gruppo torre vairanoVairano Patenora(Ce)– Una delle prime iniziative importanti promossa dall’ attuale Maggioranza guidata da Cantelmo è stata la costituzione delle Consulte. Cosa importante a cui incita, insieme ad altri strumenti di coinvolgimento popolare, il Testo Unico sugli Enti Locali,267/2000. Tuttavia non abbiamo trovato di buon gusto, ne condividiamo, la logica di composizione di questi Organi Consultivi secondo criteri di proporzionalità maggioranza-minoranza. Il coinvolgimento (altro…)

benedizione alberoCASERTA –  (ALIFE area Matese)- Il progetto “Albero della Pace e della Giustizia”, importante iniziativa di alto contenuto sociale e civile che ha lo scopo di (altro…)

ACQUA, FEDERUTILITY,  DESTINARE L’1% BOLLETTE A PAESI IN VIA DI SVILUPPO SIGLATO PROTOCOLLO CON FOCSIV PER COMBATTERE LA SETE NEL MONDO

(ANSA) – GENOVA, 6 SET – Destinare per legge l’1% delle bollette idriche italiane ai Paesi in via di sviluppo per aiutarli a reperire acqua: è la proposta lanciata oggi da Federutility e Focsiv al Continua a leggere

Per visualizzare meglio,  cliccare sopra per ingrandire. Continua a leggere

Capire come e perché firmare il REFERENDUM DEL 12-13 GIUGNO 2011
I referendum sono l’espressione più alta della democrazia… difendiamo la possibilità di dire la nostra. Per capire la ragione di questo referendum clicca qui.

Pubblicizziamo questi argomenti…
Ai referendum di domenica 12 e lunedì 13 giugno vota SÌ per dire NO.

1 – Vota SÌ per dire NO AL NUCLEARE. Continua a leggere

SAN NICOLA LA STRADA(CE) -(di Nunzio De Pinto)  L’Azione Cattolica Italiana rivolge il proprio invito “ai soci e ai cittadini” perché “ci sia un’ampia partecipazione al referendum abrogativo del 12-13 giugno”. La presidenza dell’organizzazione cattolica lo fa con una nota pubblicata sul suo sito web in cui sottolinea che le tematiche al Continua a leggere

 “Facciamo un salto di qualità. Occorre un’ altra cultura..Caro giovane, vuoi essere protagonista di un SOGNO? Vieni allora e partecipa anche tu. Iscriviti al “Festival della Pace”...

 

Alife(Ce)-Se vuoi la Pace custodisci il Creato” . Sul tema della scorsa giornata mondiale della Pace del 1 Gennaio 2010, anche la giornata della Salvaguardia del Creato del prossimo 1 Settembre verterà sull’ argomento “Pace e Creato”, pertanto ci sembrava simbolico scegliere il giorno 1 settembre 2010 per la presentazione ufficiale del “Festival della Pace” che si svolgerà nel prossimo dicembre 2010″. Continua a leggere

Telese(Bn)- Cittadini in Movimento – Laboratorio di cittadinanza attiva, Comitati civici di San Salvatore Telesino e Guardia S. contro l’inceneritore, Altrabenevento – Associazione per la città sostenibile contro il malaffare, Benevento EcoSolidale – Comunità delle associazioni ambientaliste e solidali sannite, Rete Arcobaleno – Associazioni per un’economia ecosolidale, Coordinamento delle associazioni/comitati contro la centrale elettrica di Ponte Valentino, Lerka Minerka – Naturalismo ed escursionismo, Città di Eufemia – Nodo di economia solidale. Invito a partecipare. Sabato 28 novembre 2009 ore 18.00, al dibattito pubblico Emergenze sul territorio ed aggressione ai beni comuni. Controllo dei cittadini sul governo degli Enti Locali, sull’uso delle risorse pubbliche e sulla gestione dei beni comuni Continua a leggere

A CASERTA MANIFESTIAMO LA NOSTRA OPPOSIZIONE . Il logo della campagnaSabato 21 giugno 2008 ore 10,30 ci  incontriamo in Piazza VANVITELLI – LATO CASA COMUNALE . TUTTI IN BICI. Noi non blocchiamo il traffico, NOI siamo il Traffico.  Segue: Appello del Forum Italiano dei Movimenti per l’ Acqua :  Sabato 21 giugno 2008 ore 10,30 ci  incontriamo in Piazza VANVITELLI – LATO CASA COMUNALE . TUTTI IN BICI. Noi non blocchiamo il traffico, NOI siamo il Traffico.  Segue Appello del Forum Italiano dei Movimenti per l’ AcquaIL GOVERNO BERLUSCONI VUOLE PRIVATIZZARE L’ ACQUA E I SERVIZI PUBBLICI LOCALI RISPONDIAMO IL 21 GIUGNO CON CENTO PIAZZE PER LA RIPUBBLICIZZAZIONE DELL’ ACQUA E DEI BENI COMUNI! E ormai più che annunciato: il prossimo 18 giugno, il Governo Berlusconi, in occasione della presentazione del Documento di programmazione economico-finanziaria, allegherà allo stesso un cosiddetto “Piano per lo sviluppo”, che contiene l’ obbligo di messa a gara per tutti i servizi pubblici locali (altro…)

U.S.A.- Quarant’anni fa, Robert Kennedy tenne un discorso sulla reale ricchezza delle Nazioni e sul PIL. Tre mesi dopo fu assassinato. Cos’è il PIL, il Prodotto Interno Lordo? Il misuratore della crescita della società? La trasformazione in denaro, un concetto astratto, della nostra salute, del nostro tempo, dell’ambiente? Nessuno ha mai calcolato il COSTO del PIL. I danni dei capannoni vuoti, delle merci inutili, dei camion che girano vuoti come insetti impazziti, della distruzione del pianeta. Nessuno ha mai stimato il valore del tempo perduto per le code, per gli anni sprecati a lavorare per produrre oggetti inutili. Per gli anni buttati per comprare oggetti inutili creati dalla pubblicità. Il tempo, la Terra, la vita, la famiglia (gli unici importanti) sono concetti troppo semplici per il PIL. Un mostro che divora il mondo. Lo mangia e lo accumula. Lo digerisce e lo trasforma in nulla. L’equazione PIL = ricchezza è un incantesimo Continua a leggere

San Salvatore Telesino(Benevento)- I Comitati Civici che si sono spontaneamente costituiti negli ultimi anni o in tempi più recenti nella provincia di Benevento per la salvaguardia dell’ambiente e dei Beni Comuni come l’acqua, a seguito dei vari incontri tenutosi nell’ultimo mese, Domenica  20 Gennaio 2008 si sono uniti in un unico Coordinamento che lavora e interagisce con tutti i Comitati Civici campani e molisani. Dopo le esperienze locali e le battaglie degli ultimi mesi era ormai tempo di unire le forze di tutti. La grande manifestazione del 14 di Gennaio a Benevento ha dimostrato che il fine comune a tutti i cittadini è la salvaguardia dei propri territori e delle ricchezze comuni ed è emersa la necessità di affrontare tutti insieme la questione rifiuti nella sua complessità anche nella provincia di Benevento. L’emergenza rifiuti non è a Pianura o ad Acerra, l’emergenza rifiuti è qui nella nostra provincia come ovunque e noi non siamo assolutamente d’accordo sulle soluzioni che vengono proposte da anni e che continuano ad accrescere i problemi invece di risolverli. Continua a leggere