Alife(Ce)- Giovedì 12 maggio, ad Alife, in Piazza della Liberazione, a partire dalle ore 21, l’Italia dei Valori terrà una pubblica manifestazione con l’intento di informare i cittadini a riguardo del proprio responsabile impegno nelle elezioni amministrative e per i referendum del 12 e 13 giugno. Saranno presentati dall’organizzatore e moderatore dell’evento il dott. Emilio Iannotta, componente del Coordinamento Provinciale, gli aderenti di Italia dei Valori che il partito ha candidato nei comuni dell’Alto Casertano che rinnovano il 15 e 16 maggio le proprie amministrazioni e precisamente: la prof.ssa Antonella Della Paolera a San Potito Sannitico, a sostegno del candidato Sindaco prof. Filippo Cinotta; il pediatra Stefano De Cesare a Baia e Latina, a sostegno della candidata Sindaco Maria Riello; Peter De Lellis a San Gregorio Matese, a sostegno della candidata Sindaco avv. Linda Stocchetti; l’avv. Vincenza Vetere ad Alife, a sostegno del dott. Daniele Cirioli. Interverranno le massime rappresentanze provinciali e regionali di Italia dei Valori: il dott. Pino Crispino, coordinatore provinciale, il dott. Eduardo Giordano, Consigliere Regionale, l’On. Lorenzo Diana, già Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia e coordinatore Continua a leggere

Alife(Ce)- Giovedi 28 Aprile é iniziata ufficialmente l’apertura  della campagna  elettorale con la presentazione della lista 1 “Insieme per Alife” capeggiata dal candidato Sindaco “Daniele Cirioli“. Durante la serata oltre al comizio di Cirioli sono seguiti quelli del segretario del Pd Gianfranco Di Caprio, dell’avv. Vincenza Vetere dell’Idv e del giovane agronomo Renato Tavano. Nonostante l’instabilità del tempo, é stata giudicata buona la prima dell’apertura, con una discreta presenza  dei cittadini alifani. Daniele Cirioli dopo avere ringraziato e presentato la lista, ha cominciato ad esporre alcuni interrogativi. In particolare Cirioli si é soffermato sulla questione della vendita degli immobili proposta dall’ ultima amministrazione di maggioranza e per nulla condivisa dal consiglio comunale d’ opposizione composto oltre che dalla sua persona anche dai consiglieri comunali Alfonso Santagata (nella foto 2 a dx) ed Emilio Del Giudice, che nell’ attuale campagna elettorale si sono ricandidati con la lista 2 “Per Alife ” capeggiata da Giuseppe Avecone,  nel cui programma elettorale si prevede come soluzione ai problemi della bancarotta comunale proprio la vendita degli Continua a leggere

Alife(Ce)- Avvisiamo che in data 25 Aprile 2011) sono stati attivati dei nuovi Sondaggi sulle due liste che si presenteranno per le prossime amministrative del 15 e 16 Maggio 2011.I sondaggi riguardamo la scelta dei candidati e altri quesiti inerenti i servizi in città, su cosa c’é da migliorare e da realizzare.  Attraverso questi sondaggi chiediamo di esprimere il vostro voto.

Della lista n° 1 “Insieme per Alife” capeggiata dal commercialista  Daniele Cirioli fanno parte:  Gianfranco Di Caprio -37 anni, Antonio Capriata – 53 anni, Antonio Del Basso – 62 anni, Gaetano Maietti – 61 anni, Maria Meola – 52 anni, Franco Offreda – 51 anni, Christian Onofrio – 25 anni, Daniela Pece – 39 anni, Emilio Pece – 48 anni, Pasquale Rega – 58 anni, Antonio Renato Tavano – 29 anni, Vincenza Vetere – 32 anni. Il capolista “Daniele Cirioli” ha 45 anni.

Della lista n°2  “Per Alife” capeggiata dal dentista  “Giuseppe Avecone” fanno parte: Giuseppe Continua a leggere

logo vivi alifeElezioni Comunali del 6 e 7 giugno 2009 Lista civica N. 1  ” Vivi Alife “

Programma amministrativo

I candidati della lista civica «Vivi Alife» assumono l’impegno con i cittadini a realizzare questo programma amministrativo per il quinquennio di carica al Comune di Alife.

Il programma mira a conseguire:

1) un’amministrazione compartecipata;

2) una maggiore e migliore vivibilità della Città;

3) lo sviluppo del territorio.

1 – Per l’amministrazione partecipata

Il coinvolgimento di «tutti» i cittadini è spinta al rilancio. Attraverso l’utilizzo delle diversità di ognuno di noi a favore di un progetto unitario di crescita condiviso e proficuo al bene di tutti è possibile realizzare un nuovo modello di società frutto della compartecipazione. Il Comune deve essere aperto a «tutti».

Lavoreremo per:

· Assicurare la massima disponibilità del Consiglio comunale all’incontro con i cittadini per ascoltare le loro necessità al fine di migliorare la qualità e la quantità dei servizi erogati Continua a leggere