Alex Zanotelli e Raffaele NogaroOggi ricorre la 101a Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato. Riflettiamo su quest’argomento con le parole del padre missionario comboniano Alex Zanotelli. (altro…)

Era il 27 marzo del 2004, un sabato sera, quando una pallottola vagante uccise Annalisa Durante  nei vicoli dell’antica Vicaria, a Forcella  in uno scontro a fuoco tra camorristi. Aveva solo 14 anni. Un mese dopo la sua uccisione ci fu una grande manifestazione che attraversò tutti quei vicoli.

 “Un giorno diverrò grande. Eppure non riesco a immaginarmi. Forse me ne andrò, forse no. Mi mancherebbero le gite, la pizza che porta papà dopo il lavoro. Adoro la pizza fritta” 

(dal Diario di Annalisa)
NAPOLI –(di Raffaele Sardo)  Gli occhi di Giovanni Durante, luccicano d’emozione. Non si aspettava che tanta gente venisse a ricordare, dopo un mese, (altro…)

Il missionario comboniano PADRE ALEX ZANOTELLI, profeta e voce scomoda del nostro tempo, ha espresso disappunto per il NOBEL per la PACE all’ UNIONE EUROPEA! Mentre tanti “Don Abbondio”, in vari modi e sempre al massimo della loro performance, vestiti da preti, vescovi o politici, si inchinano ai potenti della terra e ai costruttori di morte benedicendo i cannoni o inventando le guerre giuste e/o quelle umanitarie, un prete comboniano grida la sua indignazione! Sabato 13 Ottobre 2012, alla manifestazione pacifista dedicata alla memoria del prof. “Stefano FERRARIO”, (altro…)

Castel Volturno(Ce) – Nel pomeriggio del 18 Settembre, con inizio alle ore 17:00  si é celebrata  la commemorazione dei sei martiri ghanesi dell’ eccidio denominato “strage di San Gennaro”(leggi quì la storia), che si consumò tre anni fa proprio alla vigilia della festa di San Gennaro, (di lì la denominazione strage di San Gennaro). Tre anni fa morirono sei Continua a leggere

Comunicazione dal padre missionario comboniano Alex Zanotelli. Visto che li vogliono boicottare, possiamo agire così: Continua a leggere

Il “Movimento per la Pace” a sostegno del referendum  Acqua – Nucleare del 12 e 13 Giugno 2011 organizza il “Concerto per la Pace per l’ ACQUA pubblica”.  Riportiamo il comunicato appena pervenutoci con l’invito rivolto agli artisti e alle scuole ad aderire all’ importante evento.

Alife(Ce)- Appello alle Scuole, ai Musicisti ed Artisti della Provincia di Caserta e zona del Matese (mia zona di origine). Invito ad aderire al “Concerto per la PACE” dedicato all’ Acqua Bene Comune. Momento di sensibilizzazione per informare sul Referendum Acqua – Nucleare che si terrà il 12 e 13 Giugno. Il “Concerto per la Pace” dedicato all’ Acqua Bene Comune nel 150° dell’ Unità d’Italia, verrà organizzato nell’ ambito del Progetto “Festival della PACE” e sarà promosso sempre dal nostro “Movimento per la Pace”. Durante la serata Continua a leggere

“Anno 2010/2011 Anno dell’ACQUA”. “Laudato sie mì Signore per sora Acqua..”( Da il “Cantico delle Creature di S. Francesco d’Assisi).

Alife(Ce)- Video educativo che accompagna la versione definitiva del brano dal titolo: Il “Canto per l’Acqua”. Canzone d’ impegno per la Pace e per i Diritti Umani contro la privatizzazione dell’ Acqua, bene comune, diritto fondamentale dell’ uomo e diritto umano. “Si scrive Acqua ma si legge Democrazia”. Per visualizzare il video collegarsi a questo link (cliccare quì sopra). Il testo e la musica sono stati composti dalla cantautrice e Testimonial per la Pace Continua a leggere

Di fronte alla crescente militarizzazione del nostro paese, padre Alex Zanotelli lancia un appello perché la bandiera della pace torni a sventolare da ogni balcone. In vista della 50esima Perugia-Assisi e di due importanti appuntamenti ecumenici.

Napoli- Il 31 Gennaio 2011 a Napoli presso la Chiesa “S. Maria del Rifugio” (in via dei Tribunali 188) alle ore 18:30 si svolgerà incontro – conferenza di rilancio della Campagna nazionale: “Balconi di Pace ” con p. Alex Zanotelli, missionario comboniano. Invito tutti a partecipare. (Info ricevuta da Alex Zanotelli e Felicetta Parisi)

Leggi articolo correlato:

Appello Campagna: 2011, Balconi di Pace

Il 1 gennaio è stata la giornata mondiale della pace, un richiamo forte al nostro impegno perché ritorni a fiorire la pace sulla Terra. “In piedi, costruttori di pace”, aveva gridato nel 1990 Continua a leggere

San Cipriano d’Aversa(Ce)- Mercoledì 01 dicembre alle ore 10:00 a San Cipriano d’Aversa presso il Liceo Scientifico di San Cipriano d’Aversa verrà il libro “A distanza d’offesa” di Antonio Esposito e Luigia Melillo, docenti dell’ Università Continua a leggere

Italia- Una moratoria immediata sulle scadenze della Legge Ronchi per fermare i processi di privatizzazione dell’acqua pubblica e la soppressione degli Ambiti territoriali integrati (Ato), in attesa dei referendum sull’ acqua previsti per la prossima primavera. E’ la richiesta del Comitato Continua a leggere

Il Video della Manifestazione a cura di Andrea Pioltini fotoreporter

Caserta- Dopo la giornata di manifestazione di venerdi 8 Ottobre a Castelvolturno, durante la quale gli immigrati si sono posizionati alle rotonde e ai bordi delle strada per chiedere più dignità e un salario adeguato, Sabato 9 a Caserta si è svolta una manifestazione alla quale hanno partecipato oltre duemila persone (vedi foto, autore Andrea Pioltini fotoreporter). Hanno fatto sentire la loro voce stanchi ed esasperati da una condizione che li rende schiavi, la maggior parte di loro sono senza permesso di soggiorno e costretti a lavorare in nero. Continua a leggere

Video reportage relativo alla Manifestazione consegna firme referendum alla Corte di Cassazione a Roma del 19 luglio 2010. Manifestazione finale della campagna referendaria per la raccolta delle firme contro la privatizzazione dell’ acqua. Sono state consegnate oltre 1.400.000 di firme alla Corte di Cassazione. Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce) –(di Nunzio De Pinto)  “È stato un gran successo”. Così il professor Nicola Tiscione, uno dei promotori della nascita del Comitato Civico per la difesa della gestione pubblica dell’acqua di San Nicola La Strada, ha definito la manifestazione che lunedì mattina ha visto la consegna delle firme presso la Corte di Cassazione, dove, peraltro, erano presenti sia Agnese Ginocchio, testimonial della Pace ed il padre comboniano Alez Zanotelli (nella foto 1, cliccare sopra per ingrandire,  autore Andrea Pioltini fotoreporter) , da sempre a favore dell’acqua pubblica. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- Sarà modificato lo Statuto Comunale per costituzionalizzare il diritto all’acqua e sbarrare così la strada alla sua privatizzazione. La decisione è stata assunta dal Consiglio comunale nella seduta svoltasi lo scorso martedì che ha visto quasi tutti i consiglieri di maggioranza e minoranza, con la sola eccezione del consigliere di opposizione del Pdl Nicola De Girolamo, approvare i principi per la tutela, il governo e la gestione dell’acqua, Continua a leggere

Pomigliano D’Arco(Na)- (da Luigi Di Maio) Il giorno 12 giugno al Parco Pubblico di Pomigliano si svolgerà il w-day giornata dell’acqua a Pomigliano. Il nome prende spunto da water day. Una giornata intera di musica e arti in genere con gli interventi di Alex Zanotelli e Consiglia Salvo.   Qui trovate maggiori informazioni(Cliccare quì sopra).   Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)-  “Mi auguro che questo consiglio comunale aperto non si risolva esclusivamente in una passerella mediatica per Padre Alex Zanotelli.”Ad intervenire è Andrea Boggia (Giovane Italia – Pdl, nella foto). La sua è una netta presa di posizione, già da tempo espressa: “Spero che la tematica della privatizzazione dell’acqua venga affrontata dai nostri amministratori con maturità, avanzando una posizione chiara e ferma di opposizione al cosiddetto decreto Ronchi”. Poi ricorda e ribadisce “Siamo stati i primi a Piedimonte ad accendere i riflettori sul tema quando in tempi non sospetti, insieme ai ragazzi di Giovane Italia aderenti al progetto “Identitario.org”, lanciammo una provocatoria campagna di sensibilizzazione circondando ogni fontana della città con bottiglie marchiate dal simbolo del dollaro. Lo facemmo per evidenziare che un bene prezioso come l’acqua non può essere coinvolto in assurde speculazioni delle solite multinazionali di turno ai danni dei cittadini. L’acqua è un bene di prima necessità, e per questo motivo il suo utilizzo e l’accesso alla stessa devono essere considerati come dei diritti inviolabili, fermo restando, ovviamente l’urgenza relativa alla problematica della razionalizzazione delle risorse idriche, che però può, e deve essere risolta in tutt’altro modo.”Infine l’auspicio: Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- Giovedì 20 maggio alle ore 16,30 il Sindaco Vincenzo Cappello ha convocato  un Consiglio Comunale aperto alla cittadinanza,  durante il quale si discuterà su una modifica dello statuto comunale che sancisca l’acqua come bene comune. Sono stati invitati a partecipare istituzioni e rappresentanti di movimenti nel territorio matesino. Relazionerà al consiglio anche Padre Alex Zanotelli Continua a leggere

RECALE (Ce)- Sarà il padre comboniano Alex Zanotelli, ispiratore e fondatore di diversi movimenti italiani tesi a creare condizioni di pace e di giustizia solidale, l’ospite d’eccezione dell’incontro-dibattito, dal titolo provocatorio “Tagliando Recale”, organizzato dall’associazione ambientalista “Cruna” per giovedì 28 gennaio, alle ore 18, nella chiesa di Santa Maria Assunta, in via Municipio, a Recale. Giunto alla seconda edizione, il “tagliando” alla città è l’occasione che “Cruna”, ogni anno, crea per trarre un bilancio sullo stato di salute ambientale della cittadina e dei Comuni limitrofi, sollecitare l’attenzione sui problemi ancora aperti, individuare proposte e, ove possibile, soluzioni condivise. L’incontro sarà animato da politici, associazioni, tecnici e, naturalmente, da cittadini che hanno a cuore il futuro del territorio. Continua a leggere

Camigliano(Ce)- (da ufficio stampa premio) Parte oggi la lunga escalation di eventi in programma a Camigliano per l’assegnazione del premio Comune a cinque stelle, il riconoscimento per le buone pratiche amministrative promosso dall’associazione nazionale Comuni virtuosi d’Italia e patrocinato dall’Anci. Etica, legalità, ambiente, nuove forme di sviluppo puntando al giusto connubio fra tradizione e modernità saranno i temi portanti di convegni, dibattiti, incontri che vedranno il coinvolgimento di sindaci provenienti da tutta la penisola. Continua a leggere

Agnese Ginocchio e Alex Zanotelli10 Novembre Inviamo Mailbombing di protesta ai componenti della Camera dei deputati. Nel corpo dell’articolo le istruzioni (Immagine di repertorio: il padre missionazio Alex Zanotelli con la Testimonial della Pace Agnese Ginocchio)

Italia- (di Alex Zanotelli) E’ stato uno shock per me sentire che il Senato , il 4 novembre scorso, ha  sancito la privatizzazione dell’acqua.  Il voto in Senato è la conclusione di un iter parlamentare che dura da due  anni. Infatti il governo Berlusconi, con l’articolo 23 bis della Legge  133/2008, aveva provveduto a regolamentare la gestione del servizio idrico  integrato che prevedeva, in via ordinaria, il conferimento della gestione  dei servizi pubblici locali a imprenditori o società , mediante il rinvio a  gara , entro il 31 dicembre 2010. Quella Legge è stata approvata il 6  agosto 2008, mentre l’Italino privatizzazione acquaa era in vacanza. Un anno dopo, precisamente il  9 settembre 2009, il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge  (l’accordo Fitto- Calderoli), il cui articolo 15, modificando l’articolo 23  bis, muove passi ancora più decisivi verso la privatizzazione dei servizi  idrici, prevedendo:
a) L’affidamento della gestione dei servizi idrici a favore di  imprenditori o di società, anche a partecipazione mista (pubblico-privata) ,  con capitale privato non inferiore al 40%;
b) Cessazione degli affidamenti ‘in house’ a società totalmente  pubbliche, controllate dai comuni alla data del 31 dicembre 2011.  Questo decreto è passato in Senato per essere trasformato in legge. Il PD ,  che è sempre stato piuttosto favorevole alla privatizzazione dell’acqua, ha   proposto nella persona del senatore Bubbico, un  emendamento-compromesso:l’acqua potrebbe essere gestita dai privati, ma la  proprietà resterebbe pubblica. Continua a leggere

Napoli- (di Aldo Policastro) giovedì 20 novembre 2008, alle ore 12.00, a Napoli, presso la Sala Valeriani della Scuola media Ugo Foscolo (Piazza del Gesù), si terrà una conferenza stampa in cui verranno presentate alcune iniziative di proposta dei firmatari dell’ appello Per una cittadinanza attiva e responsabile. I sottoscrittori, provenienti da esperienze e ambiti di impegno sociale differenti, ritengono che sia urgente avviare un processo di scambio e di iniziativa comune per fare di Napoli un’altra città. L’obiettivo è quello di sollecitare le istituzioni cittadine e regionali per la costruzione di una città nuova, a partire dalla tutela dei diritti di tutti, con particolare attenzione a chi è più fragile e in difficoltà; dalla difesa dei beni comuni, contro la loro privatizzazione; dalla vicinanza con le comunità resistenti che lottano per poter decidere sul loro futuro e sui loro territori; Continua a leggere

Napoli– Il Coordinamento Regionale Rifiuti della Campania annunzia che Sabato 6 Settembre 2008, ore 17.00 si svolgerà Assemblea Pubblica a Sant’Arcangelo Trimonte Piazza San Pietro. Introduzione: Nicola Colangelo. Intervengono: Padre Alex Zanotelli Missionario Comboniano, Prof. Franco Ortolani Ordinario di Geologia, Università di Napoli Federico II, Prof. Giovan Battista De’ Medici Docente di geologia applicata ed idrogeologia, Dott. Giuseppe Comella Primario oncologo all’Istituto Nazionale Tumori di Napoli “G. Pascale” , Avv. Debora Chiaviello Comitato Serre per la vita, L’assemblea prosegue con gli interventi dei Comitati provinciali di Caserta (Lo Uttaro, Mastroianni) Continua a leggere

Napoli– E’ questo il tema dell’iniziativa che si terrà giovedì 3 luglio – inizio ore 17,00 – presso l’Istituto Italiano per gli studi filosofici. L’ incontro pubblico, che vedrà tra i relatori padre Alex ZANOTELLI(nella foto a sx), è promosso dal Comitato per l’Albergo dei Poveri, Psichiatria Democratica, Cantieri sociali e Rete del Rione Sanità per dibattere i gravi problemi della città: dalla criminalità camorristica alla quotidiana invivibilità,alla disintegrazione crescente del tessuto sociale, convinti che la crisi di democrazia che ci affligge può essere superata dalla partecipazione e dal contributo di tutti coloro che credono ancora che un’altra città sia possibile Continua a leggere

‘Repressione: processati per direttissima due attivisti per voler dormire dentro una macchina-rottame!’ ‘Mercoledi 7 Maggio alle ore 13.00 conferenza stampa alla rotonda ‘Titanic’ (confine Chiaiano-Marano) per presentare ragioni e futuro della protesta’

Chiaiano(Napoli)- Il clima di criminalizzazione che si sta stendendo intorno alla protesta di Chiaiano ha cominciato a dare i suoi frutti! Nella notte due attivisti del comitato civico e del centro sociale Insurgencia sono stati fermati è arrestati dai carabinieri di Marano in seguito a un episodio incredibile!  Insieme ad altre persone stavano spostando a spinta un auto visibilmente rottamata e abbandonata, con le ruote sgonfie e ferma dal 2005. Ne era stato chiesto l’utilizzo ad uno dei proprietari come rifugio notturno per il nuovo presidio antidiscarica che si stava costituendo proprio sul luogo, nei pressi dell’Ospedale Monaldi ai Camaldoli Continua a leggere

Caserta-LUNEDì 5 MAGGIO 2008, ALLE ORE 18:30 PRESSO IL TEATRO IZZO (Via Kennedy) “DALL’ATTUALE DISASTRO AD UN PIANO ESEMPLARE PER I RIFIUTI IN CAMPANIA” “Differenziamo” il futuro con la Bonifica, la Gestione integrata dei rifiuti e la Raccolta Differenziata “porta a porta”. L’esperienza delle Parrocchie per una rinnovata sensibilizzazione ambientale dei cittadini di Caserta. PROGRAMMA Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce) -( di Nunzio De Pinto)  “Siamo enormemente soddisfatti per la decisione del commissario emergenza rifiuti De Gennaro, che, finalmente di fronte all’evidenza dei fatti, é stato sincero ad ammettere che la gente aveva ragione a protestare, perché realmente la discarica Lo Uttaro non presentava le norme di sicurezza e quindi  andava del tutto bocciata l’ipotesi di riapertura della stessa”. Ad affermarlo è la pacifista casertana Agnese Ginocchio  (nella foto sopra insieme ad Antonio Roano e Franco Bernieri del CoMer,  in una recente manifestazione contro la discarica Lo Uttaro a S. Nicola La Strada. Autore Andrea Pioltini fotoreporter.Cliccare sopra per ingrendire)  membro dei comitati ambientalisti. “Proprio in merito a questa probabile notizia di riapertura” – ha aggiunto – “i comitati ambientalisti si sono mobilitati ed hanno tenuto un presidio di protesta sotto la sede comunale, con lo scopo di incontrare il sindaco e di chiedergli chiarimenti in merito. Ma pare che il sindaco non si sia fatto proprio vedere in giro durante tutto il periodo de presidio. Continua a leggere

“Alex Zanotelli: E’ importante saldare la lotta affinché le nostre città siano pulite e vivibili”

Una manifestazione di protesta che ha convogliato su Benevento il popolo del ‘Molisannio‘ che con determinazione, da mesi, si oppone allo stoccaggio delle ecoballe nella cava dismessa di Colle Alto.  Migliaia le persone partite stamattina dal Molise alla volta del capoluogo campano, un corteo lunghissimo di trattori, auto e pullman, giunto fin sotto la sede della Provincia.  Alla manifestazione hanno partecipato non meno di 10 mila cittadini con un obiettivo unitario: indurre la Provincia di Benevento e il suo Presidente Carmine Nardone a recedere dal proposito di stoccare rifiuti pericolosi nel sito di Colle Alto, giudicandolo dichiaratamente inidoneo. Alla manifestazione, con tanti messaggi di sostegno, nei giorni scorsi avevano aderito tutte le più alte cariche istituzionali molisane. Continua a leggere

Lettera  analitica ed esortativa della prof.ssa Floriana Viggiano ai Rappresentanti delle  Istituzioni Nazionali e Campane e agli Organi di Stampa

(didascalia foto:comitato emergenza rifiuti porta lo striscione su cui si legge lo slogan e canzone ambientalista di protesta di A. Ginocchio contro i rifiuti: “Fermate il Mistro” . Autore: Andrea Pioltini, fotoreporter )…Mi capita spesso di pensare agli avvenimenti dei nostri giorni vedendoli proiettati nel futuro, nei libri di storia dei nostri pronipoti e analizzati da  storici sperti. Ebbene, immagino come sarà finalmente letta, la questione dei rifiuti campani quando tutti i misfatti saranno compiuti e sulla “Santa Croce”  sarà stato immolato il nostro territorio, mentre il sangue avvelenato dei suoi abitanti presenti e futuri sarà stato versato ed i profitti del malaffare già incassati. Sono anni che la buona società civile del Sud Italia si batte per una soluzione al problema.Inoltre le ragioni del bene comune purtroppo ignorate, sottovalutate e dimenticate da tutta la nostra classe politica e anche dai media  sono oggi il soggetto di una guerra mediatica che ancora non vuole far luce sul problema analizzandolo in modo complessivo ed onesto. Hanno ragione gli abitanti di Pianura? Continua a leggere