Sito del capoluogo di terra di lavoro


 Rubrica settimanale Eventi socio-culturali a Caserta e dintorni dal 2-9 al 9-9-‘07, a cura dell’autorevole prof. Aldo Altieri, giornalista, ambientalista e storico casertano ( che si ringrazia )

reggia-caserta.jpgDomenica 2 **Reggia di Caserta, dalle ore 20,00,  “Percorsi di luce ‘07” , affascinante viaggio storico-culturale nel Parco vanvitelliano e nel Giardino inglese, prenotarsi allo 0823-447147 * Caserta, Piazza Ruggiero, ore 9-20,00, Mostra Mercato di Antiquariato * Casagiove, Cineclub Vittoria, Il matrimonio di Tuia, Orso d’oro a Berlino * S.Nicola L.S., Cappella Complesso Borbonico, ore 20,30, “Anima e corpo” , pièce drammatica , di e con Brunella Cappiello , ingr. libero  * Castel Morrone, Festa de l’Unità, ore 21,00, Concerto di Capone Bungt & Bangt * Vitulazio, ore 21,00, Concerto di E.Avitabile ed i Bottari , ingr. libero **Napoli, Bentornata Piedigrotta (ripresa dell’antica Festa popolare di Piedigrotta -fino al 12-9) , ogni sera nella zona di Piedigrotta e dintorni, musica, teatro napoletano, carri allegorici, bambini in maschera, canzoni napoletane vecchie e nuove e altro ancora .

Lunedì 3 ** Ce., Quartiere S.Benedetto, ore 20,00, Concerto degli Stadio, ingr. libero  * Casagiove, Cineclub Vittoria, Il matrimonio di Tuia, Orso d’oro a Berlino

Martedì 4 *Ce., Quartiere S.Benedetto, ore 20,00, Concerto di Musica sinfonica del Complesso Bandistico di Martina Franca * Casagiove, Cineclub Vittoria, Il matrimonio di Tuia, Orso d’oro a Berlino

Mercoledì 5**  Settembre al Borgo ’07, ore 21,00, Teatro della torre, “Geni del fuoco”; ore 9,45, Piazza Duomo, “Leggenda”; ore 22,30, “Bestiario”; più teatro di strada *Casagiove-Artestate 2007, Centro polifunzionale , “Il corpo di Totò ” , pièce teatrale di e con Marco Manchisi * Marcianise, Cortile Comune, ore 21,00, pièce teatrale “Pulcinella” ,  compagnia amatoriale , ingr. libero

Giovedì 6** Settembre al Borgo ’07, ore 21,00, Teatro della torre, Tosca in “Romana”; ore 321,30, Piazza Duomo, Arcipelago Circo-Teatro in “Tesoro”; più teatro di strada *Casagiove– Artestate 2007, Centro polifunzionale , “T.Cardamone e il mistero fatto in casa”, commedia , con P.Caiazzo, Bolignano, Ardone,…* Marcianise, Cortile Comune, ore 21,00, Concerto di Antonio Gentile, con   orchestra l’orchestra Arcadia, dirige G. Cavallo, ingr. libero  **Napoli, Bentornata Piedigrotta (ripresa dell’antica Festa popolare di Piedigrotta -fino al 12-9) , ogni sera nella zona di Piedigrotta e dintorni, musica, teatro napoletano, carri allegorici, bambini in maschera, canzoni napoletane vecchie e nuove e altro ancora , http://www.festadipiedigrotta.it

Venerdì 7 ** Settembre al Borgo ’07, ore 21,00, Borgo, “I Colombaioni a Casertavecchia” ; ore 21,00, Teatro della Torre, A. Thierrèe in “”L’oratorio di Aurelia”; ore 21,30, Chiesa Annunziata, film “La strada” di F. Fellini ; ore 21,00, * Casagiove-Artestate 2007, Centro polifunzionale, ore 21,00, Concerto “Un mondo di musica”, musica irlandese, tradizionale, fado, flamengo , direzione M.Messina *Castel Morrone, Piazza Bronzetti,dalle ore ore 19,00, Sagra del Fico d’India, stand gastronomici, musica live e altro, fino a domenica 9-9 * Succivo, Teverolaccia, ore 21,00, Atellana  Festival  2007, ingr. libero * S.Angelo d’Alife,  dalle 19,00 in poi, Sagra dei funghi, stand gastronomici, musica live ( fino a domenica)

Sabato 8*Caserta, Largo S.Agostino, ore 9-13,00; 16-22,00, Raccolta firme proposta di legge di Beppe Grillo, per un parlamento più giusto e democratico ** Settembre al Borgo ’07, ore 21,00, Teatro Torr, Aurelia Thierrèe in “L’oratorio di Aurelia”; ore 21,30, Piazza Duomo, “i Clowns Colombaioni”; ore 21,30, Il Circo di C. Chaplin . * Casagiove-Artestate 2007, ore 19,30, Cascina della fraternità, quartiere  Cuccagna, Concerto di musica classica; ore 21,00, Centro polifunzionale, Spettacolo di Cabaret, con Peppe Iodice e Nello Iorio .**  S.Nicola L.S., Arena comunale, ore 20,30, Concerto spettacolo conclusivo   “Tenimmoce accussì…” , ideazione e regia di Tonino Daniele * S.Angelo d’Alife, ore 21,00, Concerto dei Cantica popularia* Succivo, Teverolaccia, ore 21,00, Atellana  Festival  2007, ingr. libero* Dugenta (Bn.), dalle ore 20,00, Sagra del cinghiale , piatti tipici, musica live  ( per tutti i Weekend di settembre – ottobre )

Domenica 9 ** Reggia, Cortile, ore 20,00, Concerto di Musica sinfonica della Banda della Polizia di Stato, ingr. libero** Settembre al Borgo ’07, ore 21,00,  Teatro Torr, Aurelia Thierrèe in “L’oratorio Di Aurelia” ; ore 21,30, Piazza Duomo, “i Clowns Colombaioni”;  * Casagiove-Artestate 2007, ore 11,30, Villetta Antonucci-via Tevere, Concerto aperitivo con l’Orchestra Suzuki (di bambini) di Casagiove; ore 21,00, Centro polifunzionale, “Il malato immaginario” , da Moliere, con E.Varone, E.Cunto, S.Arduino , ( €. 5 )* Succivo, Teverolaccia, ore 21,00, Atellana  Festival  2007, ingr. libero * Dugenta (Bn.), Sagra del cinghiale, ore 12,00, pranzo con menù al cinghiale;      dalle ore 20,00, piatti tipici, musica live e altro, ( per tutti i Weekend di settembre – ottobre )*

Clicca su questa scritta per visionare l’intero programma dell’  Evento” Settembre al Borgo”(Caserta vecchia)

(A cura di Aldo Altieri, giornalista)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & dintorni”

Annunci

Incontro con Gian Franco Svidercoschi per la presentazione del libro: “Una vita con Karol” nel quale il giornalista ripercorre la vita di Papa Wojtila conversando con il suo più fidato collaboratore il Cardinale Stanislao Dziwisz. Interverranno i giornalisti Franco Bucarelli e Lello La Pietra

Ischia(Napoli)- “Verrai da me. Qui potrai proseguire gli studi e mi aiuterai.” Con queste parole, l’8 ottobre 1966, l’arcivescovo di Cracovia Karol Wojtyla chiese a un giovane sacerdote polacco di diventare il suo segretario privato, confermandolo nell’incarico anche dopo l’elezione pontificia. Da allora, don Stanislao Dziwisz ha condiviso tutti i momenti importanti della vita di Giovanni Paolo II, organizzando i suoi appuntamenti quotidiani e raccogliendo le sue confidenze, i suoi pensieri, le sue preoccupazioni. Oggi, insieme al giornalista Gian Franco Svidercoschi, Dziwisz ripercorre in questo libro le tappe più significative della vita di Karol Wojtyla: dal servizio pastorale di giovane vescovo all’elezione a Pontefice nel 1978, dal sostegno a Solidarnosc all’attentato di cui fu vittima nel 1981, dalla storica Giornata di preghiera per la pace ad Assisi al Giubileo del Duemila. Fino all’aprile del 2005, l’ultima volta in cui don Stanislao “vedeva il suo volto”, prima di deporgli sul viso un velo bianco di seta e attendere che la bara di cipresso fosse chiusa.

(comunicato da ufficio stampa Alfonso Giarletta ) * Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & dintorni”

 

Controlli dei carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese, nell’Alto Casertano , e del Nas di Napoli hanno portato al sequestro di 20 chili di alimenti in pessimo stato di conservazione. La scoperta e il sequestro dei prodotti sono stati fatti in un ristorante di Castello del Matese, noto nella zona, nel quale sono stati trovati pasta fresca, pesce e ortaggi mal conservati. Denunciato per violazione delle norme igienico-sanitarie il titolare dell’esercizio. Il capitano Salvatore Vitiello della compagniad deo carabinieri di Piedimonte Matese(Ce) ha disposto verifiche analoghe per tutto agosto in alberghi, ristoranti, pizzerie, pasticcerie e bar dell’area. (Fonte: AGI). Pubblicato da Red. “Alto Casertano-Matesino& dintorni”

copia-di-fermate-il-mostro-a-napoli-manifestaz-rifiuti19-05-07.jpgCaserta – Nella notte dell’8 agosto i miasmi dei rifiuti sversati nella discarica illegale e pericolosa di Lo Uttaro hanno interessato e allarmato molti cittadini di Caserta, San Nicola, Maddaloni e San Marco. L’aria era talmente irrespirabile che alcuni rappresentanti del Comitato Emergenza Rifiuti residenti nei vari comuni preoccupati dal fetore si sono recati nei pressi del sito. Lo sversamento sta avvenendo a ritmo incessante, gli automezzi viaggiano senza sosta e a tutte le ore. Arrivano gli autotreni con i soliti teloni a malapena accostati. Dovrebbero essere addirittura sigillati per impedire il disseminare di tracce di rifiuti durante il tragitto. Ai Tir colmi di rifiuti la cui tipologia e provenienza non è chiara, si alternano i camion forse con terreno di copertura e quelli di argilla per il veloce allestimento del quinto anello. Quest’ultimo appena pronto si ritroverà già coperto dei rifiuti che nel frattempo vengono abbancati in un lato dell’invaso. L’odore acre, dolciastro e persistente descritto da diversi cittadini, tra cui un numeroso gruppo di residenti del centro storico di Caserta, ha destato il sospetto che in discarica si stessero ancora una volta come già ad aprile e poi sicuramente a luglio, conferendo i fanghi industriali. Il dr. Nicola Santagata garante del Comitato di Controllo, sollecitato dal Comitato Emergenza Rifiuti, nella mattinata si è nuovamente recato in discarica per fare ulteriori accertamenti finalizzati a capire cosa si fosse scaricato durante la notte. Il dottor Santagata ha riferito che rispetto al giorno prima era certamente variata la composizione dei rifiuti (ma non si dovevano conferire rifiuti solidi urbani trattati e sanitarizzati?) Il materiale delle ultime ore che sta andando dentro l’ex cava Mastropietro è risultato più decomposto e sciolto. Si potrebbe ipotizzare che vi fosse maggiore contenuto di percolato oppure che ci sia stato qualche altro miscuglio. L’impossibilità da parte del garante ad effettuare le analisi di un campione da prelevare all’istante non potrà per adesso dare alcuna certezza. La puzza c’è come la preoccupazione dei cittadini che non sanno cosa stia succedendo tra la calura, l’assenza di forze dell’ordine e di controlli degni di questo nome da parte delle autorità preposte. Domani lo stesso garante si recherà negli uffici del consorzio Acsa per acquisire tutti i rapporti di prova del laboratorio Chelab. Nelle schede sono riportati i risultati degli elementi contenuti nelle campionature di rifiuti prelevate a circa venti giorni dall’inizio dello sversamento fino ad oggi. Il Comitato Emergenza Rifiuti che si riunirà stasera per decidere nell’immediato i turni di sorveglianza presso il sito, provvederà ad inoltrare una richiesta alle forze dell’ordine per un presidio permanente fisso in h 24 (quindi anche notturno). Verrà altresì richiesto che si provveda anche con ammenda a far eseguire il rispetto della normativa di transito sul trasporto di materiale inquinante e pericoloso. Comunicato del 9  agosto 2007  da “Comitato Emergenza Rifiuti Ce”. Pubblicato da Red.”A.C.M-& dintorni( per la pubblicazione e la diffusione degli articoli presenti su questo portale matesino provinciale si prega di citare sempre la fonte. Grazie)

La rassegna organizzata dall’Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia e dalla Provincia di Napoli vedrà quattro eventi tra musica, comicità e teatro-canzone alle Nuove Terme di Stabia.

Dalla A di allegria alla Z di zarzuela. Passando per la C di comicità, la M di melodie classiche napoletane e, naturalmente, la V di Raffaele Viviani. Ce n’è davvero per tutti i gusti e le lettere nel cartellone di “E…state a Stabia 2007” messo a punto dall’Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare di Stabia, amministrata da Anna Maria Boniello, in collaborazione con la Presidenza e l’Assessorato al Turismo della Provincia di Napoli, guidati rispettivamente da Dino Di Palma e Giovanna Martano. Castellammare, dunque, non “chiude per ferie” ma, anzi, spalanca ancor più le porte a turisti e residenti che hanno scelto di trascorrere nella “città delle acque” le loro vacanze. Per tutti loro, spettacoli gratuiti, piacevoli e mai banali, da assaporare al fresco del parco dei Cigni delle Nuove Terme, dirette da Luigi Vingiani, che hanno appena fatto da location alla più che riuscita XXI edizione della rassegna cinematografica “Effetto notte”. Ad aprire le danze di “E…state a Stabia 2007”, domani domenica 5 agosto, alle 21, le Nacchere Rosse, che per l’occasione regaleranno un assaggio del mega concerto in programma per il 12 agosto a Brescia dal titolo “Tammorra no camorra”. In scaletta, canti e musiche della cultura popolare contadina e brani inediti firmati dallo stesso gruppo tanto caro al Premio Nobel Dario Fo. Tra le guest della serata, all’insegna di nacchere, tammorre e voce, arriveranno a impreziosire la già coinvolgente performance live delle Nacchere Rosse, il percussionista Tony Cercola, Carlo Faiello e Sasà Mendoza. Nato nel dicembre del 1975 da compagni di fabbrica dello stabilimento Alfa di Pomigliano d’Arco, oggi, il gruppo partenopeo è formato da veterani del primo collettivo, ai quali si sono aggiunti altri musicisti, che hanno contribuito a riarrangiare in una nuova chiave acustica sia pezzi inediti che popolari, arricchendo il “primo” sound di suoni mediterranei. Tra gli altri fiori all’occhiello della rassegna, firmata dalla Provincia di Napoli e dall’Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Castellammare, i Virtuosi di San Martino in “Carogne Laiv”, che porteranno sul palco, il 10 agosto, il loro teatro canzone surreale ed irresistibile e i brani più particolari del loro ultimo disco. Il 21 agosto, sarà, invece, la volta della splendida voce di Pino De Maio, raffinato interprete della canzone classica napoletana e non solo, che accompagnato dal maestro Gianni Dell’Aversana renderà omaggio alla “Napoli di Raffaele Viviani”, stabiese doc, con lo spettacolo omonimo. Chiuderà la rassegna, il 25 agosto, sempre alle 21, Corrado Taranto con il suo esilarante “Zio papà – papà zi zio”. Tutti i concerti della rassegna sono a ingresso gratuito. Gli inviti sono disponibili fino ad esaurimento posti presso l’Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo in piazza Matteotti (per informazioni 081-8711334).Inviato da Ufficio stampa: Roberto Race e Annalisa Palmieri

Avevano deciso di andare a Napoli per una passeggiata e per sfuggire alla noia di una domenica come tante altre, in attesa della fuga per le meritate ferie ferragostane. Ed in effetti, per la famiglia di A.C. è stata una domenica diversa dalle altre, ma poteva anche non avere un finale rosa ma di un altro colore, quello nero della cronaca criminale. Un uomo, Ciro Tetto, di 36 anni, è stato arrestato nel tardo pomeriggio di domenica scorsa dalla Polizia in piazza Garibaldi a Napoli con l’accusa di aver sottratto un telefono cellulare dalla borsa della signora A.C., 54 anni, di San Nicola La Strada. A bloccare Tetto è stato un agente che si trovava in piazza in attesa del bus per recarsi al lavoro. Il poliziotto ha notato che l’uomo si aggirava tra i passanti con fare sospetto. La signora ed il marito, di ritorno da una passeggiata sul lungomare, sono saliti a bordo del mezzo pubblico che li avrebbe ricondotti tranquillamente a casa. L’agente non ha perso d vista Tetto che si stava impossessando del telefono cellulare custodito nella tasca esterna della borda di una donna. Il poliziotto si è quindi qualificato ed ha intimato a Tetto di fermarsi ma l’uomo ha gettato a terra il telefono ed ha tentato di fuggire. È stato raggiunto dopo poche decine di metri e bloccato. L’uomo è stato trovato in possesso di cinque portafogli contenenti denaro. Dopo l’identificazione l’uomo è stato associato al carcere di Poggioreale e sarà processato per direttissima. Per la signora A.C. e suo marito è stato sicuramente una serata movimentata.

art. di NUNZIO DE PINTO, giornalista casertano