Teverola


indesitIndesit annuncia 1.425 esuberi: di questi, 25 dirigenti e 150 impiegati di staff mentre tutti gli altri, sono lavoratori nelle varie fabbriche: 480 a Fabriano, 230 a Comunanza, 540 a Teverola (Caserta)  (altro…)

Annunci

Alife(Ce)- Elezioni comunali nella provincia. Questi i nomi di tutti i neo sindaci dell’ alto casertano, zona matesina e della provincia (nella foto a dx il neo sindaco eletto di S. Angelo d’ Alife avv. Crescenzo Di Tommaso. Leggi quì art. ) . Castello del Matese: ha vinto Antonio Montone, Lista Civica Castello Unita, con il 61,28% (698 voti)-Castel Campagnano: ha vinto Giuseppe Di Sorbo, Lista civica Insieme verso il futuro, con il 53,57% (622) – Macerata Campania: ha vinto Luigi Munno, Lista civica “Unione democratica”, con il 55,22% (3.813) – Orta di Atella: ha vinto Angelo Brancaccio con la lista civica “Brancaccio sindaco”, con il 44,31% (5.818) – San Cipriano D’Aversa: Enrico Martinelli con la lista del Popolo della Libertà, con il 67,83% (5.417) – Santa Maria a Vico: Alfonso Piscitelli con il Popolo della Libertà, con il 63,23% (5.452); – Castel Volturno: Antonio Scalzone con il Popolo della Libertà, con il 53,54% (6.166); Grazzanise: Pietro Parente con la lista civica “La svolta” con il il 51,82% (2.445); Sant’ Angelo d’Alife: Crescenzo Michele Di Tommaso (nella foto)  con la lista civica “Voltiamo pagina” con il 45,58% (765); Continua a leggere

Caserta- Due contusi, momenti di sgomento e tanta delusione. Non è il bilancio post-gara di una partita di calcio. E’ l’esito della direzione provinciale del Pd. Ieri nella sede dei Democratici è accaduto di tutto e di più. Scene che non vorremo mai vedere sui campi di calcio, figuratevi in un luogo deputato a fare politica. Che la tensione tra le anime del Pd fosse salita alle stelle si era capito da giorni, ma che la fibrillazione interna potesse addirittura sfociare in un vero e proprio scontro fisico non lo immaginava nessuno. Continua a leggere

no morti biancheTeverola(Ce) – Oggi 25 Settembre 2009 si é registrata un’ altra Tragedia sul lavoro, un’ altra STRAGE si é consumata. Un operaio 26enne è morto schiacciato a Gragnano, per lui nessun funerale di stato, nessuna basilica dentro o fuori le mura, nessuna diretta TV, nessuna onorificenza al valore, nessun pianto nazionale, nessun segretario sindacale, nessuna pensione privilegiata, insomma solo i suoi familiari e forse qualche compagno di lavoro. Si chiamava Fabio D’Ambretta ed era di Angri in provincia di Salerno. A Teverola, oggi, venerdì mattina mentre era al lavoro in un capannone nella zona industriale di Teverola, nei pressi della Tnt è morto Gianluca Bonfini, 32 anni, originario di Teramo, schiacciato dal muro di un prefabbricato di un edificio in costruzione. Continua a leggere

Teverola(Ce)- (da Claudio Orlandi), 3 settembre – “Esprimo la mia piena solidarietà ai 51 operai che hanno occupato il pastificio Molino Chirico di Teverola– lo dichiara in una nota l’on. Americo Porfidia che aggiunge “I lavoratori che da alcuni giorni occupano lo stabilimento non percepiscono l’ indennità di cassa integrazione da aprile e ne avranno diritto fino al 12 novembre, giorno dopo il quale scatterà per loro la mobilità, che salvo interventi risolutivi sarà l’ ultimo stadio prima del definitivo licenziamento. Teniamo presente che la fabbrica in oggetto produce a regime 1800 quintali di pasta al giorno, è un’ azienda florida che garantisce, oltre il lavoro ai suoi dipendenti un’ economica locale di rilievo. Continua a leggere

Caserta e prov.- Con il 37,46% è stato eletto sindaco di Sparanise Sorvillo Mariano Fausto che batte Salvatore Piccolo, Antonio Merola e Luigi Marchione. Elezioni annullate a Teverola dove c’era una sola lista a concorrere e non è stato raggiunto il quorum minmo dei votanti necessari per convalidare l’elezione. Con il 35,44% delle preferenze è stato eletto sindaco di Portico di Caserta Carlo Piccirillo che batte Giuseppe De Simone, Carlo Iodice e Francesco Saverio Piccirillo. A Santa Maria La Fossa Antonio Papa, a capo della lista civica “Le Rose” batte con 51,28% delle preferenze l’unico avversario Antonio Mirra candidato per la lista “L’Aurora”. A Casapesenna Fortunato Zagaria è sindaco battendo Giuseppe Piccolo. A Vitulazio vittoria al fotofinish per Achille Cuccari che batte per 4 voti Luigi Romano. Ad Alife netta vittoria per Fernando Iannelli che batte nettamente Santagata e Cirioli. Continua a leggere

TEVEROLA(Ce)- (da red. politica prov. ) C’era un’unica lista in campo ma il popolo ha preferito, paradossalmente, il commissariamento del Comune, ma soprattutto ha “scelto” Biagio Lusini e la sua coalizione, nonostante fosse stata ricusata per motivi burocratici. video Alle ore 22, chiusi i seggi, il dato definitivo di affluenza alle urne si è attestato al 35,53%, ben lontano dal quorum del “50% più uno” necessario per validare le elezioni e con un calo di 53 punti rispetto all’88,56% registrato nel precedente turno del 2004. Una batosta per la lista del Pdl di Gennaro Caserta. Continua a leggere

Pagina successiva »