CEMENTIFICIO MOCCIA DI SAN CLEMENTECASERTA –(Di Nunzio De Pinto)  “Dopo le prove di inquinamento il cementificio Moccia ha oramai inaugurato il nuovo corso di degrado ambientale dopo la tregua dovuta all’intervento sanzionatorio per mancato rispetto delle norme di sicurezza ambienta leda parte dell’ARPAC e degli altri organi ispettivi”. È quanto ha affermato Pasquale Costagliola, Presidente dell’ Associazione ambientalista “Terra Nostra”, strenuo difensore (altro…)

Lettera aperta Alle Istituzioni, Ai medici impegnati in mateia ambientale e oncologica, Alla Chiesa, Alla politica, Alla LILT, Al CO AS.CA, alle Associazioni e movimenti,Alla stampa, ai cittadini.

 E ora Basta ad alimentare i tumori Agiamo , prima che sia troppo tardi

Caserta- (Di Mario Cozzolino) Se facessi silenzio, significherebbe, abbandonare, ad un destino atroce e imprevedibile nella tombe dei tanti cimiteri, tra cui , l’oltraggiato luogo Sacro di Caserta , quanti siano morti di metastasi da carcinoma un tumore maligno al seno, al cervello; al fegato e quant’altro; significherebbe abbandonare tutti coloro che in questi giorni o da anni stanno subendo questo maledetto male. Invece no , io parlo e scrivo e insisto nel parlare di tumori, perché dei Continua a leggere

COMUNICATO STAMPA DEL 24 GIUGNO 2011. MEDICI PER L’AMBIENTE CAMPANIA PRO RACCOLTA DIFFERENZIATA
Caserta, 24 giugno 2011 – I Medici per l’Ambiente riuniti al Congresso nazionale di Patologia Ambientale a Caserta, nei giorni 23-24 e 25 giugno, denunciano la loro preoccupazione per i rischi sanitari determinati dal permanere dei cumuli di …rifiuti solidi urbani nelle strade della città di Napoli e in quelle della Provincia. Continua a leggere

Dopo la recente scoperta di un grosso quantitativo di lastre di Eternit arriva la denuncia di escursionisti ed ambientalisti: Pericolo “mesotelioma pleurico”. Scampagnata di ferragosto a rischio». Sicignano (Pdl): «L’Amministrazione verifichi quanto prima l’agibilità dei boschi, tenendo in considerazione la tutela del gran numero di persone che si recheranno in tali posti per la giornata del ferragosto ».

CASTELLAMMARE DI STABIA (NAPOLI)-(da Circolo della Libertà) Giorni difficili per gli stabiesi che, come da tradizione, sono soliti trascorrere la festività del ferragosto nei parchi dei boschi di Quisisana. Ed infatti, dopo le polemiche degli ultimi giorni sul ritrovamento di alcune lastre di Eternit in un vallone del complesso boschivo, si è formalizzata negli ultimi giorni una nuova protesta da parte di alcuni frequentatori della zona. Sono comparsi in prossimità di alcuni accumuli di rifiuti cartelli anonimi che denunciano il precario stato di abbandono della zona ed invitano gli amministratori locali a rassegnare le dimissioni. Tuttavia, il nuovo allarme parte da un gruppo di escursionisti che, in considerazione della consueta scampagnata del ferragosto, sottolineano i gravi rischi alla salute che potrebbero derivare dal precario stato igienico – sanitario del complesso boschivo. «L’abbandono della zona – sottolinea Vittorio Sanese, membro di un gruppo di escursionisti della zona – può pregiudicare l’agibilità dei boschi di Quisisana in vista della scampagnata del ferragosto Continua a leggere

San Nicola La Strada(Ce) – ( di Nunzio De Pinto)Dopo l’annuncio dato dallo stesso sindaco Pascariello circa la sua presenza alla marcia di protesta contro la discarica LO UTTARO 2 (Cava Mastroianni, nella foto a dx) che avrà luogo domani con inizio alle ore 10.00, con partenza da Piazza Parrocchia, molti altri personaggi politici e non hanno annunciato la loro partecipazione. Innanzitutto, sarà presente Agnese Ginocchio, cantautrice e testimonial della Pace, che da sempre è vicina al ComEr sannicolese, e che in occasione della prima marci di protesta contro la discarica Lo Uttaro 1, coniò una canzone dal titolo “Fermate il Mostro” che riscosse molto successo. Poi ci saranno tutti i partiti del centrosinistra sannicolese, con il PD di Lucia Esposito in testa, la giunta comunale ed i consiglieri comunali. Da Caserta prevista la presenza anche di diversi esponenti del comune e dell’amministrazione provinciale Continua a leggere

LETTERA APERTA AL SINDACO DI CASERTA Nicodemo Petteruti

Caserta -(ComitatiCIttadiniCasertani) “Signor Sindaco, purtroppo ancora una volta siamo costretti a prendere atto che, dinnanzi alle responsabilità che dovrebbe assumersi in qualità di primo cittadino nonché di capo dell’amministrazione comunale, Lei continua a defilarsi. Come ai tempi della scelta di Lo Uttaro, ma stavolta contrastando la nuova discarica, avremmo voluto vederla protagonista del destino della città. Ci rendiamo conto, invece, che per l’ennesima volta ci siamo illusi che Lei potesse ridare un briciolo di dignità all’immagine di questo territorio devastato a causa di scelte politiche scellerate.  Qualche giorno fa abbiamo rivolto un invito alla coerenza ai rappresentanti locali del centro-destra che l’anno scorso si ergevano a difensori dell’ambiente Continua aleggere

Caserta– (Giovanna Maietta) Continuano i presidi alla cava Mastroianni in attesa della marcia che il Comitato Emergenza rifiuti sta organizzando per domenica 15 giugno. Il corteo che giungerà alla cava Mastroianni (foto a dx: La cava Mastroianni* foto a sx: Giugno 2008- La discarica di Lo Uttaro . Cliccare sopra per ingrandire immagine ) avrà due punti di raggruppamento Piazza Parrocchia di San Nicola La strada e piazza Fiera mercato di Maddaloni. Nei pressi della cava quando i due cortei si saranno riuniti, si celebrerà una Messa per sottolineare la gravità della generale situazione di emergenza che sta prospettando un quadro drammatico e sempre più complesso Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 231 follower