Un’ iniziativa degli Amici del Liceo Scientifico “A. Diaz” nel trentennale del terremoto e della strage di Ustica

Caserta – Un’iniziativa inedita quella che l’ALIS -Associazione Amici del Liceo Scientifico “A. Diaz” ha organizzato per ricordare i trenta anni del terremoto in Irpinia, 23 novembre 1980, da poco preceduto da un altro immane disastro, la strage di Ustica del 27 giugno 1980. Se ne parlerà nell’Aula Magna del Liceo, ripercorrendo le pagine di NOVEMBRE, un poemetto epico di Domenico Cipriano, di recente pubblicato nella rivista della Yale University di New York, in Italian Poetry Review e nella prestigiosa collana Inaudita, edizione Transeuropa. Il libro è accompagnato da un Cd ispirato alla strage di Ustica. “Si tratta di un’inedita iniziativa editoriale che affianca poesia e musica come strumenti omogenei e interattivi del sentire umano”, spiega il presidente dell’ALIS Antonio Malorni. “Infatti, così continua, la presentazione del libro vuole incentivare la speranza che, malgrado il potere, il danaro e la sopraffazione dei potenti abbiano determinato che la nostra società soccomba vittima del proprio malessere, c’è una parte di popolazione sana che crede nel recupero delle dimensione umana, materiale e spirituale. Dalle macerie del terremoto e dalla strage dei sentimenti può nascere la speranza”. A parlare con l’autore saranno, insieme al prof. Malorni, il dirigente del Liceo Alfonso Saponara e Anna Giordano, per molti anni docente dell’ Istituto.  Un libro di grande spessore e originalità anche per la sua architettura. Infatti, sono 23 poesie come la data del sisma, tutte composte da stanze di 7 versi con un prologo di 34 come le 7,34, l’ora serale del cataclisma, con titolo e introduzione di 11 versi, che è il numero corrispondente al mese di novembre. Presentazione del prof. Antonio La Penna. Al libro si accompagnerà un lavoro musicale con un CD di Pippo Pollina dal titolo “Ultimo Volo – orazione civile su Ustica”, realizzato per ricordare quell’immane tragedia con lo sguardo inedito dell’unico personaggio in possesso della verità: il DC9 ITAVIA, che si inabissò tra le isole di Ustica e Ponza. Un’opera Continua a leggere

Caserta– Circolo Nazionale Caserta, Amici del Liceo Scientifico “ALIS” – Caserta . Nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario della fondazione del Circolo Nazionale ci sarà la presentazione del libro di Giorgia Tribuiani: “CRONACHE DEGLI ARTISTI E DEI COMMEDIANTI” . Lunedì 23 giugno 2008 – ore 18,00 Circolo Nazionale, Sala degli Specchi, piazza Dante – Caserta. Programma: Saluti Gen. Antimo Ronzo – Presidente del Circolo Nazionale. Interventi: Prof. Antonio Malorni Presidente Associazione “ALIS”, Prof. Aldo Masullo Professore Emerito Università Federico II di Napoli, Prof.ssa Anna Giordano Presidente Coordinamento Associazioni Casertane. Modera Dr.ssa Marinella Carotenuto – Giornalista Sarà presente l’Autrice Continua a leggere

Pubblichiamo i dati di contaminazione da diossine, furani, PCB e metalli pesanti emersi dalle analisi tossicologiche su contaminazione ambientale condotte, a spese proprie, da cinque abitanti del Triangolo della Morte, resi noti nella conferenza stampa tenutasi ad ad Acerra il 19 gennaio presso la Biblioteca Diocesana. Tali dati, insieme a quelli delle rilevazioni sulla famiglia di pastori dei Cannavacciuolo, forniscono una prima allarmante idea dell’emergenza campana in tema di rifiuti tossici. ( A cura di Vittorio Moccia, Peacelink)

Acerra(Napoli) Marfella ed altri-A questa conferenza volevamo esserci. Ci pareva un dovere di cittadini campani oltre che di volontari dell’informazione capire l’entità del problema, rendersi conto dei livelli di pressione ambientale generati dalla criminale ed incosciente azione di uomini corrotti, i quali, grazie all’appoggio del “sistema” campano, hanno sfiancato fino alla dissoluzione un territorio di pregiatissimo valore agricolo, con conseguenze imprevedibili e disastrose per le popolazioni che sulla catena alimentare di quel terreno ci vivono. Oltre 2500 discariche tra legali ed illegali, queste ultime zeppe di rifiuti tossico-industriali, sparse sul territorio, con enormi concentrazioni nelle zone del Triangolo della Morte (Acerra, Nola, Marigliano) e della Terra dei Fuochi (Giugliano, Qualiano, Villaricca) lungo le direttrici delle statali su cui confluiscono i gommati della camorra; 2500 discariche di rifiuti presenti da anni; la Campania pattumiera de rifiuti industriali del nord Italia; sversamenti che continuano indisturbati nell’immobilismo decennale di una classe politica inadempiente ed incapace, Continua a leggere

Al giovane “Giovanni Prata” deceduto in un incidente stradale, dedicato il concerto dei compagni di scuola musicisti

CASERTA – Una manifestazione allo stesso tempo gioiosa e commovente quella che si è svolta al Liceo scientifico “A. Diaz” di Caserta per la premiazione degli alunni meritevoli, che hanno conseguito il massimo dei voti negli esami di maturità 2007. Gioiosa perché i protagonisti sono stati i giovani studenti, ora novelle matricole alle diverse facoltà universitarie; commovente perché solo da pochi giorni è venuto meno per un grave incidente un loro compagno di scuola, Giovanni Prata, studente del quarto anno. A ricordarlo è stato all’inizio della manifestazione il Dirigente scolastico Alfonso Saponara, che ha chiesto cinque minuti di silenzio per il giovane così tragicamente scomparso Continua a leggere

CASERTA – Domani, sabato, 13 ottobre 2007, alle ore 17,00, nell’Aula Magna del Liceo Scientifico “A. Diaz” di Caserta, si terrà la cerimonia di premiazione degli alunni meritevoli 2007, che hanno conseguito quest’anno la maturità con voti 110/110. L’iniziativa è dell’Associazione Amici del Liceo Scientifico – ALIS – , della quale è presidente il prof. Antonio Malorni ( nella foto a sx, cliccare sopra per ingrandire), ex alunno, dirigente del CNR e direttore dell’Istituto Nazionale di Scienze dell’Alimentazione. “E’ un dovuto riconoscimento agli alunni meritevoli, che il nostro liceo vanta in numero veramente cospicuo”, afferma con soddisfazione il presidente Malorni, scienziato di fama internazionale e anche appassionato cultore delle Lettere Continua a leggere

Piedimonte Matese(Cacerta)- Grande successo della IV edizione del “Premio Letterario Olmo” A. De Sisto 2007 svoltosi a Raviscanina (Ce). L’ Edizione di quest’anno è stata vinta dallo scienziato Antonio Malorni(nella foto 2, il primo a dx, con Nadia Verdile, Renato Carpentieri, Lelio De Sisto e sindaco Di Lello, cliccare sopra per ingrandire), per la sezione cinema è stato premiato l’attore Renato Carpentieri ( “La squadra” RAI 3), per la sezione giornalismo il premio è andato a Nadia Vedile, per la sezione Musica il premio Olmo 2007 è stato attribuito, con la seguente motivazione: “non finisce mai di stupire e di procurare sussulti emotivi con la sua musica che solo chi l’ha dentro riesce a dare”, al maestro Tiziana Silvestri ( nella foto 1, cliccare sopra per ingrandire) di Piedimonte Matese . La maestra piedimontese si è diplomata in pianoforte al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, Continua a leggere