grandi-rischi-780x450Terremoto centro Italia: si riunisce la Commissione Grandi Rischi-Settore Rischio Sismico

(20 gennaio 2017)

La Commissione Grandi Rischi, d’intesa con il Capo Dipartimento della Protezione Civile, si è riunita il giorno 20/1/2017 a seguito della ripresa della sismicità che ha colpito l’Appennino Centrale a partire da Agosto 2016. Le risultanze della riunione sono contenute nel Verbale consegnato al Dipartimento, di cui si riporta qui una sintesi. (altro…)

 

(altro…)

Si sperimenta il vaccino della malaria. Le cavie sono i bimbi africani

di Antonio Mazzeo Per lo sviluppo del programma sono già stati investiti più di 500 milioni di dollari e lavorano fianco a fianco i ricercatori di un colosso mondiale del settore farmaceutico e i migliori medici delle forze armate USA. Sponsor, l’onnipotente padrone delle nuove tecnologie informatiche. Si tratta della sperimentazione di un nuovo vaccino contro la malaria, nome in codice “RTS,S/ASO2”. Continua a leggere

Casalnuovo(Na)- Un boato nella notte, «come un terremoto» dirà un testimone, e poi il baratro che inghiotta fino a farlo sprofondare un camion dei rifiuti. È una voragine profonda dieci metri quella che a Casalnuovo, nel Napoletano, si apre al passaggio di un’ autocompattatore. Ne fa le spese l’autista, Raffaele Di Monda, 42 anni moglie e due figli a casa Continua a leggere

Montenero Valcocchiara il comitato di tutela e salvaguardia del territorio si batte contro l’eolico. Fino ad oggi raccolte oltre 300 firme, parte delle quali depositate già in regione. Esistono dei progetti che potrebbero deturpare una zona protetta come quella del pantano.

(di Michele Visco) A Montenero Valcocchiara, piccolo centro della provincia di Isernia ai confini con l’Abruzzo, alcuni cittadini locali si stanno battendo contro la probabile installazione di pali eolici in zona. Proprio per questo motivo i dinamici ed attivi Vincenzo Di Pardo (responsabile del comitato) e Pietro Matta (responsabile dell’associazione ambientalista “Il Nibbio-Pro natura”) hanno creato il comitato “Valcocchiara” in difesa del territorio locale. La questione sollevata in anteprima da “Nuovo Molise” della probabile installazione di impianti eolici nella Valle del Volturno riguarderebbe anche il piccolo centro che vive di turismo e quindi fonda tutta la sua economia sulle bellezze paesaggistiche, a partire dal pantano conosciuto a livello internazionale. La battaglia portata avanti dai promotori di questa iniziativa Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA (Ce)- ( di Nunzio De Pinto) “Bertolaso 2, la vendetta“. Potrebbe essere lo spot pubblicitario per il lancio cinematografico di un film d’azione del tipo “RAMBO” o “ROCKY”, purtroppo è molto peggio. Mentre nei sequel di Silvester Stallone il lieto fine era assicurato, nel ritorno del dottore (Ippocrate si rivolterebbe nella tomba vedendo come il dottore ha tradito il giuramento fatto di salvare la vita umana) non esiste alcun lieto fine, anzi tutti i cittadini della conurbazione casertana debbono rassegnarsi ad assistere ad un forte aumento della mortalità tumorale solo perché il dottore Bertolaso ha deciso così. Dopo l’apertura della Uttaro (poi chiusa dalla magistratura per evidente contaminazione dell’ambiente da veleni della peggiore specie), il dottore ha deciso che i 200.000 residenti della conurbazione casertana andavano puniti perché si erano permessi di contestare le sue direttive quando era commissario straordinario dei rifiuti Continua a leggere

ferrante-piedimonte.jpgA seguito di quanto dichiarato dal Consigliere Regionale di Alleanza Nazionale, on. Salvatore Ronghi, nel corso di una conferenza stampa sul “sistema di corruzione e di malaffare gestito dai partiti del centro-sinistra nelle istituzioni della Campania”, si è chiesto l’avvio della procedura per dichiarare l’incompatibilità del Presidente della Regione, Antonio Bassolino, e quindi la sua decadenza. Anche e, soprattutto, in conseguenza della costituzione di parte civile della Regione nei confronti di Antonio Bassolino nel processo sulla gestione dei rifiuti. Tutto questo comprova che la situazione in Campania è quindi politicamente, socialmente, moralmente ed economicamente disastrosa Continua a leggere

Napoli-La Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate ha ricevuto segnalazioni su tentativi di truffa a danno di cittadini e professionisti campani. In particolare, in questi ultimi giorni, falsi funzionari delle Entrate avrebbero contattato alcuni professionisti per offrire riviste d’informazione fiscale a pagamento. Si tratta di raggiri, perpetrati da falsi dipendenti dell’Agenzia, Continua a leggere