piccolo salvatoreNuovo manifesto del Comune di Sparanise : Armatevi e partite!

Sparanise(Ce)- Gli attacchini comunali hanno da poche ore affisso un manifesto con tanto di logo del Comune di Sparanise a firma del sindaco. Nello scritto Sorvillo invita la cittadinanza a partecipare alla manifestazione contro l’installazione di una centrale a biomasse sul territorio caleno programmata, da tempo, per domani mattina  26 Ottobre 2013 a Calvi Risorta alle ore 9.30.
Non stupisce il solito metodo utilizzato per esternare un pensiero squisitamente politico e forse anche espresso a titolo personale da parte del sindaco di utilizzare fondi comunali per la stampa e l’affissione di un manifesto che non ha nulla (altro…)

piccolo salvatoreSPARANISE(CE)- Rifiuti tossici sepolti dell’area “calcidrata”? Finalmente interviene la magistratura. Piccolo :”inaccettabile il comunicato del sindaco”
Il Corpo Forestale dello Stato, nell’ambito di una indagine coordinata dalla Procura della Repubblica, ha finalmente sequestrato il sito abbandonato della cave dismessa nota ai residenti come “Calcidrata” nel territorio comunale di Sparanise. Si tratta di una vecchia cava situata a pochi metri dal centro abitato e da una scuola , posto dove sino ad ora indisturbati potevano giocare, e vi giocavano, i bambini del posto. (altro…)

Sparanise(Ce)- (di Salvatore Candalino) Sarà presentato, sabato 27 settembre, alle ore 18, nell’aula consiliare del comune di Sparanise, l’ultimo, interessante libro del prof. Paolo Mesolella, sul Demanio di Calvi, sul Casino borbonico e sulla Cappella Reale. Alla manifestazione, promossa dalla Presidenza del Consiglio Comunale, nell’ambito della rassegna “incontro con l’autore”,  interverranno, il sindaco avv. Salvatore Piccolo, il Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Fattore, il Direttore della sezione Tecnica della Soprintendenza BAPPSAE, arch. Giuseppina Torriero, l’ avv. Guido Zarone, già Sindaco di Teano, lo storico Giuseppe Carcaiso, l’on.le Massimo Grimaldi, l’editore Vincenzo Nigro ed il dott. Giacomo Zacchia, sindaco di Calvi Risorta. Sarà una buona occasione  per far conoscere ai caleni, un monumento così sfortunato come il Casino Reale borbonico di Calvi, costruito prima di Carditello, ma oggi abbandonato a se stesso, nonostante abbia ospitato tra le sue mura  Carlo III, Ferdinando IV di Borbone, Francesco I, Leopoldo Principe di Salerno, Ferdinando II, il famoso Pittore di corte Philip Hackert,  gli architetti Collecini, Carlo e Ferdinando  Patturelli, la Regina Carolina  e la Contessa Maria di Floridia. Continua a leggere