cira logoCASERTA – Il giorno 26 febbraio 2015, dalle ore 10:45, alla presenza delle autorità civili e militari della Città di Caserta, (altro…)

CASERTA – (di Nunzio De Pinto) Una delegazione del Rotary Club Caserta – Terra di Lavoro è stata, in questi giorni, ospite del Contingente Italiano schierato nel Sud del Libano. La delegazione, guidata dal Presidente Professor Vincenzo LIMONE, è stata accolta nella base “MILLEVOI” di Shama, che ospita il comando del settore ovest di Unifil e del contingente nazionale, dal Comandante Generale di Brigata Giuseppenicola TOTA. Continua a leggere

CASERTA–(Di Nunzio De Pinto)  La missione Unifil in Libano, denominata “Leonte 8”, vede all’opera il contingente italiano composto da circa 2.500 uomini e donne della brigata bersaglieri “GARIBALDI” che a Caserta il suo HQ (quartier generale), oltre all’8é Reggimento bersaglieri. La presenza di un così nutrito contingente di campani ed in particolare di casertani, ha fatto sì che il Vescovo di Caserta, Monsignor Pietro FARINA, C

Colonnello Alessandro DI GIACOMO2CASERTA – (di Nunzio De Pinto) Venerdì scorso, con inizio alle ore 10.00, nella Caserma “Carmine Calò”, alla presenza del Generale di Brigata Luigi Roberto Epifanio e delle autorità, si è svolta la cerimonia di cambio del Capo Centro Documentale di Napoli. Al colonnello Armando Asciore è subentrato il colonnello Alessandro Di Giacomo (nella foto) di Caserta, proveniente dalla Brigata Bersaglieri “Garibaldi” di Caserta, braccio destro dei Generali di Brigata Vincenzo Iannuccelli e Luigi Scollo, ex comandanti della Garibaldi. Autorità rassegnatrice è stata il Generale di Brigata Luigi Roberto Epifanio, vertice del Comando Militare Esercito “Campania”. Il Centro Documentale nasce a seguito della riconfigurazione del Distretto Militare di Napoli avvenuta nel 2007. Dopo 137 anni di vita del Distretto Militare si rese, infatti, necessaria la sua riconfigurazione organizzativa che rientrava nei Provvedimenti di riorganizzazione di enti e comandi delle Forze Armate, contenuti nel Decreto del Ministro del 28 dicembre 2006. Continua a leggere

CASERTA – (di Nunzio De Pinto) È arrivato nei giorni scorsi a Sarajevo il generale Sabato Errico (nella foto) che il 14 gennaio prossimo assumerà il comando del Quartier Generale della Nato a Sarajevo, sostituendo il generale statunitense Richard Wightman. Per la prima volta in assoluto un ufficiale non americano assumerà il comando della struttura dell’Alleanza atlantica in Bosnia ed è un ufficiale italiano per di più campano. Continua a leggere

CASTEL VOLTURNO (Ce)- (di Nunzio De Pinto) “Quella bara bianca avvolta dal Tricolore deve essere una cattedra per i giovani d’oggi”, così don Giovanni Busiello, cappellano militare dell’11^ zona pastorale, ha additato ad esempio alle centinaia di giovani, in divisa e non, che hanno partecipato alla cerimonia funebre del Caporal Maggiore Scelto Salvatore Garofalo,(nella foto) la figura del militare che, in un profondo slancio di altruismo e generosità, nella notte di sabato scorso ha perso la vita sulla statale 162, meglio conosciuta come Asse Mediano, travolto da una vettura condotta da un ubriaco mentre correva in aiuto di alcuni automobilisti rimasti feriti in un precedente incidente. Continua a leggere

Delfino Borroni bersagliere e cavaliere di V. Veneto, festeggia i 110 anni

CASERTA -(di Nunzio De Pinto) Il Generale Vincenzo IANNUCCELLI, comandante della Brigata Bersaglieri GARIBALDI, attualmente in Libano al comando della Joint Task Force LEBANON, nell’ambito dell’operazione LEONTE 4, nel contesto della missione multinazionale UNIFIL 2, anche a nome di tutti i bersaglieri della Grande Unità, ha inviato affettuosissimi auguri al decano dei bersaglieri d’Italia, il Cavaliere di Vittorio Veneto Delfino Borroni, per il suo 110° compleanno. Rivolgendosi all’anziano commilitone, IANNUCCELLI ha sottolineato come il suo spirito di combattente di tante battaglie sia di esempio per i bersaglieri della Garibaldi, impegnati in ogni parte del mondo al servizio della pace e della libertà. Il Bersagliere Borroni è nato il 23 agosto 1898 a Turago Bordone (PV) da qualche anno vive a Castano Primo in provincia di Milano in una casa di riposo. Ha combattuto nella Grande Guerra e ha tanta voglia di raccontare ancora le sue avventure di soldato. Continua a leggere

CASERTA -(di Nunzio De Pinto) Le missioni di peacekeeping dell’Esercito Italiano non hanno solo lo scopo di garantire la sicurezza dei territori posto sotto la loro vigilanza, ma di portare avanti attività umanitarie, infrastrutturali e, soprattutto, sanitarie. Infatti, i medici dei contingenti italiani si rivolgono sia alla popolazione che agli animali. La loro opera è molto apprezzata dalle popolazioni locali che, quotidianamente, fanno la fila fuori la tenda del sanitario militare ed aspettano pazientemente il loro turno. Ieri il team medico di ITALBATT2, operante all’interno dell’Italian Joint Task Force “Lebanon” nell’ambito dell’ operazione “LEONTE 4”, durante l’attività ambulatoriale svolta presso il villaggio di Al Mansouri, ha visitato il 1000simo paziente: una bambina libanese di 1 anno. L’opera dei team medici italiani è molto apprezzata, specie nel Sud del Libano dove le strutture sanitarie scarseggiano o sono addirittura inesistenti. Nel frattempo proseguono le attività umanitarie nei confronti della colazione libanese. Si è conclusa con una cerimonia la Scuola Calcio organizzata dal team CIMIC (Cooperazione Civile e Militare) della Task Force ITALBATT2, su base Reggimento Cavalleggeri GUIDE, unità comandata dal Colonnello Emanuele SERVI Reggimento Cavalleggeri GUIDE e che fa parte integrante della Brigata Bersaglieri “GARIBALDI”. L’attività si è svolta due volte Continua a leggere

CASERTA – (di Nunzio De Pinto) Non solo aiuti per ripristinare le infrastrutture primarie, ma anche aiuti concreti alla popolazione libanese posta sotto l’area di influenza del contingente italiano, a guida della Brigata bersaglieri “Garibaldi, comandata dal Generale Vincenzo IANNUCCELLI (nella foto al centro con il bimbo in braccio). Ed è, infatti, grazie all’impegno del personale sanitario ed alla cellula G9, che cura gli aspetti della cooperazione civile-militare (CIMIC) del Contingente Italiano, che un bimbo libanese affetto da una gravissima patologia potrà ricevere cure adeguate e tornare a giocare con i suoi amici. La famiglia del bambino vive a Chinin, paese nell’area di responsabilità della “Joint Task Force – Continua a leggere

CASERTA – (di Nunzio De Pinto) Si terrà il 23 aprile mattina, con inizio alle ore 10.00, sul piazzale della Caserma “Ferrari Orsi” di Caserta, la cerimonia di saluto delle autorità cittadine e provinciali alla Brigata Bersaglieri “GARIBALDI”, in procinto di partire per il Libano, ove costituirà la Italian Joint Task Force Lebanon nell’ambito della missione “LEONTE 4” ed assumerà il controllo del settore ovest, dell’area posta sotto la responsabilità della missione internazionale UNIFIL. Il Sindaco di Caserta Nicodemo Petteruti, il Prefetto Carmelo Casabona ed il Presidente della Provincia Sandro De Franciscis saluteranno il contingente militare, schierato con il basco azzurro simbolo della missione dell’ONU. La Brigata “Garibaldi” riceverà, per l’occasione, il vessillo della Provincia di Caserta, che porterà al seguito in missione Continua a leggere

 CASERTA – ( di Nunzio De Pinto)Nel piano di produzione delle fiction del 2008, approvato ieri dal Consiglio di Amministrazione della RAI, c’é anche la storia di Gianfranco Paglia (nella foto a sx), l’ufficiale paracadutista, casertano d’adozione, ferito gravemente in Somalia nel 1993 e oggi costretto su una sedia a rotelle. Il Consiglio di Amministrazione della RAI ha deciso da tempo di dare ampio spazio ai progetti ispirati alla cronaca. La fiction sarà prodotta dalla Good Time e la sua messa in onda su Raduno è prevista per l’anno prossimo. Il film tv sulla vicenda del Capitano Paglia, attualmente in servizio presso la Brigata bersaglieriGaribaldi”, al cui vertice c’è il Generale Vincenzo IANNUCCELLI, si intitolerà “Le ali” (chiaro riferimento al paracadute ed al fregio che indossano i parà sulle loro divise e tute mimetiche) e sarà scritto e diretto da Andrea Porporati. Continua a leggere