Storie & dintorni


c-arn-il-cavalcavia-della-sp-333-che-sovrasta-la-sp-18Monta lo sdegno di residenti e viaggiatori per rallentamenti e inevitabili gimkane

CANCELLO ED ARNONE(CE)- (Di Raffaele Raimondo) – Ormai sulla strada provinciale 18 (nel tratto
che collega Villa Literno ad Arnone) si viaggia come in zona di guerra. E così per la complessiva viabilità intercomunale dell’intero Basso Volturno. Verrebbe da dire “scordàti da Dio e dagli uomini…”.
Le intemperie dei giorni scorsi hanno vieppiù aggravato la situazione preesistente. Lunedì 6 febbraio, lasciando la SS 7 bis e imboccando la Sp 18 verso nord, lo scenario appariva fosco, snervante, incredibile: pioggia battente, in piena i Regi Lagni, il manto stradale dissestato per chilometri, buche qui e là, ampie pozzanghere ai lati ed autovetture o camion in continua gimkana. Gomme e cerchi a dura prova, come la pazienza dei guidatori. Ma perché – in molti si chiedevano – correre pericoli ad ogni decametro sp-333-nel-tratto-cancello-ed-arnone-grazzaniseimpercorribile? Dove abitano i sindaci e gli assessori comunali? Che esito hanno di fatto i rapporti che certamente firmano gli agenti della Polizia Stradale?
La Sp 333, una volta SS 264, dal cavalcavia di Arnone alla curva della Foresta (non lontana dal Real Sito di Carditello) la musica non cambia. Sul lato destro della carreggiata (altro…)

Annunci

salvatore-zUn atto dovuto, da parte del Vescovo di Alife-Caiazzo, Mons. Valentino Di Cerbo, far presente alla Comunità diocesana la scomunica in cui è incorso il sacerdote Salvatore Zagaria, presente in Diocesi dal 2011 al 2015.
La scomunica latae sententiae, come stabilisce il Codice di Diritto Canonico, consiste in una forma di comminazione della pena non legata a una decisione dell’Autorità Ecclesiastica, ma solo al fatto che un fedele o un ecclesiastico abbia commesso uno specifico delitto, in questo caso il delitto di scisma che lacera gravemente la comunione ecclesiale.

DIOCESI ALIFE- CAIAZZO: Il 27 ottobre 2016, il Sac. Salvatore Zagaria, per più di 4 anni (gennaio 2011- luglio 2015) Amministratore parrocchiale della Comunità di Liberi (CE), che nel luglio 2016 ha lasciato spontaneamente la Diocesi di Alife-Caiazzo, veniva illecitamente ordinato corepiscopo della Chiesa ortodossa della Nazioni e assumeva l’incarico di abate di un Monastero Ortodosso Celestino dell’Ordine Patriarcale dei Monaci celestini, contestualmente inaugurato in Casapesenna (CE), via Ciglio III, trav. n.4.
Con grande sofferenza per tale gravissimo atto di lacerazione della comunione ecclesiale e di disobbedienza al Papa, si rende noto che il menzionato ecclesiastico, avendo commesso un delitto di scisma, è (altro…)

mastemilio-u-ferracavallSe n’è andato a 93 anni un importante uomo-simbolo degli antichi mestieri locali
I tantissimi concittadini presenti ai funerali hanno potuto vedere per l’ultima volta la sua incudine

GRAZZANISE (Raffaele Raimondo) – Il 1° febbraio di quest’anno 2017 sarà scritto nelle pagine di storia grazzanisana come il giorno della fine terrena dell’ultimo maniscalco, Emilio Nardelli. Singolare uomo-simbolo degli antichi mestieri locali, mast’Emilio ‘u ferracavall’ è venuto a mancare alla veneranda età di 93 anni, lasciando nel dolore la moglie Martella, la sorella Girolama, i molti familiari, tanti concittadini e pure alcuni superstiti suoi amici ed estimatori di altri paesi dove egli, in oltre 70 anni di attività, ha lavorato, con la serietà e l’impegno che lo hanno sempre distinto. Era espertissimo, mast’Emilio, nell’impiantare i ferri a U …portafortuna e sapeva tant’altro della vita del nobile cavallo e di altri animali ai quali assestava i metallici zoccoli. Notissimo nei Mazzoni per la sua precisione, per il (altro…)

lucio arrivo gruppo 1 005 Castello del Matese – 108° Pellegrinaggio a piedi alla Basilica di Castelpetroso “Indulgenza Plenaria Straordinaria“

I Cammini di fede nell’Anno Santo della Misericordia – Pellegrinaggio storico a piedi da Castello del Matese a Castelpetroso, un pellegrinaggio storico che si (altro…)

bambino-migrante-morto-20160531094119.itMigranti, il soccorritore e l’ultima ninna nanna al bambino morto nel Mediterraneo (foto Credit Foto – lastampa.it)

Oggi ammettiamo una sconfitta. Ho avvicinato a me il corpo come se fosse ancora in vita, ha disteso le braccia, le piccole dita (altro…)

consorzio bonifica casertaLa settimana enigmistica ha una rubrica dal titolo “STRANO MA VERO”.
E’ quello che sta succedendo al Consorzio Generale di Bonifica di Caserta alla via Roma (altro…)

fiaccola marzano 1Marzano Appio(CE)- 20 Aprile 2016. Grande successo  e tripudio di festa per il secondo passaggio della Fiaccola della PACE a Marzano Appio. Il Borgo dell’alto (altro…)

Pagina successiva »