4 Ottobre Festa di S. Francesco d’ Assisi Strumento di Pace e Patrono d’Italia

Giornata nazionale dell’ Ecologia e della Pace

Preghiera

Video:

Preghiera Semplice
(San Francesco d’Assisi)

Oh! Signore, fa di me uno strumento della tua Pace: (altro…)

S. Angelo d’Alife(Ce)- Il Matese ha finalmente il suo primo “Albero della Pace“. Il 4 Ottobre Festa di S. Francesco D’Assisi patrono d’Italia, giornata per eccellenza dedicata alla Pace e all’ ecologia, sotto un cielo azzurrissimo e illuminati dai riflettori di Fratello Sole, alla presenza di una folta rappresenzanza degli alunni dell’Istituto comprensivo, della dirigente scolastica dott.ssa Clotilde Riccitelli, del Sindaco di S. Angelo di Alife avv. Crescenzo di Tommaso e amministrazione comunale, della rappresentante del “Movimento Internazionale per la Pace e la Salvaguardia del Creato III ML” Agnese Ginocchio, del parroco don Mario Rega, del rappresentante di Legambiente Continua a leggere

Il Movimento per la PACE risponde alla camorra con l’arma disarmanrte della PACE. PACE e PACE a Castel Volturno e in tutto il territorio dominato dai clan dei casalesi & d. Un forte Messaggio di nonviolenza contro tutte le guerre di camorra é stato lanciato dal 1° Circolo didattico retto dalla dott.ssa Comune Patrizia, proprio nel giorno della Festa di S. Francesco d’Assisi, nella quale si celebra la Giornata nazionale della Pace. A lanciarlo proprio i giovani che rappresentano la vita ed il futuro della nostra terra come del mondo.

Castel Volturno(Ce)- (di Nunzio De Pinto) “In vista degli ultimi episodi di violenza accaduti nella città di Castel Volturno, fra cui la strage di camorra nel giorno S. Gennaro, abbiamo ritenuto opportuno  scegliere simbolicamente  questa città in provincia di Caserta per celebrare la “Giornata nazionale della Pace“, la cui ricorrenza annuale cade proprio il giorno 4 Ottobre, festa di S. Francesco d’Assisi patrono d’Italia, e lanciare così un forte messaggio di nonviolenza per dimostrare che é possibile unire le forze per il cambiamento ed il futuro di questa martoriata terra se facciamo emergere ed affermare in e fra noi la cultura del rispetto, della convivenza civile e della Legalità ad ogni logica di sopraffazione e di violenza”. Continua a leggere