Sud Pontino


cosmosFormia(Lt)- A integrazione del comunicato stampa già diramato in data 16/05/2014, il CO.S.MO.S. rende nota l’estensione del proprio raggio d’azione a tutto il Golfo di Gaeta. A conferma dell’impegno in tal senso, si è costituito il gruppo locale di Formia: riteniamo infatti importante che anche in questa città si promuova l’idea della bicicletta come mezzo di locomozione pulito, economico, rapido e salutare.
I cittadini riuniti in questo comitato si candidano come interlocutori dell’amministrazione comunale, nonché come punto di riferimento per la cittadinanza nella (altro…)

Pubblicità

Sabaudia(Lt)- (di Daniele Palazzo) Giallo a Sabaudia, in provincia di Latina, per il misterioso omicidio di cui è rimasto vittima Antonio Aversano, pensionato 66enne, originario di Caserta, ma residente da anni nella meravigliosa cittadina laziale. Tutto come una scena da film d’azione all’americana. Il corpo dell’uomo, ammazzato a coltellate e poi dato alle fiamme, è stato trovato semi-carbonizzato sul letto della sua abitazione, sita in via Ezio del citato centro dell’Agro Pontino. I primi a capire che, nel luogo di dimora di Aversano qualcosa non andava sono stati alcuni dei suo vicini di casa, che, notando la grande quantità di fumo che fuoriusciva dall’appartamento in cui la triste e spietata Signora con la falce è andata a prendere la vita dello sfortunato cittadino casertano, hanno allertato i Vigili del Fuoco di Terracina e sollecitato l’intervento sul posto di un’unità operativa del 118. L’allarme vero e proprio, però, è stato lanciato da un Continua a leggere

Insieme a un nuovo comunicato di oggi 31 di chiarificazione sulle illegittimità elezioni Consorzio Sannio Alifano, si uniscono :

1) Stralcio delle Norme di Legge essenziali e richiamate
2) Stralcio del dibattito in corso in Regione Puglia dove nell’ultimo capoverso si fa espresso riferimento nelle proposte di ridurre a 5 il CDA
3) Un semplice esempio del Consorzio Agro Pontino Sud(confinante con noi) ossia Regione Lazio e provincia di Latina, dove l’organo esecutivo è esattamente di 5 persone, mentre quella che da noi vive chiamata Assemblea dei Delegati li è è definito Consiglio di Amministrazione.(Lino Martone) Continua a leggere

Caserta- (Di Giampiero Casoni) Gennaro De Angelis ancora nella tacca di mira dell’Antimafia che da anni spulcia fra Alto Casertano, Basso Frusinate e Pontino: fra società, (17), autovetture, beni immobili e titoli vari, al presunto Continua a leggere

Alto Casertano, Cassinate- ( Di Giampiero Casoni) Dopo la svolta, un anno fa nel Minturnese, Alto Casertano e Cassinate, nell’ inchiesta sui rifiuti con 7 ordinanze di custodia cautelare e sequestri di beni per 15 milioni di euro, una nuova, strisciante “Rifiutopoli” pare serpeggiare in tutta l’Alta Terra di Lavoro. Tra i sette, accanto al nome di Romolo del Balzo,(nella foto) anche quelli delle due amministratrici della Ego-Eco: Augusta Continua a leggere

Sessa Aurunca(Ce)- (di Alessandro Iacuelli ) Deve essere stata una brutta sorpresa per il Segretario all’ Energia degli Stati Uniti, Steven Chu, leggere la lettera indirizzatagli dal professor Ernest Sternglass. Una brutta sorpresa perché l’amministrazione Obama sta rilanciando l’uso dell’ energia nucleare, perché il professore insegna Fisica Radiologica alla Scuola di Medicina dell’ Università di Pittsburgh, ed è anche Direttore del Radiation and Public Health Project. Una brutta sorpresa anche perché Sternglass non ha usato mezzi termini nella lettera che, attraverso Chu, ha inviato a tutto il Governo: “Sugli effetti del nucleare sulla salute umana, gli scienziati hanno sempre sbagliato”. Si tratta di una dichiarazione molto forte, non solo perché viene da un professore emerito che è considerato uno dei massimi esperti mondiali nel settore della radioattività, Continua a leggere

SESSA AURUNCA(CE)- IL CASO DELLA CENTRALE NUCLEARE DEL GARIGLIANO SBARCA SUL SETTIMANALE NAZIONALE “CRONACA VERA”.  IL REPORTAGE é stato curato dal GIORNALISTA CASERTANO “GIUSEPPE SANGIOVANNI”, presente alla Manifestazione del 24 Aprile “Chernobyl Day” promossa dal “Comitato antinucleare  Garigliano”. IL SETTIMANALE NAZIONALE E’ POSSIBILE REPERIRLO IN TUTTE LE EDICOLE ITALIANE A PARTIRE DA QUESTA SETTIMANA (Comunicato stampa da redaz. cultura)

-Di seguito si pubblica il Video relativo alla Manifestazione antinucleare “Chernobyl day” del 24 Aprile 2010 (contro l’apertura della centrale nucleare del Garigliano)  promossa dal “Comitato antinucleare Garigliano” a Sessa Aurunca(Ce), a cura del fotoreporter Andrea Pioltini

Continua a leggere

Sessa Aurunca(Ce)-Chernobyl Day”. (nella foto momento conclusivo della giornata. Autore: Andrea Pioltini) Una giornata grigia quella del 24 Aprile 2010 ma , per fortuna, non piovosa ci ha accompagnato lungo il corteo a Sessa Aurunca iniziato alle 11,00 circa presso la Porta dei Cappuccini e conclusosi a piazza XX settembre. Continua a leggere

Guarda e ascolta le sconvolenti rivelazioni dello storico antinuclearista avv. Tibaldi (in coda il video)

Sessa Aurunca(Ce)- Antonio Ciano, per conto della prima telestreet italiana, nel 2003 intervistò l’avv. Marcantonio Tibaldi (nella foto a dx. Si ringrazia il giornalista Giuseppe Sangiovanni per la gentile concessione) storico leader antinuclearista, fondatore del comitato antinucleare del Garigliano, allora ottantacinquenne. Fu una intervista di Grande richiamo culturale, una intervista denuncia sui danni che aveva provocato la contaminazione nucleare nella zona del Golfo di Gaeta. Continua a leggere

La redazione del nostro portale ha aderito e partecipato alla Manifestazione antinuclerare Chernobyl Day, contro la riapertura delle mega centrale nucleare della morte del Garigliano. A breve sarà pubblicato il reportage fotografico della manifestazione (di cui in quest’art si anticipa qualche foto. Autore: Andrea Pioltini) a cura del nostro portale.

Di seguito si riporta una breve info sulla manifestazione odierna ed il documento del dott. Giuseppe Miserotti ( Medici per l’ Ambiente-ISDE) Contro il nucleare, diffuso stamane durante la manifestazione. Continua a leggere

Sessa Aurunca(Ce)- CHERNOBYL DAY 2010 Sessa Aurunca – 24 aprile 2010 Raduno di fronte alla Porta dei Cappuccini alle ore 10:00 corteo lungo corso Lucilioarrivo in piazza XX Settembre dove ci saranno gli interventi parteciperanno gli studenti delle scuole rappresentanti politici e di associazioni rappresentanti delle Diocesi. Giovedì 22 aprile in piazza ercole sarà presentre un banchetto per fornire informazioni e distribuire materiale informativo. Continua a leggere

Prevista una manifestazione antinucleare a Sessa Aurunca per sabato, 24 aprile. Leggi nel corpo dell’art.

Sessa Aurunca(Ce)-  Si è costituito il comitato antinucleare “Garigliano” che coordina varie associazioni del Sud Pontino e dell’Alto Casertano: Lega Ambiente di Sessa Aurunca; di Sinistra Ecologia e Libertà di Minturno, Gaeta e Formia; cittadini di Fondi; Formia; Minturno; Castelforte; S.S. Cosma Damiano; Sessa Aurunca e Cellole, che pur conservando le rispettive identità, potranno lavorare sinergicamente, sia per interscambio di informazioni, sia per supporto reciproco, in tutte le iniziative che avranno lo scopo di sensibilizzare ed informare i nostri concittadini sul tema dell’antinucleare. Il sito del Comitato  è (Cliccare quì per accedere alla pagina). Di seguito si riporta  “L’intenzione di questo comitato – si legge sulla pagina di Facebook(vedi quì)  dedicata al gruppo- è quella di raccogliere e diffondere tutte le notizie provenienti dai vari comitati che stanno nascendo sul territorio che si affaccia sulle due sponde del nostro fiume Garigliano. Pur conservando la propria autonomia, in questo gruppo potranno inserirsi tutte le iniziative sul tema antinucleare che si vanno ad organizzare, per evitare che si accavallino date di manifestazioni e fare così in modo, da non disperdere energie ma di supportarci reciprocamente e, soprattutto, per far vedere che siamo uniti nel diffondere notizie orientate a sensibilizzare tutti i nostri concittadini sul tema dell’antinucleare. Continua a leggere

donne incatenate protestaAvezzano(AQ)- Scatta la mobilitazione contro i tagli alla sanità e sei donne si sono incatenate per protesta davanti all’ospedale di Pescina. Intanto arriva la graduatoria per l’assunzione nella Asl di nuovi infermieri, ma anche un bando pubblico per operatori socio sanitari. Lo ha annunciato la Als in un incontro con i sindacati e una rappresentanza di lavoratori. Continua a leggere

colleferroROMA -(da red. cronac)  Il Nucleo operativo ecologico (Noe) dei Carabinieri di Roma, diretti dal capitano Pietro Rajola Pescarini, hanno effettuato questa notte il sequestro dei due termovalorizzatori dell’ impianto di Colleferro e proceduto all’arresto di 13 persone con l’accusa di associazione per traffico illecito di rifiuti e truffa allo stato.  A finire in manette la dirigenza del consorzio che gestisce l’impianto di smaltimento alle porte di Roma e alcuni responsabili dell’Ama per i ciclo dei rifiuti. Secondo quanto si apprende da fonti investigative a Colleferro veniva smaltito ogni tipo di rifiuto violando “tutte le norme previste”. Parte del materiale, hanno verificato gli uomini dell’Arma, arriva “di nascosto” dalla Campania e comprendeva anche rifiuti pericolosi. Continua a leggere

Sessa Aurunca(Ce)- (da red. cronac prov.) L’intesa italo-francese per il ritorno al nucleare «in Italia non è legittima. Facendo un esempio paradossale è come se il presidente del Consiglio Berlusconi avesse firmato un accordo con l’Afghanistan per impiantare qui da noi piantagioni di oppio». Lo ha dichiarato il presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza: «Sicuramente la maggioranza che il governo ha in parlamento gli consentirà di aggirare ed annullare rapidamente il referendum però finché questo atto formale non viene fatto credo sia bene che anche le massime cariche politiche dello Stato si astengano da azioni di delegittimità». Il pericolo nucleare riguarda anche la nostra provincia per via della vicina centrale dismessa del Garigliano. Una ventina di anni fa alla centrale nucleare del Garigliano successe qualcosa. Mettendo a rischio un vasto territorio, dal Volturno al Circeo Non molti lo sanno. «E se anche non volessimo usare i toni della catastrofe – come precisa Mauro Cristaldi, docente di anatomia comparata all’Università La Sapienza di Roma – gli effetti nefasti registrati nell’area sono innegabili e sufficientemente documentati ». Continua a leggere

Pietravairano(Ce)- (di Francesco Rossi (1) ) Il Presepe vivente inaugurato il giorno 28 Dicembre prosegue sino al 5 Gennaio 2009.  Il Presepe vivente vive un momento storico. Il nostro paese trionfa con nuovi personaggi e nuove postazioni. Sabato e domenica scorsi in serata il presepe é stato visitato dall’ on. Pecoraro Scanio e dall’onorevole Riccardo Ventre. Vi aspettiamo il 5 dicembre dalle 18: 00 alle 22:00.  Il punto navetta con la presenza della pro-loco, che indirezzera’ tutti verso i pulman, i pulman porteranno le persone al punto iniziale del presepe, altra navetta al punto di ritorno, preghiamo le persone di attendere con pazienza, i pulman passano dopo 10 minuti. Pietravairano é il fiore del presepe. L’evento é stato organizzato dall’Ass. Pietravairano città presepe. Da anni la presidente DE NINNO porta avanti questa tradizione e i tanti volontari che non sentono il freddo ma il calore della gente che viene da molto lontano, Continua a leggere

Caserta- (da Ufficio Stampa  Portavoce Presidente)Attraverso la firma di un Protocollo d’intesa siglato ieri mattina nella sala giunta della Provincia tra la Regione Lazio, le Province di Latina e Frosinone oltre che di Caserta, una serie di Comuni al confine tra Lazio e Campania (per Terra di Lavoro si tratta delle Amministrazioni di Sessa Aurunca, Cellole e Rocca d’Evandro), si è dato mandato all’Ente di Corso Trieste di realizzare la progettazione dei lavori di ammodernamento dell’ex strada statale 430 del Garigliano, oggi strada provinciale 328. Il Protocollo fissa che la Provincia di Caserta dovrà farsi carico di seguire anche le procedure di finanziamento dei lavori, Continua a leggere

 Il Comune di SS. Cosma e Damiano del sud pontino, chiede di essere coinvolto nelle iniziative adottate nei confronti della centrale nucleare del Garigliano, denominata la Cernobyl italiana. Il delegato alle problematiche della struttura nucleare del Comune sancosmese, Maurizio Scarsella, lancia un appello alla vicina amministrazione di Sessa Aurunca (Ce), competente per territorio, affinché venga investito nelle varie iniziative intraprese. (altro…)