Differenziata, il ComEr scrive a Bertolaso di commissariare, oltre a Maddaloni, anche San Nicola

SAN NICOLA LA STRADA(Ce)– (di Nunzio De Pinto)All’indomani dell’annuncio del Sottosegretario Bertolaso di proporre al Ministro dell’Interno, Roberto Maroni, il commissariamento del Comune di Maddaloni (e di altri 10 comuni della provincia di Caserta) per l’inosservanza degli obblighi posti a suo carico iN merito alla raccolta ed al trasporto dei rifiuti, Antonio Roano, Lorenzo Tessitore e Mariano De Matteis, rispettivamente presidente, vice presidente e segretario del ComEr di San Nicola La Strada, hanno scritto a Bertolaso ed a Maroni chiedendo di “commissariare anche quello di San Nicola la Strada. Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA (Ce)- (di Nunzio De Pinto )”Basta non se ne può proprio più. E’ ora che si faccia chiarezza, é l’ora della verità. E’ ora che queste persone che (foto 1 da sx: Giovanna Maietta, Agnese Ginochio, Antonio Roano e di spalle vicino al furgone il dott. Nicola Tiscione. Cliccare sopra per ingrandire) hanno permesso lo scandalo dei rifiuti a Caserta con lo Uttaro e Ferrandelle e poi in Campania tutta, siano messe agli arresti“! Questo il primo commento della Testimonial per la Pace Agnese Ginocchio, che, nel corso della marcia di protesta di domenica 15 contro l’apertura della cava Mastroianni in località Torrione, ha espresso tutto il suo dissenso e indignazione per l’ennesima presa in giro dei politici, i quali anziché pensare di tutelare la vita e la salute dell’intera comunità casertana, hanno pensato solamente a salvaguardare i propri interessi di potere e di prestigio. “Anche il presidente della provincia di Caserta De Franciscis” – ha continuato Agnese Ginocchio, che ricordiamo é stata insignita di prestigiosi riconoscimenti in merito al suo notevole impegno per la Pace e la difesa della vita – “era a conoscenza che a Lo Uttaro venivano sversati rifiuti altamente nocivi e pericolosi e ora non dice nulla contro l’apertura della Mastroianni”. Come la Ginocchio (foto 2 a dx, da sx:Rosa Mastroianni, al centro la dott.ssa Antonietta Leggiero e a dx Angela Calabretti docente. Cliccare sopra per ingrandire ) la pensano anche gli oltre mille cittadini che hanno preso parte alla manifestazione. Si è riconciliato con la sua comunità anche il sindaco Angelo Antonio Pascariello (foto 3 a sx) del PDL berlusconiano che ha marciato in testa al corteo con la fascia tricolore addosso Continua a leggere

LETTERA APERTA AL SINDACO DI CASERTA Nicodemo Petteruti

Caserta -(ComitatiCIttadiniCasertani) “Signor Sindaco, purtroppo ancora una volta siamo costretti a prendere atto che, dinnanzi alle responsabilità che dovrebbe assumersi in qualità di primo cittadino nonché di capo dell’amministrazione comunale, Lei continua a defilarsi. Come ai tempi della scelta di Lo Uttaro, ma stavolta contrastando la nuova discarica, avremmo voluto vederla protagonista del destino della città. Ci rendiamo conto, invece, che per l’ennesima volta ci siamo illusi che Lei potesse ridare un briciolo di dignità all’immagine di questo territorio devastato a causa di scelte politiche scellerate.  Qualche giorno fa abbiamo rivolto un invito alla coerenza ai rappresentanti locali del centro-destra che l’anno scorso si ergevano a difensori dell’ambiente Continua aleggere

SAN NICOLA LA STRADA(Ce) -( di Nunzio De Pinto)  “Siamo enormemente soddisfatti per la decisione del commissario emergenza rifiuti De Gennaro, che, finalmente di fronte all’evidenza dei fatti, é stato sincero ad ammettere che la gente aveva ragione a protestare, perché realmente la discarica Lo Uttaro non presentava le norme di sicurezza e quindi  andava del tutto bocciata l’ipotesi di riapertura della stessa”. Ad affermarlo è la pacifista casertana Agnese Ginocchio  (nella foto sopra insieme ad Antonio Roano e Franco Bernieri del CoMer,  in una recente manifestazione contro la discarica Lo Uttaro a S. Nicola La Strada. Autore Andrea Pioltini fotoreporter.Cliccare sopra per ingrendire)  membro dei comitati ambientalisti. “Proprio in merito a questa probabile notizia di riapertura” – ha aggiunto – “i comitati ambientalisti si sono mobilitati ed hanno tenuto un presidio di protesta sotto la sede comunale, con lo scopo di incontrare il sindaco e di chiedergli chiarimenti in merito. Ma pare che il sindaco non si sia fatto proprio vedere in giro durante tutto il periodo de presidio. Continua a leggere

CASERTA – Ieri mattina, Antonio ROANO (il primo a dx nella foto, autore Andrea Pioltini fotoreporter), esponente del COMER (Comitato Emergenza Rifiuti di Caserta, si è recato presso la del Commissariato di Governo in via Medina a Napoli per consegnare al Prefetto Umberto Cimmino, il documento allegato con la proposta di risoluzione immediata per l’emergenza rifiuti in Campania elaborata dall’Assise di Palazzo Marigliano di Napoli e dal Comitato Scientifico di Legambiente e appoggiata dal nostro Comitato. “Alla C.A. Prefetto Umberto Cimmino, Commissario Emergenza Rifiuti Regione Campania. L’eredità che Pansa Le ha lasciato sembrerebbe formalmente “inconfutabile e risolutiva Continua a leggere

San Nicola La Strada(Ce)- ( di Antonio Roano, nella foto il primo a dx. autore foto: Andrea Pioltini)-E’ inconcepibile! Dopo la discarica illegale e pericolosa di Lo Uttaro altre tonnellate di rifiuti incombono sul territorio di San Nicola la Strada. Incurante del monito della commissione bicamerale sul ciclo dei rifiuti, dopo gli enormi cassoni pieni di rifiuti che il Sindaco Pascariello, con ulteriori aggravi per l’amministrazione comunale, ha ubicato nei pressi del cimitero, adesso anche il Sindaco di Caserta Petteruti, a 100 metri di distanza, precisamente nell’autoparco della Sace, già oggetto di un sequestro della magistratura, ha autorizzato la SACE a sversare in enormi cassoni ove verranno sversate le migliaia di tonnellate di rifiuti presenti nelle strade di Caserta. Continua a leggere

Caserta- (Dal Comitato Emergenza rifiuti Ce nella foto. Autore foto: Andrea Pioltini) Premesso che a seguito della apertura della discarica ubicata nella cava Mastropietro, in località Lo Uttaro di Caserta, e dopo il ricorso presentato dai cittadini del villaggio Saint Gobain, rappresentati dall’avvocato Luigi Adinolfi, inoltrato con procedura civile d’urgenza ex art. 700, la giudice Fausta Como, del Tribunale di Napoli, in considerazione del pregiudizio imminente ed irreparabile danno per la salute dei ricorrenti, in data 2 agosto 2007 ordinava all’ACSA CE3 ed al Commissariato di Governo di astenersi dalla gestione e dall’esercizio dell’impianto di discarica; tale attività è rimasta sospesa per solo due giorni e cioè fino all’accoglimento della sospensiva dell’ordinanza del giudice monocratico richiesta dal Commissariato di Governo e motivata dall’interruzione dello sversamento nel sito di stoccaggio di Serre dovuto ai lavori di rifacimento del manto stradale Continua a leggere

San Nicola La Strada(Ce) -(di Antonio Roano)In questi giorni si discute molto di politica e di antipolitica. Spesso in modo poco comprensibile, in modo che è difficile capire di che si sta parlando. Perciò io qui voglio invitare a riflettere un momento che cosa in effetti possono significare politica e antipolitica, prima nella realtà nazionale e poi nella mia realtà territoriale, a San Nicola la Strada Continua a leggere

Caserta( da Comitato Emergenza Rifiuti, nella foto. Autore foto dx Andrea Pioltini) Il presidente della Provincia di Caserta De Franciscis finora ha concretizzato le sue buone intenzioni per l’ambiente soprattutto con la creazione della discarica illegale e inquinante ubicata nella cava Mastropietro, in località “Lo Uttaro(nella foto sotto), a poche centinaia di metri dalle abitazioni di quattro comuni con una popolazione totale di ben 200.000 persone. Dopo l’ultima estate, tra Caserta e dintorni tutti conosciamo la puzza della discarica e ne temiamo i danni. Ci è stato raccontato che la scelta è caduta sul quel sito, nonostante ben otto alternative possibili, unicamente per una questione di urgenza. Così recita il Protocollo d’Intesa firmato da De Franciscis e dal Sindaco di Caserta Nicodemo Petteruti, suo compagno di cordata Continua a leggere

Antonio Roano ( nella foto 1, il primo a sx) invita a non votare De Franciscis alla guida del Partito Democratico

Caserta– Erano almeno oltre duemila persone che sabato mattina hanno partecipato alla marcia organizzata dai vari Comitati per l’Emergenza Rifiuti che hanno sfilato dalla Chiesa di Lourdes sino al palazzo della Provincia in Corso Trieste. Un grande successo di partecipazione che ha visto cittadini, uomini e donne, studenti, professionisti, commercianti, sfilare tutti uniti contro il grande inganno della discarica Lo Uttaro Continua a leggere