1.promemoriaNon un appello al voto, ma alla coscienza civica

Caserta– In questi giorni molti si sono meravigliati di non vedere miei manifesti elettorali e di non aver ricevuto richieste personali di voto. Sui manifesti non ho molto da dire: sporcare le città e sprecare soldi non è una credenziale rassicurante per chi vuole candidarsi a rappresentare i cittadini. Ritengo poi disdicevole chiedere il voto, quasi che si trattasse di ottenere un favore personale. Il consenso si ha non con questue e richieste o con (altro…)