Sessa Aurunca(Ce)- (Di Andrea De Luca)  Ogni betoniera è un sospetto. Il perimetro della vecchia centrale nucleare di Sessa Aurunca sul Garigliano è blindato. Il passo è concesso solo ai mezzi da cantiere che ormai da due anni lavorano alla realizzazione di un deposito per lo stoccaggio temporaneo di rifiuti radioattivi di seconda categoria. La fine dei lavori è prevista per il 2011, ma c’è chi sospetta qualcos’altro. «La Sogin sta occultando ai cittadini informazioni essenziali e la verità – sostiene Angelo Bonelli, leader del movimento Verde -. Più volte abbiamo chiesto di poter visitare l’impianto ma l’accesso ci è stato sempre negato». Continua a leggere

Lello_AvetaCaserta- Chi l’ha detto che bisogna sempre litigare quando c’è una divisione all’interno di un partito? Soprattutto quando la differenziazione è sul piano politico e non su quello personale. Dopo tantissimi litigi, cui assistiamo quotidianamente, finalmente ci troviamo di fronte ad un caso di “separazione consensuale” Tutto ovviamente nasce dal Congresso nazionale svoltosi a Fiuggi dal 9 all’11 ottobre u.s., dove è stato eletto Presidente nazionale Angelo Bonelli che sostiene la linea di puntare alla Costituente ecologista e di non allearsi, così come invece ha sostenuto Grazia Francescano, con Sinistra e Libertà. A Caserta queste due posizioni determinano la differenza che c’è tra Raffaele Aveta,(foto 1 a sx)  leader dei verdi e presidente del Parco di Roccamonfina che ha sostenuto Bonelli e l’attuale Presidente Provinciale, Enzo Falco(foto 2 a dx) che ha sostenuto Grazia Francescato e Loredana De Petris. Ovviamente Continua a leggere