PIEDIMONTE MATESE(CE)- (Di Pietro ROSSI) A pochi giorni dal convegno sull’impegno dei cattolici in politica, organizzato dall’ Associazione Culturale “Don Luigi Sturzo”, con la partecipazione del Vescovo della Diocesi Alife – Caiazzo Mons. Valentino Di Cerbo e dell’On. Giuseppe Fioroni, il dibattito tra vari esponenti della società civile sembra accendersi.” Il cattolico, ovunque militi”- ha dichiarato Pino Falco, Presidente del Parco Regionale Matese, -“dovrebbe camminare seguendo il dettato dell’Evagelizzazione e della Catechesi, nel quale la questione “Morale” è parte fondamentale. E’ arrivato il momento di fare una verificare sullo stato della società, sulla Continua a leggere

Pubblicità

Sant’ Angelo d’Alife(Ce)- Il Principino Alexis Windisch- Graetz (nella foto 1 a sx) non ce l’ha fatta. La comunità matesina é in lutto. In giornata odierna (9 Febbraio 2010) é sopraggiunta la notizia del decesso per gravi complicazioni. Dopo la morte della giovane studentessa Antonella Di Crosta, sopraggiunge anche la tristissima notizia circa la morte di un altro giovane della nostra comunità. La notizia sulla morte del principino si é diffusa rapidamente tant’é che su Facebook già sono stati attivati dei gruppi in sua memoria.  Il coordinamento e la redazione del portale “Alto Casertano-Matesino & d” esprime profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia reale Windisch- Graetz. Riportiamo nuovamente le notizie sull’accaduto: Nella notte tra giovedi 4 e venerdi 5 Febbraio 2010 il principino Alexis Windisch Graetz (20), fu vittima di un’ incidente. Continua a leggere

Intervento della Testimonial del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio sui fatti di Rosarno.

Rosarno(Rc)- (di Agnese Ginocchio) Sui fatti di ROSARNONo al RAZZISMO! Poi ci lamentiamo di questa gente, anzi abbiamo tanto da imparare: la prima cosa il sacrificio e l’umiltà di queste persone! Questi nostri fratelli, che vivono da anni in misere Bidonville ed in pessime condizioni di degrado e di abbandono (ci volevano i fatti di Rosarno per mostrare all’Italia questa VERGOGNA), si accontentano e si adattano a tutto, mentre noi italiani figuriamoci cosa faremmo in quello stato[…]… Questi nostri fratelli “Crocifissi viventi”, che non riconosciamo più come tali, si piegano a fare di tutto anche per pochi spiccioli, sotto la pioggia, sotto il sole non importa… questa gente proviene da condizioni di estrema miseria e di povertà, pur di guadagnare un soldo si ammazza di fatica… Figurati noi italiani se ci piegheremmo a fare queste cose, macché.. preferiamo aspettare comodamente il bel posto di lavoro in ufficio….Vergogna! Poi ci lamentiamo di questa gente! VERGOGNA!!!!! Impariamo piuttosto il valore del sacrificio, che ogni cosa va guadagnata con il sudore della fronte e non con la raccomandazione di tizio o di caio! Vergogna ITALIA VERGOGNATI se maltratti così lo straniero e lo discrimini. Continua a leggere

Ercolano(Na)- (di Nunzio De Pinto)  Nel primo giorno dell’anno 2010 in cui si é celebrata la “43^ Giornata Mondiale della Pace” il sindaco di Ercolano(Na) Nino Daniele, ha comunicato alla testimonial ed Artista per la Pace Agnese Ginocchio (nella foto, autore Andrea Pioltini) un’ importante notizia. I giovani responsabili della nota “Radio Siani” ( la radio dedicata al giornalista “Giancarlo Siani” ucciso dalla camorra) radio anticamorra e antiracket (foto 2 manifestazione contro la camorra organizzata dai giovani di Radio Siani )  sorta ai piedi del Vesuvio, in un territorio assediato dalla criminalità e dalle stragi di camorra, estimatori dell’ impegno della Testimonial per la Pace e la legalità, hanno da poco dedicato un’ intera trasmissione all’ impegno di questa Donna nonché Artista per la Pace, trasmettendo al circuito di “Radio Siani” le canzoni di impegno per la Pace composte dall’ artista di origine matesina, nelle quali sono contenuti dei chiari e mirati messaggi di impegno civile contro tutte le guerre, le mafie, le ingiustizie, la violazione dei diritti, le devastazioni ambientali e contro la camorra. Ed é di buon auspicio e grande segno profetico, che la notizia sia sopraggiunta proprio nel primo giorno dell’ anno nascente, che come si diceva, in cui ricorre la Giornata Mondiale della Pace. “Indubbio segnale dal basso di svolta e di cambiamento”- ha riferito l’ artista per la Pace Agnese Ginocchio, nell’ apprendere la notizia- . “C’é speranza”- ha continuato- “che la nostra Terra possa veramente uscire dalla piaga della criminalità e dell’ indifferenza. Continua a leggere

 La Pro Loco riceve il titolo di “Prima Pro loco d’Italia per la Pace”

SAN NICOLA LA STRADA(Ce) – La Pro Loco di San Nicola La Strada, con il Patrocinio morale del Comune e della Provincia di Caserta, in collaborazione con il “Movimento Internazionale per la Pace e la Salvaguardia del Creato – III Millennio”, ha organizzato la manifestazione: “A Natale..seminiamo germogli di Pace” che si è tenuta presso la sala convegni salone parrocchiale di don Oreste Farina. Con la partecipazione dei bambini delle Parrocchie di Santa Maria della Pietà’ e Santa Maria degli Angeli e del Gruppo Scout. Presente anche il parroco don Pasquale Lunato. Il programma della manifestazione ha visto alle ore 16.00 la: “Piantumazione dell’albero della pace” (alla Rotonda di S. Nicola la Strada), seguita subito dopo da un volo di colombe bianche al cielo e di palloncini colorati con scritte di Pace lette dai bambini. In ultimo la performance dei bambini delle parrocchie…: “Seminiamo germogli di Pace” con la partecipazione degli artisti Peppe Rienzo e di Agnese Ginocchio, testimonial del Movimento Internazionale della Pace”. Continua a leggere

Pomigliano d’Arco(Na)- (di Nunzio De Pinto) Agnese Ginocchio, l’Ambasciatrice – Testimonial del Movimento internazionale della Pace pluripremiata per la sua infaticabile attività in favore della Pace, della Legalità e dei diritti di ogni uomo, ha rivolto un accorato appello, in favore dei lavoratori della Fiat di Pomigliano e in favore di tutti i lavoratori precari della provincia di Caserta che in questo momento si trovano a vivere in gravi situazioni economiche a causa della chiusura improvvisa degli stabilimenti lavorativi. Continua a leggere

Alife(Ce)- 20 Dicembre, Natale di solidarietà: Raccolta fondi pro Bambini poveri Immigrati con la Speciale partecipazione del GABBIBBO (vedi foto a dx) della Pace e  dell’ ALBERO della PACE. Nel 20° Anniversario della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia, il Movimento Internazionale per la Pace invita a partecipare  al “Natale di Pace e di Solidarietà” a favore del Progetto: “Bambini Immigrati poveri Ospiti presso le case famiglia e le Comunità di accoglienza di Castel Volturno(Ce)”. Si può donare il tuo contributo attraverso una semplice offerta. Per questo motivo il 20 Dicembre in piazza S. Caterina (rinominata piazza Pace)  per tutta la giornata una rappresentanza del Movimento capeggiata dalla testimonial per la Pace Agnese Ginocchio, sarà presente con un Banchetto Informativo per raccogliere offerte e adesioni al progetto del “Movimento Internazionale per la Pace- III Millennio”.

Programma Eventi Natalizi: 20 Dicembre in piazza S. Caterina (rinominata piazza PACE): “Festival di NATALE della PACE e dei DIRITTI”.

Grande animazione con musica, canti, disegni e letture di poesie scritte dai Bambini. Sarà presente il grande: “Albero di Natale della Pace e dei Diritti dei Bambini” decorato con tutte le poesie, i dipinti e le letterine composte da tutti i Bambini che parteciperanno all’evento di PACE. Ospite d’ Onore il: “GABIBBO della PACE” (vedi foto) che allieterà con la sua presenza tutti i presenti. “Foto Ricordo” in memoria della giornata della Pace e dei Diritti; ed inoltre caramelle, palloncini colorati, Lotteria di beneficenza con magnifiche sorprese per tutti i bambini che parteciperanno all’ iniziativa di Solidarietà a favore dei Diritti dei Bambini meno fortunati!

ATTENZIONE: L’animazione con i bambini con la presenza del “GABIBBO della PACE” si svolgerà dalle ore 11:00 – 13:00 (mattino) e dalle ore 16:30-18:00 (pomeriggio). Per info, adesioni e iscrizioni rivolgersi ai giovani coadiutori e simpatizzanti  del Movimento per la Pace: Continua a leggere

Caserta- (di Nunzio De Pinto)  – In occasione della Giornata internazionale contro la violenza alle donne, mercoledi scorso presso il Teatro Bosco a Caserta si é svolta la manifestazione provinciale promossa dal dipartimento UDC delle pari opportunità rappresentato da Gabriella D’Ambrosio (responsabile provinciale e segretaria cittadina dell’Udc) e Nicoletta Barbato (vice responsabile nazionale). L’ evento artistico-culturale dal titolo: “Parole e Musiche contro la violenza alle donne”, ha visto l’alternarsi di forti testimonianze sull’argomento della violenza alle donne con la partecipazione di molti artisti. Presente anche l’artista e Testimonial della Pace della provincia di Caserta, Agnese Ginocchio, che dopo aver lanciato l’appello su quanto sia urgente oggi riaffermare uno stato di giustizia, di diritti e di Pace per tutti, ha fatto ascoltare una canzone da lei composta e dedicata a tutte le donne impegnate che si mettono in movimento e, talvolta, mettono a repentaglio la propria vita per dare voce ai senza voce. Continua a leggere

Caserta – (di Nunzio De Pinto) La dottoressa Gabriella D’Ambrosio (nella foto 1 insieme alla Testimonial della Pace Agnese Ginocchio) , segretaria cittadina e responsabile provinciale del Dipartimento Pari Opportunità dell’Udc di Caserta, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ha organizzato una manifestazione di solidarietà denominata “Parole e Musica contro la violenza alle donne”. L’evento si terrà mercoledi sera 25 Novembre, con inizio alle ore 19.00, presso il teatro Don Bosco di via Roma a Caserta. All’ iniziativa parteciperanno numerosi artisti di Terra di Lavoro, le attrici Rosa Amoruso, Michelangela Lanzante, Serena Ruggiero e Olimpia Pisanti, che tra l’altro reciteranno le poesie “Sono la Donna” di Angela Natale e “Le Donne” di Angela Trepiccione, i cantanti Peppe Rienzo, Fiammetta De Innocentis, Paolo Di Pinto, Francesca Del Prete, Agnese Ginocchio (nella foto 1 con la D’Ambrosio ), testimonial della Pace ed i musicisti Paolo Mauriello, Giovanni De Pasquale, Ezio Laudando, Alessandro Infante, Gaetano D’Agostino. Al termine, è previsto l’intervento della responsabile provinciale Gabriella D’Ambrosio e della vice responsabile nazionale del dipartimento Pari opportunità del partito di Casini, Nicoletta Barbato. Il ricavato della serata, che sarà presentata dall’attore sannicolese Vincenzo Mazzarella, andrà devoluto in beneficenza al Centro antiviolenza di Maddaloni “Eva”, che da anni tende una mano alle donne vittime di violenza. Sarà, inoltre, allestita una personale sul tema della violenza sulle donne, a cura della pittrice mondragonese, Clara Menerella. Porterà, inoltre, la sua testimonianza Clementina Ianniello, madre di Veronica Abbate, la ragazza uccisa a soli venti anni, dal fidanzato Mario Beatrice. Continua a leggere

Intervento di Salvatore Cantore PresidenteAl convegno parteciperanno: Salvatore Cantone, Agnese Ginocchio, Amato Lamberti e la giornalista de Il Mattino Rosaria Capacchione

San Vitaliano(Ce)- Appuntamento con la seconda tappa di “Sfidiamo il Racket”, venerdì 20 novembre alle 19:00 presso i locali del Centro Aggregazione Giovanile di San Vitaliano(foto di repertorio di un precedente incontro sullo stesso argomento). Tra i relatori, Amato Lamberti e Rosaria Capacchione. Il Forum dei giovani di San Vitaliano, l’associazione “La città invisibile”, in collaborazione con l’associazione antiracket di Pomigliano D’Arco “Domenico Noviello” e con il patrocinio del Comune di San Vitaliano, organizzano “Sfidiamo il racket”, convegno contro “il sistema” della camorra. Continua a leggere

Acerra Agnese Ginocchio e Ass Città BruscianoBrusciano(Na)- (di Antonio Castaldo) A Brusciano si parlerà di “Usura e Racket nel nostro territorio” venerdì 30 ottobre presso la Scuola “Dante Alighieri”. Iniziativa dell’Associazione “Città Invisibile”. Patrocinio del Comune di Brusciano con la Presidenza del Consiglio Comunale. Venerdì 30 ottobre alle ore 19.00, presso la storica scuola elementare “Dante Alighieri”, in Piazza XI Settembre, a Brusciano si terrà un convegno sul tema “Usura e Racket nel nostro territorio”. Continua a leggere

25 matrimonio Egilda D'Onofrio e amiciPiedimonte Matese(Ce)- (da red cultura Alife)Lo scorso 1 Luglio 2009  presso la Chiesa Santa Maria Maggiore (nota come Chiesa di S. Marcellino) in Piedimonte Matese si é svolta una commovente cerimonia che ha celebrato il 25° Anniversario del matrimonio della prof.ssa Egilda D’ Onofrio, (docente presso l’ ITC De Franchis di Piedimonte Matese, nonché referente del progetto legalità dello stesso Istituto) e consorte Sign Sisto Masucci, originario di Alife. Molto raccolta la cerimonia. A celebrare la S. Messa dell’anniversario il parroco d. Alfonso Caso. Continua a leggere

Agnese consegna Croce Pace a Franco Falco

Il coordinamento e la redazione provinciale del portale: “Alto Casertano-Matesino & d” si associa alle parole del presidente Franco Falco ed esprime profonda solidarietà alla Testimonial per la Pace. “Vai avanti Agnese per la tua e nostra strada. Continua ad essere “Voce” per tutti noi , in particolare per chi mette in discussione la tua nobile e alta missione di Pace. Siamo tutti con te. Vai avanti! “

Bellona(Ce) – “Chi opera per la difesa del bene comune deve prepararsi anche alle persecuzioni“. Questo lo riferì Cristo in persona ai suoi apostoli. E’ proprio di alcuni giorni fa che sono state diffuse in giro delle notizie di stampo diffamatorio Continua a leggere

Agense Ginocchio e Nicola CiaramellaSAN NICOLA LA STRADA (Ce)– (di Nunzio De Pinto)  Si terrà giovedi 9 sera, presso un noto locale sito nella frazione di San Michele della città dell’alto casertano di Alife, la conviviale intitolata: “Cena pizza di solidarietà per la Pace”, raccolta di fondi a favore dei più poveri e dei più bisognosi del territorio, organizzata dal Movimento per la Pace, di cui è testimonial Agnese Ginocchio. Parteciperanno all’evento benefico sindaci, istituzioni, rappresentanti di associazioni, Artisti per la Pace, società civile e stampa provinciale. Anche da San Nicola La Strada un gruppo di rappresentanti del Corriere di San Nicola, capitanato dal giornalista sannicolese, dottor Nicola Ciaramella, (nella foto con la testimonial della Pace Agnese Ginocchio) prenderanno parte all’iniziativa benefica. Iniziativa che fa il paio con quella messa in campo anche quest’anno nell’ambito della seconda edizione della “Festa della Montagna” promossa dalla Comunità Montana del Matese. Continua a leggere

Il reportage fotografico effettuato su sopralluogo, in data 8 Dicembra 2008,  é a cura di Andrea Pioltini fotoreporter e sono in esclusiva per “Alto Casertano-Matesino & d”. Cliccare su ciascuna immagine per ingrandire.

Raviscanina(Ce)- (di Quinzio De Sisto) Da quando abbiamo pubblicato sul nostro portale la notizia in merito alla discarica abusiva sita in località le Vaglie in quel di Raviscanina (vedi quì l’articolo), sono passati circa tre mesi. Ieri, finalmente, i carabinieri sequestrano il sito. Qualche collega giornalista alcuni giorni fa  ha riportato la notizia, ma non sapendo i fatti reali come stanno ha un poco stravolto la vicenda. Quì non si tratta di grandi operazioni di polizia, ma semplicemente di salvaguardare il parco del Matese, il territorio di Raviscanina e il futuro dei nostri figli. Puntare il dito e imputare colpe è facile, ognuno assuma la propria responsabilità. I primi, sono quelli che fino ad ora sono stati zitti…alla faccia dell’ “omertà”, della legalità e della trasparenza! Nessuno sapeva….Ma! Il sottoscritto il giorno dell’Immacolata, insieme alla testimonial della Pace Agnese Ginocchio ed il fotoreporter Andrea Pioltini si è recato sul posto per vedere cosa era cambiato. Niente! Solo un cartello con la dicitura divieto di scarico rifiuti (come dimostrano le  foto 1 e 2 ). Niente, bonifica niente, nemmeno a pensarlo. Dopo tanta pioggia, tutto quel percolato dove è andato a finire? Continua a leggere

All’importante evento che sarà presentato stasera in TV presente anche la testimonial della Pace nativa della nostra terra matesina Agnese Ginocchio

SI riporta il Programma del 7° Festival delle Culture edizione 2008 dal 21 Novembre al 12 Dicembre 2008. Il Festival di quest’anno é dedicato al 60° anniversario dei diritti dell’Uomo. l’iniziativa è promossa dall’ Associazione L’Impronta (presidente Luisa Stifani) con il contributo di Enti ed Associazioni Locali e Nazionali.

Si annuncia che Lunedì 17 Novembre 2008, in prima serata al circuito regionale e web TV 1 L’Aquila sarà trasmessa la trasmissione sul 7° Festival delle Culture presentato dalla giornalista Daniela Braccani. Oltre alla Presidente dell’Ass. Impronta Luisa Stifani, promotrice dell’importante evento,  hanno partecipato Luigi Sigismondi (presidente provinciale CRI) , Paola Stagnini (Associazione Gentium), la testimonial e cantautrice per la Pace Agnese Ginocchio.

INCONTRI: 21 Novembre Aula Magna “Benedetto XVI” ore 16,30 Via San Marciano, 27   Convegno “La Tutela dei Diritti Umani, fondamento della Libertà, della Giustizia, della Pace nel Mondo” Continua a leggere

Totari di Alife(Ce)- Il Comitato OLPAC della frazione di Alife(nella foto lo striscione del Comitato. La foto é tratta dal reportage fotografico della manifestazione a cura di Andrea Pioltini, in coda il link di collegamento alla pagina dell’intero reportage) , in particolare il comitato costituito dai residenti delle due vie più popolose in via Olivetole e via Pacifico (da cui prende origine proprio la denominazione OL-PAC ovvero il nome del comitato) stamane(domenica 19) sono scesi in piazza Municipio per presentarsi alla popolazione alifana e per manifestare tutte le ragioni della loro protesta. In particolare il Comitato denuncia una serie di disservizi che fino ad oggi non sono stati ancora risolti. Sono scesi in piazza  Municipio gli oltre cento residenti di via Olivetole e via Pacifico, situate nella frazione Totari di Alife,  per portare all’attenzione di tutti i cittadini i problemi atavici con cui convivono da sempre. Rete idrica, rete fognaria, pubblica illuminazione, sicurezza stradale, viabilità: sono solo alcune delle richieste che il comitato Olpac ha riproposto all’attenzione dell’amministrazione comunale, dopo una sfilza di richieste protocollate in Comune negli ultimi mesi e un duro manifesto di protesta fatto affiggere la scorsa estate. Gazebo e pannelli espositivi con una ricca galleria fotografica che ha documentato la lunga serie dei disservizi che hanno fatto da cornice alla manifestazione di quest’oggi, finalizzata, tra l’altro, ad accrescere sempre più il numero delle adesioni al comitato. Infatti le adesioni sono arrivate e tante da parte della cittadinanza alifana che é stata presente al sit-in in piazza. Abbiamo visto la presenza di molte istituzioni politico – Continua a leggere

Il Movimento per la Pace invita tutte le persone ad uscire insieme in questa giornata Festa di Maria Regina (Leggi)  e porre in tutte le città dei segni che esprimano l’urgenza di far cessare le azioni militari nel Caucaso e la necessità di ripristinare la legalità internazionale. A Maria Regina della Pace affidiamo le sorti del Caucaso, della Russia, più volte ricordata nel messaggio  contenuto nel 3° segreto di Fatima (leggi quì) pregate, fate sacrifici per la conversione della Russia...e per la Pace nel mondo“, del Tibet, del Medio Oriente, dell’Africa e del mondo intero travagliato dal flagello della guerra e del terrorismo. A Maria Regina della Pace e del mondo, chiediamo in questa giornata a lei dedicata in maniera speciale di liberare il mondo dalla guerra nucleare. Sono passati alcuni giorni dalla memoria dell’attacco nucleare sulle due città martiri Hiroscima e Nagasaki. Chiediamo a Maria SS.ma Regina della Pace di liberare il mondo dal flagello nucleare, che mai più si ripeti il disastro Hiroshima e Nagasaki, che i governi cambino il loro regime nel governare e governino saggiamente, riconoscendo i diritti a ogni popolo e nel contempo riconoscendosi fratelli fra loro. Continua a leggere

Alife(Ce)- La festa di San Sisto I papa e Martire é stata molto sentita e partecipata. San SIsto é patrono di Alife, patrono della diocesi Aloife-Caiazzo, nonché compatrono della città di Alatri. Questa é una delle feste più importanti  ed importanti in tutto il territorio dell’alto casertano-matesino e della provincia di Caserta. Oltre  cinquemila i cittadini di Alife & d che hanno partecipato alle solenni processioni nella serata del 10, nella mattinata ed infine nel pomeriggio dell’ 11 Agosto 2008 (vedi foto 1: autore Andrea Pioltini) , per poi proseguire con i festeggiamenti civili nelle serate successive come previsto nel programma festeggiamenti civile- religioso (vedi quì). Per quanto riguarda la festa religiosa in onore al santo patrono, la quale riteniamo sia molto più importante evedenziare rispetto a quella civile, in quanto onorare degnamente un Santo patrono significa imitarne le virtù dandone testimonianza con la vita,  dopo il solenne novenario iniziato il 1 agosto  e susseguito dagli interventi di teologi e biblisti che, su attenta osservazione del parroco del duomo di Alife don Domenico La Cerra, hanno sviluppato i loro interventi sul tema di quest’anno che é stato: “San Sisto, Pastore zelante della Parola“,  aiutando perciò a riflettere meglio  la comunità di Alife sul significato della vita cristiana in relazione alla testimonianza trasmessa dal santo patrono Sisto I papa e martire (leggi quì programma), la festa é proseguita il giorno 10 e 11 agosto con ben tre processioni in totale. La prima (quella del 10) per accompagnare la sacra effige del santo patrono alla Cappella di San Sisto fuori le mura, in memoria del primo ingresso delle sacre Reliquie che da Roma furono portate ad Alife ad opera del conte Rainulfo, signore di tutta la valle alifana; la seconda ( nella mattinata dell’11) per riportare la sacra effige argentea al duomo, dopo la sosta nella cappella fuori le mura per l’intera notte del 10 accompagnata dalla veglia dei fedeli che in gruppi si sono alternati in preghiera davanti al santo; la terza infine quella tradizionale (nel pomeriggio dell’11) lungo le principali strade cittadine attraversando il centro storico della città, con una durata di oltre due ore e la massiccia partecipazione di alifani e non, Continua a leggere

Uttaro 2, in migliaia in piazza Domenica mattina contro l’apertura della cava Mastroianni

SAN NICOLA LA STRADA (Ce)- (di Nunzio De Pinto)Prenderà il via Domenica mattina, con inizio alle ore 10.00,  presso piazza Parrocchia, il corteo di protesta contro l’apertura prevista dal governo di Silvio Berlusconi della nuova discarica denominata “LO UTTARO 2” (Cava Mastroianni), organizzata dai Comitati per l’Emergenza Rifiuti del territorio casertano. Saranno presenti anche i Movimenti e le
associazioni No Global, come l’associazione “Millepiani”, “Macrico” e molti altri. Si prevede che saranno in migliaia i cittadini che scenderanno in strada a protestare contro una decisione illegale, immorale, che condanna a morte migliaia di persone nei prossimi anni Continua a leggere

Caiazzo(Ce)-(TeleradioNews)Un clamoroso equivoco, chissà quanto dovuto a mera ignoranza dei fatti, ha portato qualche testata locale ad imputare al sindaco Stefano Giaquinto ed al vice sindaco, nonché assessore ai servizi Sociali, Tommaso Sgueglia, responsabilità che assolutamente non possono competere all’Ente locale riguardo al dramma della famiglia con cinque bambini senza casa (leggi quì storia). O peggio che ha occupato abusivamente una fatiscente abitazione già sfrattata da un’altra famiglia, perché soggetta a procedura giudiziaria di esproprio da parte di una banca, in seguito al mancato pagamento del mutuo contratto dall’ultimo acquirente Continua a leggere

Caiazzo(Ce)- Potrebbe avviarsi a soluzione a stretto giro il dramma de nucleo familiare senza casa (foto 1 e 2) , trovatosi casualmente a Caiazzo e che, per assicurare un tetto soprattutto ai cinque innocenti bambini, di cui qualcuno seriamente ammalato, ha occupato un’abitazione libera, ma che deve essere urgentemente evacuata perché oggetto di una procedura espropriativa da parte di una banca in quanto pare che, dopo una serie di compravendite, l’ultimo acquirente non sia riuscito ad onorare il mutuo. Abitazione che, peraltro, era stata già sgomberata da una parente acquisita dell’attuale “inquilina”, che a sua volta ha occupato un alloggio comunale contiguo ad un altro, pure occupato abusivamente, e per i quali ugualmente il Comune ha dovuto imporre lo sgombero. Una serie di drammi concatenati che pare vedano impotente l’ente locale (altro…)

Messaggio della testimonial per la Pace Agnese Ginocchio, premio nazionale Legalità Paolo Borsellino per l’impegno sociale e civile, in memoria del giudice antimafia Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, agenti della scorta della strage di Capaci  e tutte le vittime delle mafie..

Italia– (di Agnese Ginocchio) In questa giornata dedicata in modo particolare alla commemorazione  del giudice antimafia Giovanni Falcone, alla moglie Francesca Morvillo, agli agenti della scorta della Strage di Capaci e a tutte le vittime delle mafie, con profonda convinzione e nella comune volontà di cambiamento verso la rinascita del territorio, si marcerà per fare memoria di tutte le vittime delle guerre di mafia che hanno ucciso, tolto speranza e sogni a tanti uomini. La nostra presenza vuole rappresentare una testimonianza oltre che di solidarietà con la popolazione, anche uno stimolo verso l’ impegno concreto, che nel quotidiano dobbiamo portare avanti Continua a leggere

Santa Maria Capua Vetere(Ce)- Sabato 24 maggio 2008, alle ore 11,00, organizzata dagli studenti che partecipano al progetto regionale “Scuole Aperte – scuole: laboratori di pace”, avrà svolgimento in S. Maria Capua Vetere alla via R. D’angiò la manifestazione di occupazione simbolica di palazzo Teti, un bene confiscato. Formeremo una catena umana anche quale segno di vicinanza e di solidarietà per Pietro Russo, l’imprenditore sammaritano che con coraggio si è opposto e si oppone alla camorra; per Domenico Noviello ucciso giovedì 15 maggio per aver denunciato i suoi estortori e per tutte le vittime innocenti della camorra; per tutti coloro che quotidianamente  lottano contro tutte le mafie e vogliono continuare ad essere uomini e donne normali e mai eroi; per un riscatto di questo nostro martoriato ma amato territorio Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce), Scuola-Educazione. (di Pietro Rossi) Venerdi 16 Maggio nell’auditorium scolastico dell’ Istituto Agrario “A.Scorciarini Coppola” in via Monte Muto a Piedimonte Matese(Ce), sede associata dell’Istituto statale d’istruzione secondaria superiore che comprende anche l’istituto tecnico Industriale “G. Caso” e l’istituto tecnico Agrario in Formicola, si é svolto l’incontro – dibattico con la testimonial ed artista per la Pace Agnese Ginocchio, una delle espressioni più forti e più belle della nostra provincia, regione e non solo. “La presenza di Agnese Ginocchio, simbolo ed emblema della Pace, dell’ impegno e dei diritti, per la cui causa é stata premiata più volte da enti ed istituzioni”- ha riferito il preside dell’Istituto prof. Vincenzo Di Franco– (nella foto insieme ad Agnese Ginocchio) ” é particolarmente significativa in questo tempo in cui fra i giovani si registra una forte crisi esistenziale causata da un cattivo sistema di gestire la vita e la cultura (emergenza rifuti, disastri ambientali e climatici, indifferenza, sfascio dei valori..) Continua a leggere

SANTA MARIA LA FOSSA (Ce)-(di Raffaele Raimondo)  “La Testimonial della Pace, Agnese Ginocchio, nella napoleonica giornata del 5 maggio aveva scritto: “Quello che ho visto ieri sul sito della discarica di Ferrandelle è una cosa che supera ogni limite di sopportazione umana…La valle della desolazione…Disastro totale…Perdete ogni speranza voi che entrate… Maledetto l’uomo che devasta la natura e madre terra! Fermiamoli, questi mostri..Shalom.peace.mir.pace”. Espressioni pesanti di un’osservatrice esterna aggredita dal raccapriccio dello scenario che le si è presentato davanti agli occhi. Una voce densa di uguale e corale sdegno s’è levata in Santa Maria la Fossa, a qualche giorno di distanza, dal “Comitato per la tutela del territorio del Basso Volturno” che, mediante un manifesto, si è rivolto a tutti i cittadini al grido di “Non abbandoniamo la speranza!”. Per il Comitato “la bonifica di Ferrandelle non è un’utopia

La nomina arriva direttamente dal Movimento Internazionale per la Pace.

A consegnare il singolare Attestato di merito il consigliere provinciale “Enzo di Franco

Alife(Ce)- Non c’é maniera migliore per onorare il messaggio della Santa Pasqua. Due baldi giovani del comprensorio matesino: Alfredo Scasserra di Alife (frazione S. Michele) e Giuseppe Cucciolillo di Piedimonte Matese, (nella foto 1 insieme al consigliere provinciale Enzo Di Franco, cliccare sopra per ingrandire. Autore: Andrea Pioltini fotoreporter)  si sono distinti nel territorio matesino per avere svolto recentemente un’importante azione di soccorso solidale Continua a leggere

La pacifista lancia l’appello a non votare per chi permette questo stato di cose

Italia ( CASERTA e prov.) – ( di Nunzio De Pinto)La tragedia dei cinque lavoratori morti alla Truck Center di Molfetta(Bari) ha scatenato la rabbia e l’indignazione della pacifista e paladina dei diritti umani, civili e sociali per eccellenza, Agnese Ginocchio. Tutti i diritti umani sono i diritti di tutti gli uomini..(leggi)..” così la rappresentante del Movimento per la Pace di Terra di lavoro ed in Italia, lancia il suo “grido di dolore e di sdegno” per l’ennesima tragedia delle morti bianche.  “Tutti i diritti umani” – ha aggiunto Agnese Ginocchio – “erano anche di Michele, Luigi, Biagio, Guglielmo e di Vincenzo morti sul posto di lavoro soffocati dall’inalazione di zolfo proveniente dalla cisterna killer. Diritti violati, usurpati, diritti defraudati, come la mancanza di sicurezza sul posto di lavoro, la precarietà di ogni genere, la disoccupazione, lo sfruttamento, il lavoro minorile, il lavoro nero e quello a tempo determinato, che non offrono ne sicurezza ne futuro al lavoratore. Continua a leggere