grazzanise-la-casa-comunaleLa retata di San Valentino impone una mobilitazione generale per contrastare il fenomeno-droga
GRAZZANISE: GLI 11 ARRESTI ALLERTANO LE ISTITUZIONI?
Famiglia, Scuola, Chiesa e Comune chiamati ad una rapida progettazione di interventi

GRAZZANISE(Ce)-  (di Raffaele Raimondo) – In questa già primaverile mattinata di febbraio in cui scriviamo, il largo Nassiriya – che si apre davanti alla caserma dei (altro…)

Caserta- CASO COSENTINO: On. D'ANNA, DA GIP MOTIVAZIONI INQUIETANTICostringevano i distributori del Casertano ad acquistare il petrolio della loro azienda di famiglia. Nella retata finiti anche due fratelli del boss casalese Michele Zagaria.

Caserta- Arrestato Nicola Cosentino e i due suoi fratelli, Giovanni e Antonio. L’ex sottosegretario all’Economia e i suoi congiunti sono stati arrestati dai carabinieri di Caserta con le accuse di estorsione e concorrenza sleale aggravata dalla finalità mafiosa. Nel corso dell’operazione sono stati arrestati anche Pasquale e Antonio Zagaria (peraltro già in galera), fratelli del boss Michele, uno dei grandi capi del clan dei Casalesi. IL «CARTELLO» - Gli arresti sono scattati perché i fratelli Cosentino avrebbero imposto, configurando una sorta di «cartello», la vendita nel Casertanodi prodotti petroliferi delle loro aziende di famiglia (Aversana Petroli, Aversana Gase Ip Service). In (altro…)

Alvignano, Alife(Ce)- Un blitz predisposto dalla compagnia carabinieri di Piedimonte Matese, ha portato nelle ultime ore all’arresto in flagranza di un pregiudicato, alla denuncia a piede libero di due donne anch’esse pregiudicate e ad Continua a leggere

ISERNIA: UN ARRESTO PER RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE E TRE DENUNCE PER GUIDA SOTTO L’INFLUENZA DI SOSTANZE ALCOLICHE.

Isernia- Weekend impegnato per i Carabinieri della Compagnia di Isernia che, come d’abitudine, hanno predisposto numerosi servizi di controllo alla circolazione stradale per garantire la sicurezza dell’ utenza. In uno dei controlli effettuati, a bordo di un’autovettura condotta da un polacco, visibilmente in stato di alterazione per assunzione di sostanze alcooliche, Continua a leggere

VENAFRO: OPERAZIONI DELL’ARMA

-DUE NAPOLETANI PREGIUDICATI RIMPATRIATI;

-DUE DENUNCE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA E FURTO

ISERNIA: EVADE DAI DOMICILIARI – ARRESTATA Continua a leggere

Caserta- (di Lino Martone) Naturalmente non possiamo che associarci all’encomiabile lavoro della Magistratura che sta perseguendo con impegno gli odiosi  reati contro l’ambiente e alla perseverante azione del giudice Donato Ceglie che assai oltre 10 anni addietro diede vita, insieme ad altre 4 Procure, alla famosa pubblicazione che si concluse con la speranza di “ridare al Volturno la dignità di fiume”, denunciando la gravissima situazione di assenza dei depuratori comunali. Continua a leggere

Caserta– ( di Antonio Roano) Ieri mattina, durante un giro a Caserta per impegni personali, ho approfittato dell’occasione per tastare il polso ai casertani sull’emergenza rifiuti. La risposta che la maggior parte di essi mi ha dato sulla decisione del governo di individuare ancora una volta la zona Lo Uttaro per lo sversamento dei rifiuti è stata “mica la “monnezza” può stare per strada, da qualche parte la dovranno mettere”. Ho capito quindi che il modo di vedere la vicenda rifiuti si intreccia fortemente con le altre emergenze che esistono nel nostro Paese, da quella dell’immigrazione clandestina a quella del lavoro precario, dalla criminalità ordinaria all’emergenza climatica, dall’affollamento delle carceri all’abusivismo edilizio, dall’evasione fiscale al rientro di capitali dall’estero. Per ognuna di queste situazioni il bombardamento mediatico effettuato dalle TV e dai giornali in mano ai grandi poteri economici, ha avuto lo scopo di creare un clima di forte preoccupazione, quasi di panico. Tale stato mentale offusca le normali capacità cognitive Continua a leggere