve. L’impatto combinato del CME e il flusso del famoso ‘solar wind’ potrebbero causare disturbi geomagnietici attorno alla Terra nei prossimi giorni. Lo riferisce anche la Nasa. (altro…)

Vesuvio, esperto americano afferma: eruzione devastante non lontana per il vulcano. Potrebbe essere catastrofica…

Effettivamente negli ultimi mesi sono stati registrati significativi movimenti sismici nell’area del supervulcano, inoltre l’apertura di un nuovo cratere e stando a quanto evidenziato dagli esperti sembra che si stia accumulando (altro…)

Superluna 23 giugno 2013 
Luna più grande che mai e di colore rosa: il fenomeno sarà visibile da ogni parte del mondo domenica prossima. Record di vicinanza (356.577 km, del 2011) soltanto sfiorato“. Superluna 23 giugno 2013

Luna al Perigeo o, un bel po’ meno tecnicamente, “superluna rosa”. Il 23 giugno occhi puntati verso il cielo: sarà l’occasione per vedere il nostro satellite nel pieno del suo splendore. La Luna (altro…)

image002 Non si può avere sicurezza dell’area urbana se non si conosce l’assetto geologico tridimensionale del sottosuolo.

Questa mattina durante la conferenza stampa ho sottolineato che l’assetto del (altro…)

Il bolide avvistato MARTEDI 19 Febbraio  sera nei cieli del sud Italia alle 19:18 è stato prontamente ripreso da Letojanni, un comune siciliano di circa 2.800 abitanti della provincia di Messina. Lo scatto, pubblicato sulla pagina Facebook di Meteo Real Time e gentilmente concesso a MeteoWeb, mostra la colorazione verdastra descritta dai numerosi osservatori, ed una magnitudine apparente degna di nota.

(di Renato SANSONE- METEO WEB) MARTEDI 19 Febbraio 2013 alle 19:18, una luminosa palla di fuoco è stata avvistata nei cieli del Sud Italia. Le prime segnalazioni provenienti dallo Stretto di Messina segnalano un bolide sul mar Ionio, con direttrice da nord verso sud, di colorazione verdastra e di magnitudine molto brillante. Siamo in attesa di ulteriori (altro…)

Vedi il VIDEO (cliccare quì sopra)  realizzato dalla redazione di TikoTV Web Sociale
18/02/2013

Ancora paura sugli Appennini. Durante questo fine settimana infatti due (altro…)

Per correttezza d’informazione riportiamo il comunicato dell’Osservatorio Vesuviano che assicura: “E’ tutto sotto controllo”. Per leggerlo collegarsi al seguente link:  http://www.ov.ingv.it/ov/

Il seguente articolo viene diffuso a puro scopo informativo( si segnala di seguito la fonte da cui è stato tratto). Non siamo responsabili della veridicità delle informazioni.

A rischio quasi due milioni di persone, considerate “carne da macello” da chi detiene il potere?

Articolo  Tratto dal suo blog  “Su la Testa”

(ARTICOLO a cura del giornalista GIANNI LANNES TRATTO DAL sito “Su la TESTA” http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/01/normal-0-14-false-false-false-it-x-none.html)

Ma  lo Stato italiano informa la popolazione? Sono stati registrati terremoti superficiali con ipocentro localizzato lungo il condotto, oltre che in emissioni fumaroliche lungo i fianchi del cono e del cratere. (altro…)

Pagina successiva »