operaio1 licenziato si incatena davanti al comune A Caserta c’è la disperazione. Il vescovo invece la chiama protagonismo. Operaio licenziato s’incatena davanti al comune e chiede aiuto al PAPA

Caserta- Da quattro giorni e’ incatenato davanti al Comune di Caserta per protestare contro il licenziamento deciso dall’azienda per cui lavorava, ovvero l’Ecocar, societa’ che effettua il servizio di rifiuti nel capoluogo e che qualche giorno fa ha ricevuto un’ interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura di Caserta. Oggi, Donato Dell’Aquila, sposato con due figli, ha scritto a Papa Francesco – che dopodomani sara’ in visita a Caserta – pregandolo di “interessarsi alla mia situazione visto che nessuno, ad iniziare dal Comune, l’ente che ha affidato il servizio, cosi’ come la (altro…)