sci-club-fondoPiedimonte Matese(Ce)- ll sindaco di Piedimonte Matese, Vincenzo Cappello visto il contratto del 20 ottobre del 1980 (ventitre anni orsono!) che concedeva alla società “ Impianti Scioviari Del Matese srl”, per una durata di anni 19 (diciannove), l’area di proprietà comunale estesa in circa 25.900 mq, sita in località Bocca della Selva (altro…)

Bocca della Selva(Ce)- (da Sci Club Fondo Matese) Si è tenuto Domenica 23 Maggio, sul tracciato della pista di sci di fondo di Bocca della Selva il Corso di preparazione per aspiranti istruttori Scuola Italiana Nordic Walking. L’interessante lezione, in vista del corso vero e proprio che si terrà a Miralago il 12 e 13 giugno, è stata tenuta dall’istruttore della Scuola Italiana Nordic Walking Emilio De Biasio. Continua a leggere

Bocca della Selva(Ce)- 24 Gennaio 2010 a Bocca della Selva si svolgerà la seconda edizione della Coppa Città di Piedimonte Matese, Gara sciisctica divisa in tre categorie: Sci Alpino(Gigante in parallelo), Snowboard (Gigante in parallelo) e Sci Nordico (Gara sprint su tracciato di Km 1, tecninca libera). Per tutte le info visualizzare la locandina dell’evento(Cliccare sopra per ingrandire immagine). Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)-(di Nicola Iannitti) – Grande attesa in tutta la Media Valle del Volturno per la 1^ manifestazione podistica sul Matese organizzata dalla Pro Loco di Bocca della Selva presieduta dal dott. Nicola D’Angerio, con il patrocinio dell’ Assessorato allo Sport e Spettacolo del Comune di Piedimonte Matese (nella foto 1 insieme al sindaco), del comune di Castello del Matese e della Comunità Montana del Matese. La corsa podistica che, per la prima volta tocca le vette del Matese, ha avuto il pieno ed entusiastico appoggio della cantante e Testimonial della pace Agnese Ginocchio che ha dato la propria disponibilità per la manifestazione volta alla conoscenza e tutela dell’ambiente e della ecologia. La manifestazione si concluderà alle ore 16,30 presso la base degli impianti scioviari dove le numerose autorità presenti consegneranno gli attestati di partecipazione a tutti gli iscritti. Il percorso inizia da Miralago (quota 1105) e termina a Bocca della selva (quota 1405) passando per Campo Maiuri (quota 1080) e Sella del Perrone ( quota 1260). Il limite massimo di iscrizioni è di 200 partecipanti. 3 i livelli di partecipazione: 1 livello- percorso Miralago -Piano Maiuri , km 4,2 (nei pressi del ristorante l’Impiccato) – tempo massimo 1 ora; 2 livello – Miralago – Passo del Perrone – km.7,5 – Tempo massimo 2 ore dalla partenza; 3 livello – Miralago – Bocca della Selva – km.1,4 – con arrivo sul tratto strada provinciale antistante impianti scioviari – tempo massimo consentito ore 3 dalla partenza. Continua a leggere

San Potito Sannitico(Ce)- Potrebbe sembrare un gioco di parole, ma la Matese CUP, Campionato Italiano di Parapendio, per la prima volta disputato nel sud Italia a San Potito Sannitico, avanza a gonfie vele. La manifestazione è iniziata il 23 agosto. San Potito Sannitico si è rivelato particolarmente favorevole a promuovere uno sport ancora poco praticato ma d’intenso fascino. La scelta del luogo è stata motivata dall’alto contenuto tecnico dei percorsi realizzabili. Il Matese è infatti una cornice ideale per il volo libero nel centro-sud: da circa trent’anni è un banco di prova per i miglioramenti tecnologici prima del deltaplano, poi del parapendio. Le giornate di competizione saranno dal 23 al 29 agosto. Il 30 agosto è da considerarsi data di riserva da utilizzare se non sono state disputate le quattro task valide entro il 29 agosto, come previsto dai regolamento internazionale. Secondo le condizioni meteo, i piloti utilizzeranno diversi decolli, come Sant’Angiolillo a quota 1150, quello di Bocca della Selva a Cusano Mutri (m 1200), o quelli delle Tre Finestre a Campitello Matese, o sul versante sud della Gallinola, entrambi a quota 1700. Continua a leggere

Alberto Vitale, campione italiano di parapendio a San Potito S.(Ce)

San Potito Sannitico(Ce)- Dal 23 al 30 agosto nel suggestivo scenario del parco regionale del Matese, il comune di San Potito Sannitico (Caserta) ospiterà il Campionato Italiano Parapendio, per la prima volta nel sud Italia. L’evento è organizzato dal club locale “Le Streghe” e si prevede una partecipazione di circa 130 piloti che voleranno per sei giorni in una cornice ideale per il volo libero, vale a dire il volo senza motore. La catena del Matese si estende tra Campania e Molise ed ha nel monte Miletto (2050 m) la sua vetta più alta, seguita dalla Gallinola con 1980 m.  Secondo le condizioni meteo, i piloti utilizzeranno diversi decolli, come Sant’Angiolillo a quota 1150, quello di Bocca della Selva a Cusano Mutri (m 1200), o quelli delle Bocca della Selva a Cusano Mutri , o sul versante sud della Gallinola, entrambi a quota 1700.  Dal decollo prescelto i piloti dovranno eseguire un percorso studiato dall’organizzazione tenendo conto delle condizioni meteo del momento e che si snoderà per decine di chilometri, toccando punti salienti del territorio, detti in gergo “boe”, prima di raggiungere l’atterraggio ufficiale a San Potito. L’aggiramento delle boe è certificato dal GPS in dotazione a ciascun pilota. Vince chi impiega meno tempo. La somma dei punti conseguiti nelle varie manches darà la classifica finale per assegnare il titolo del 2008. Il pilota da battere è il bolognese Alberto Vitale, 33 anni, campione italiano 2007. Da cornice all’evento stand gastronomici e spettacoli musicali aperti a tutti, esposizione di attrezzature per il volo e per la montagna. La premiazione è prevista per le 19,30 del 29 agosto nella piazza di San Potito Sannitico, comune molto attento alla promozione di iniziative di elevata qualità culturale e sportiva Continua a leggere

Alberto Vitale, campione italiano di parapendio a San Potito S.(Ce)

San Potito Sannitico(Ce)- Dal 23 al 30 agosto nel suggestivo scenario del parco regionale del Matese, il comune di San Potito Sannitico (Caserta) ospiterà il Campionato Italiano Parapendio, per la prima volta nel sud Italia. L’evento è organizzato dal club locale “Le Streghe” e si prevede una partecipazione di circa 130 piloti che voleranno per sei giorni in una cornice ideale per il volo libero, vale a dire il volo senza motore. La catena del Matese si estende tra Campania e Molise ed ha nel monte Miletto (2050 m) la sua vetta più alta, seguita dalla Gallinola con 1980 m.  Secondo le condizioni meteo, i piloti utilizzeranno diversi decolli, come Sant’Angiolillo a quota 1150, quello di Bocca della Selva a Cusano Mutri (m 1200), o quelli delle Bocca della Selva a Cusano Mutri , o sul versante sud della Gallinola, entrambi a quota 1700.  Dal decollo prescelto i piloti dovranno eseguire un percorso studiato dall’organizzazione tenendo conto delle condizioni meteo del momento e che si snoderà per decine di chilometri, toccando punti salienti del territorio, detti in gergo “boe”, prima di raggiungere l’atterraggio ufficiale a San Potito. L’aggiramento delle boe è certificato dal GPS in dotazione a ciascun pilota. Vince chi impiega meno tempo. La somma dei punti conseguiti nelle varie manches darà la classifica finale per assegnare il titolo del 2008. Il pilota da battere è il bolognese Alberto Vitale, 33 anni, campione italiano 2007. Da cornice all’evento stand gastronomici e spettacoli musicali aperti a tutti, esposizione di attrezzature per il volo e per la montagna. La premiazione è prevista per le 19,30 del 29 agosto nella piazza di San Potito Sannitico Continua a leggere

Camigliano(Ce)- Il MotoClub CAMPANIA IN MOTO di Camigliano (CE) organizza il Primo “MOTOTOUR DELLA CAMPANIA” attraverso il parco regionale del Matese Il 21 e 22 Giugno 2008. Si tratta di una manifestazione a numero chiuso che prevede un massimo di 60 iscritti. Il giro è di circa 300 km. Programma: Sabato 21 ritrovo a Camigliano CE dalle 8.30 si partirà per le 10.00 in direzione Caiazzo, Telese, Cerreto Sannita, Cusano Mutri dove verrà fatta la prima sosta con visita guidata al borgo e pranzo con prodotti tipici locali (funghi porcini, maiale ecc.). Si prosegue per Pietraroia dove faremo visita al Parco Paleantologico e al Museo Continua a leggere

Pasqua: neve sul Massiccio del Matese. Precipitazioni nevose dovute ad un abbassamento delle temperature, sono state registrate sul Massiccio del Matese. Neve alta sulle cime della Gallinola, del Monte Porco, del Monte Mutria, che sovrasta la località sciistica di Bocca della Selva. La circolazione sulle strade della parte alta del Massiccio si svolge senza difficoltà anche per alcuni interventi di spazzaneve e spargisale Continua a leggere

Torna l’inverno. Le cime del massiccio del Matese imbiancate. Continuano le raffiche di vento, freddo, neve e precipitazioni su tutto l’alto casertano e l’ Alto Molise. 

Raffiche di vento (fino a 215 km in Alto Adige), alberi caduti e tetti divelti in Umbria, neve nel Casertano. E’ maltempo in tutta Italia. In Alto Adige le conseguenze dell’uragano ‘Emma’ che ha colpito il nord Europa hanno fatto segnalare nei giorni scorsi nuovi record nell’intensita’ del vento, 215 km a Cima Beltovo (3328 m) nel massiccio dell’Ortles. In Umbria i vigili del fuoco della provincia di Perugia hanno ricevuto una trentina di telefonate per alberi sradicati e tetti scoperchiati. Le chiamate sono giunte da Assisi, Foligno, Todi, Perugia e altre localita’. Neve sulla montagna di Colfiorito, al confine con le Marche, dove il transito dei veicoli e’ possibile solo con le catene. Vento forte e neve in provincia di Caserta: le precipitazioni hanno riguardato il Massiccio del Matese. Imbiancate S.Gregorio Matese, Bocca della Selva, Campitello del Matese, Gallo Matese, Letino,  il comune piu’ alto della Campania. Continua a leggere