Speciale “Alife Storica”


AGGIORNAMENTO ARCHIVIO  FOTOGRAFICO  CITTA’ di ALIFE.

Alife(Ce)- In merito ad alcune segnalazioni ricevute dai nostri lettori, abbiamo provveduto ad eliminare il VECCHIO ARCHIVIO FOTOGRAFICO  della città di Alife, (nella foto: particolare del criptoportico e del castello romano, autore Andrea Pioltini)  in quanto non sono state citate correttamente le fonti, in particolare le Edizioni  ( riportate in retro) Continua a leggere

Alife(Ce)- Giove Pluvio ha mostrato la sua benevolenza sabato pomeriggio: in occasione della sfilata per le vie della città della XIV Legione “Gemina Martia Victix” infatti, il cielo si è schiarito, permettendo il regolare svolgimento dello spettacolo. Continua a leggere

Alife(Ce)- Come far rivivere i monumenti di una cittadina che conserva l’impianto urbanistico originale di un accampamento romano? L’amministrazione comunale e la Soprintendenza di Salerno hanno organizzato una giornata di apertura di tutti i monumenti cittadini fino a notte fonda e la partecipazione di un gruppo di rievocazione storica: sabato 15 maggio per le vie della città tornerà a marciare, Continua a leggere

Alife(Ce)- L’Amministrazione comunale di Alife, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni archeologici di Salerno, Benevento, Avellino e Caserta e dell’ ufficio archeologico di Alife organizza per Sabato 15 Maggio 2010 l’evento storico delle IDI di MAGGIO del MMDCCLXIII a.u.c. : “CIVITAS  ALIPHARUM“, l’esercito Romano ad Alife”. Continua a leggere

Alife(Ce)- (di Gaetano Cuomo red. Cultura Alife) Il Consiglio Regionale della Campania, in vista della stagione estiva, ha ratificato quest’anno un importante stanziamento economico (cofinanziato dall’Unione Europea con il POR FESR 2007-2013), per la rinomata kermesse dei “Teatri di Pietra”. L’ormai consolidata manifestazione culturale di livello nazionale è giunta (finora sempre “autofinanziandosi”) alla sua decima edizione, dopo aver vinto, nel 2007 anche il Premio Gestione Cultura di “Federculture”, l’Associazione Nazionale che ha lo scopo di coadiuvare le realtà locali nella gestione attiva ed operativa di musei, aree archeologiche e teatri. Quest’anno, invece, “Teatri di Pietra” è rientrata in una generosa sovvenzione accordata alla provincia di Caserta dalla Regione ed è stata anche inclusa (con un contributo economico di centomila euro) nelle proposte culturali beneficiarie de “Il viaggio nella creatività”, percorso tematico costituito da varie manifestazioni itineranti, promosso dall’Assessorato al Turismo e Beni Culturali della Regione, con il concreto interessamento dell’onorevole Claudio Velardi. Continua a leggere

Alife(Ce)-  Avviso per tutti gli amici e lettori di “Alto Casertano-Matesino & d”. Informiamo che é stata appena pubblicata la Galleria fotografica inerente alla  Cerimonia di inaugurazione dell’ Anfiteatro e del Criptoportico di Alife romana. Evento del 25 Aprile 2009 svoltosi ad Alife(Caserta).  Il Reportage foto é a cura di Andrea Pioltini, fotoreporter. Per visualizzare il reportage foto visitare la pagina dei “Reportage fotografici di Alto Casertano-Matesino & d” (il n°37 nell’ elenco). (Cliccare sopra la scritta in alto a dx home page del portale) Continua a leggere

Alife(Ce)- (da Enzo Perretta) Monumenti aperti in città in questo ponte del 1 maggio. Su iniziativa dell’ amministrazione comunale retta dal sindaco Roberto Vitelli, dietro impulso dell’assessore al Patrimonio Storico e Archeologico Alessandro Parisi, e della Soprintendenza ai Beni Archeologici delle Province di Napoli e Caserta, da oggi a domenica sarà possibile visitare sia il Museo Archeologico  Alifano ed il Mausoleo (foto 1), che l’Anfiteatro romano (foto 2) ed il Criptoportico (foto 3) inaugurati lo scorso sabato dopo essere stati riportati alla luce a distanza di secoli anfiteatro-romano-di-alifesepolti sotto terra. Per tre giorni, dalle 9 alle 12 del mattino e dalle 16 alle 22 della sera, i visitatori potranno accedere all’interno delle aree dove si trovano gli imponenti monumenti archeologici alifani ed ammirarli in tutto il loro splendore, oltre che godersi i reperti unici custoditi all’interno del Museo. Testimonianze viventi della storia millenaria di una città che ora si mette in mostra nel primo week-end post recupero dell’amphiteatrum e del cryptoporticus di Alife Romana quale nuova scoperta. Il Criptoportico si presenta come un grande ambiente sotterraneo, con struttura ad “U”, con ciascun braccio suddiviso da un doppio ambulacro in due navate coperte da volta a botte e divise da pilastri rettangolari. I due bracci longitudinali criptoportico-alifano1misurano circa 28 metri, quello trasversale circa 45. Il monumento è ubicato nel quadrato nord-est della città romana, ed è stato realizzato tra l’età tardo-repubblicana e l’inizio dell’età imperiale. L’ Anfiteatro Romano, individuato già dal 1967 grazie a foto aeree e a saggi di scavo, era il quarto più grande anfiteatro dopo il Colosseo, quello di Pompei e quello di Capua. Aveva un asse maggiore di 48 metri Continua a leggere

Pagina successiva »