Colli a Volturno(Is)- (di Michele Visco) ancora frane e smottamenti a causa del maltempo. Un masso di grandi dimensioni si è staccato da una parete scoscesa nei pressi del cimitero comunale. La zona è stata transennata. Sembra proprio che la pioggia intensa di questi ultimi giorni non abbia terminato ancora di fare danni. Da due giorni a questa parte su gran parte della Valle del Volturno è tornato a splendere il sole ma l’acqua caduta in abbondanza sta mostrando i suoi effetti ora. Continua a leggere

La redazione del nostro portale “Alto Casertano-Matesino & d” nell’ apprendere notizia della crisi dello stabilimento COMIND srl di Alife, esprime all’ amministrazione dell’ azienda il proprio rammarico e dispiacere per l’accaduto. Da anni  la Comind srl di Alife era considerata un punto di riferimento di vendita e di ricchezza  del territorio. Speriamo vivamente che quanto prima si possa trovare una soluzione per fronteggiare la crisi in atto. Se tutti chiudono, quale sviluppo del territorio del Matese dunque?(da red. Alife)

Alife(Ce)- (di Fernando De Felice) La crisi economico finanziaria che ha colpito trasversalmente il mercato automobilistico mondiale è sotto gli occhi di tutti, crisi che da congiunturale è diventata strutturale, agevolata da un quadro finanziario globale denso di incertezze, unito ad una bassissima crescita economica e ad un sistema del credito fragile e restrittivo. Conseguenza di ciò, nell’anno che va a concludersi, abbiamo assistito ad una considerevole decurtazione degli ordinativi, che sono diventati veri e propri annullamenti in concomitanza con il fine anno. In questo scenario non certamente positivo, siamo stati costretti “per la prima volta dopo più di un decennio” a chiedere l’intervento straordinario degli ammortizzatori sociali per salvaguardare i salari dei trenta dipendenti occupati presso lo stabilimento Comind srl di Alife(nella foto). Dopo varie assemblee aziendali con i sindacati, Continua a leggere

Caserta- Lunedì 20 ottobre gli studenti del Liceo Classico “Pietro Giannone” hanno dato vita per le strade della città ad un corteo di protesta contro la riforma Tremonti-Gelmini. «La riforma che taglia i fondi alla scuola pubblica minaccia di privarci del diritto allo studio, e assicura ai giovani un futuro senza preparazione e senza nessuno sbocco lavorativo in un mondo in cui le conoscenze diventano sempre più fondamentali.» così ha dichiarato un rappresentante degli studenti del Giannone durante la manifestazione. Dopo aver percorso le strade del centro, circa trecento giovani hanno organizzato un sit-in davanti al palazzo del Provveditorato agli Studi di via Ceccano, dove sono stati raggiunti da una delegazione del Liceo Scientifico “A. Diaz”, per chiedere al Provveditore un incontro Continua a leggere

Fonderghisa: l’imprenditore del Nord si tira indietro e non presenta nessun offerta per l’acquisizione dello stabilimento. Prevista per questa mattina l’apertura delle buste in occasione della quinta asta fallimentare, ma non ci saranno sorprese. “Abbiamo tentato tutto il possibile. In tutto ciò ha contribuito anche la crisi del settore auto”. Così Fabio Ottaviano.

Pozzilli(Is)-  (di Michele Visco) E’ sfumato l’acquisto della Fonderghisa di Pozzilli, stabilimento presente all’interno del nucleo industriale di Isernia-Venafro, da parte di alcuni imprenditori del Nord (dei quali non si cita il nome per questioni di privacy) che avevano intavolato una trattativa di quelle importanti per rilevare in occasione della quinta asta fallimentare la fonderia fallita da oltre due anni. La notizia viene comunicata direttamente dal commissario del consorzio per lo sviluppo industriale di Isernia-Venafro, Fabio Ottaviano, (nella foto) che ha ricevuto le informazioni dai diretti interessati che si sarebbero tirati fuori dall’operazione per motivi personali e soprattutto a causa del pessimo momento che l’economica sta attraversando a livello globale e nazionale. In questo modo l’apertura della buste di questa mattina dovrebbe divenire solamente un puro fatto formale, visto che non ci dovrebbero essere novità dell’ultima ora. “E’ stato fatto tutto il possibile per concludere Continua a leggere

Piedimonte Matese (Ce)- (di Nicola Iannitti)La cipolla grande protagonista della conviviale con signore del Rotary Club Alto Casertano Piedimonte Matese svoltasi negli accoglienti locali della Maison de Campagne di Alvignano giovedi scorso. Dotto conferenziere il Dr. Gaetano Sangiuliano che, dopo i lusinghieri giudizi ottenuti nel convegno svoltosi presso la Camera di Commercio di Isernia nel mese di giugno, ha riproposto all’attento uditorio dei numerosi rotariani presenti il tema dell’Allium Cepa, il frutto universale dalle molte proprietà. Ospiti d’eccezione della serata l’assistente del governatore Massimo Fini e il presidente del Rotary Club di Benevento, Oscar Miracolo e della Valle Telesina, Pasquale Lavorgna con le rispettive gentili signore. Il padrone di casa Alfonso Marra, presidente del Rotary Club Alto Casertano Continua a leggere

Caserta- (di Ernesto Genoni)I soci dell’Associazione Polizia di Stato di Caserta unitamente al Centro Internazionale di Ricerche e Studi “Ad Iustitiam Pro Libertate”, esprimono vivo cordoglio e profondo dolore alle famiglie e all’istituzione Polizia di Stato per la perdita dei colleghi, in forza alla Questura di Torino, Francesco Alighieri e Gabriele Rossi caduti in servizio questa mattina(leggi quì)  nel corso di una operazione di controllo in provincia di Caserta nell’adempimento del proprio dovere per il mantenimento dell’ordine pubblico e della sicurezza pubblica. “Il drammatico destino toccato ai nostri due colleghi Francesco Alighieri e Gabriele Rossi insieme a Davide Venerando Fiaschetti, con l’episodio del collega di Genova – hanno commentato a caldo il presidente Giulio Letizia e l’ispettore generale della Polizia di Stato Gennaro Fiorito – rappresentano un quadro inquietante della nostra società in un momento che impone una riflessione attenta Continua a leggere

Caserta-(di Salvatore Candalino) Dopo la pausa estiva riprende l’attività dei Rennets, Giovedì 18 settembre alle ore 15,00 circa riprenderà l’attività della scuola di baseball per i bambini e bambine dai 7 ai 12 anni. Si ritroveranno sul campo coach e mini-atleti che hanno svolto con successo l’attività l’anno scorso. La scuola è aperta a nuove iscrizioni e a chiunque voglia provare questo sport. Le prime prove sono gratuite e il materiale è messo a disposizione dalla società Continua a leggere