10568923_615895498508787_8399548833866375673_nSono partiti lunedì 4 agosto 2014, i circa trenta partecipanti alla IX edizione della Traversata del Matese, organizzata, come nelle edizioni precedenti, dalla sezione matesina del Club Alpino Italiano. Prima “tappa” di quest’anno è stato il percorso avventura delle Gole di Caccaviola. Un (altro…)

monte miletto mateseNOTTURNA AL MILETTO “Classica” d’estate per le sezioni del Club Alpino Italiano di Piedimonte Matese e Benevento

L’obiettivo è quello di raggiungere la vetta di Monte Miletto che, con i suoi 2.050 metri, sovrasta l’intero massiccio del Matese. L’ascesa è ormai un classico dell’estate matesina: da ormai molti anni infatti, l’intento è (altro…)

100 donne mateseOltre centotrenta persone hanno partecipato alla manifestazione organizzata dalla sezione di Piedimonte Matese del Club Alpino Italiano

Anche quest’anno, nella giornata di domenica 22 giugno, il CAI matesino ha rinnovato il tradizionale appuntamento di “CENTO DONNE SUL MATESE”. La manifestazione, (altro…)

carlo bandieraANCHE QUEST’ ANNO MASSICCIA PARTECIPAZIONE ALLA NOTTURNA AL MONTE MILETTO ORGANIZZATA DAL CAI

L’obiettivo, pienamente raggiunto dalle sezioni del Club Alpino Italiano di Piedimonte Matese e Benevento, era raggiungere la vetta di Monte Miletto che, con i suoi 2.050 metri, sovrasta l’intero massiccio del (altro…)

traversata del parco regionale del matesePiedimonte Matese(Ce)- Stanno preparando gli zaini, i circa trenta escursionisti che dal 5 all’11 agosto p.v. affronteranno l’ottava edizione della Traversata del Parco Regionale del Matese, organizzata, come le sue precedenti, dalla sezione matesina del Club Alpino Italiano. Circa novanta chilometri, a piedi, in sette giorni, senza mai far ricorso alle automobili, partendo dal versante beneventano del Massiccio, a San Lorenzello, fino a quello casertano, a Gallo Matese. Tappe intermedie Cusano Mutri, Reale, la Capanna Sociale di Monte Orso, San Gregorio Matese, Valle Agricola, e Letino. Da qui partirà una “tappa notturna”, in occasione della notte di San Lorenzo, alla volta di Gallo Matese. Non (altro…)

425352_10201454238026650_1811633599_n
Nuovo imperdibile appuntamento organizzato dalla sezione matesina del Club Alpino Italiano nel prossimo week-end. Questa volta, nella parte beneventana del Matese Campano, è di scena l’arrampicata con RAMPIKA. (altro…)

caiBojano(Cb)– Il corso “Il Matese e le Terre dei Sanniti”dal 25 al 28 aprile a Bojano (CB). La giornata del 26 è stata ospitata dalla sezione matesina del CAI nella Capanna Sociale di Monte (altro…)

MONTI E CIELO: Serate di cultura tra natura, astronomia, miti, poesia e musica

Secondo appuntamento dell’ interessante ciclo di incontri, a cura della Sezione CAI di Benevento, si terrà venerdì 6 luglio 2012 a Bocca della Selva (altro…)

Piedimonte Matese(Ce)- Domenica 17 giugno prossimo la sezione CAI di Piedimonte Matese si appresta a celebrare la diciassettesima edizione di “100 donne sul Matese”, collaudata ed amatissima manifestazione che coinvolgerà oltre alla sezione matesina, anche quelle di Benevento, Campobasso ed Isernia. Continua a leggere

Gallo Matese(Ce)- Bilancio positivo per gli organizzatori di GALLOBLOCCO-BOULDER IN BOULGARIA. L’evento, alla sua seconda edizione, si è tenuto il 24 e 25 settembre a Gallo Matese, organizzato dalla Sezione matesina e dalla Commissione Regionale di Continua a leggere

IL BOSCO INCANTATO & CENTO DONNE SUL MATESE

Un week-end all’insegna del trekking vedrà protagonista la sezione matesina del CAI

All’imbrunire, intorno alle ore 17 di sabato 25 giugno i soci CAI della sezione di Piedimonte Matese si trasformeranno in folletti e fatine ed accompagneranno i bimbi che vorranno partecipare alla prima edizione de IL BOSCO INCANTATO all’interno del boschi di Gallo Matese. L’evento, che vedrà i piccoli partecipanti percorrere il sentiero CAI 7B per circa un oretta, darà ai Continua a leggere

Caserta– (di Elia Rubino) EQUINOZIO D’AUTUNNO. Il prossimo 23 settembre, alle ore 10,50 circa, si verificherà l’equinozio d’autunno. In tale data il sole, nel corso del suo moto apparente nel cielo, sorge esattamente ad est e tramonta ad ovest, condizione questa che si verifica solo due volte l’anno, precisamente in occasione gli equinozi. A Caserta, l’alba ci sarà alle 06,47 mentre il tramonto avverrà alle 19,01 ; il transito del sole sul meridiano locale, momento che segna il mezzogiorno solare vero, avverrà alle ore 12,54 (ora segnata dagli orologi) . In tale istante, il sole si troverà esattamente in direzione Sud (180°) e l’ombra proiettata da un bastoncino infisso Continua a leggere

In Memoria di Giulia d’Angerio, già presidente del CAI (Club alpino italiano) sez. di Piedimonte Matese . Le esequiè si sono svolte il giorno 20 Marzo 2010. “Ciao GIULIA, grazie per tutto quello che ci hai lasciato”. La redazione matesina del portale d’informazione: “Alto Casertano-Matesino & d” esprime al marito Carlo Pastore,  al fratello dott. Nicola D’Angerio, presidente della Pro Loco Bocca della Selva e alla famiglia tutta il proprio cordoglio per la scomparsa di una Donna che da sempre si é distinta nel nostro territorio per il suo grande amore per la montagna e l’impegno per la difesa dell’ ambiente. La dott.ssa Giulia D’Angerio é stata anche pioniera dello sci di fondo(come si evince da questa foto di repertorio). Sua la recente pubblicazione  de: “I Sentieri del Matese”. E’ stata promotrice ed ideatrice di tantissime iniziative a carattere naturalista, fra queste si segnala: “100 donne sul Matese”. Di seguito riportiamo un messaggio di affetto inviato da un amico della dott.ssa D’Angerio, il giornalista prof. Aldo Altieri di Caserta.

Piedimonte Matese(Ce)- (di Aldo Altieri) 21-3-2010. Oggi è primavera. Ed io ti vedo nel vento lieve di primavera continuare a camminare instancabile per le strade, i viottoli , i tratturi e i prati del tuo Matese . E accarezzare dolcemente animali, alberi, rocce e fiori. E scomparire nell’ acqua fresca dei ruscelli per unirti alla natura tanto amata.  In questi giorni, un brutto male ha portato via Giulia D’ Angerio, l’amante del Matese, l’ amica di tanti ambientalisti. Giulia ha speso la sua vita con il suo compagno Carlo Pastore per la riscoperta e la valorizzazione del Matese. Continua a leggere