image003PIEDIMONTE MATESE(Ce) – Nell’ambito delle molteplici iniziative promosse dal Rotary Club Alto Casertano Piedimonte Matese , guidato dal presidente avv. Benny Iannitti, si è tenuto nei giorni scorsi l’atteso convegno sul tema “LA VITA NELLE TUE MANI: COME AFFRONTARE UN ARRESTO CARDIACO” . La manifestazione si è svolta nello splendido scenario del chiostro di S. Domenico gremito da alunni e professori degli istituti scolastici cittadini; è stata patrocinata dalla Città di Piedimonte Matese e supportata dalla valida assistenza tecnica di ltalian Resuscitation Council e IRC-Comunità in collaborazione con Associazione Param.Ba . Lo (altro…)

lungs-cross-section-copd-400x400[1]BPCO: Pronta la terapia “sgonfia-polmoni”

Piedimonte Matese(Ce)- Doppia broncodilatazione: una strategia vincente per il controllo dei sintomi della broncopneumopatia cronica ostruttiva
Il respiro che diventa sempre più corto e si fa a tratti sibilante, quella tosse che non ti abbandona mai, giorno dopo giorno, una morsa che si stringe sempre più intorno al torace. Sono alcuni dei sintomi che descrivono la broncopneumopatia cronica ostruttiva (o BPCO) una malattia tanto comune, quanto insidiosa e quindi alla fine mal diagnosticata o solo tardivamente. A soffrire di questa condizione, sono circa 210 milioni di persone nel mondo e gli esperti prevedono che entro il 2020, rappresenterà la terzacausa di morte. Nel nostro Paese, la BPCO colpisce circa 4 milioni di persone (il 5-6% della popolazione) e causa 18 mila decessi l’anno. Ma i dati ufficiali rappresentano solo la punta dell’iceberg (altro…)

Piedimonte Matese(Ce) -(di Nicola Iannitti)  Il cancro del retto è tra le patologie più diffuse nel nostro paese. Per avere chiarimenti sull’argomento, abbiamo intervistato il Prof. Salvatore Spagnuolo, specialista in Chirurgia generale e Primario del reparto di Chirurgia (altro…)

Piedimonte Matese(Ce)-( a cura del Dott. Luigi Ferritto ) Asma e rinite allergica, apparentemente due patologie assestanti ed invece strettamente legate fra di loro, a partire dalla diffusione che hanno nel mondo. Si stima infatti che nel mondo vivano qualcosa come tre milioni e mezzo di persone affette da asma , un numero destinato a salire nel tempo. Anche la rinite allergica fa le sue vittime avendo superato la quota percentuale del 18% fra tutte le patologie allergiche conosciute, quota, per’altro, destinata a salire ancora. C’è da ricordare che la rinite allergica è una patologia spesso stagionale, quando viene scatenata da pollini, oppure spore di funghi presenti nell’ambiente in una o più stagioni dell’anno. Quando invece a scatenarla sono allergeni presenti Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- Il fumo passivo uccide oltre 600.000 persone all’anno, di cui 165.000 sono bambini, soprattutto asiatici ed africani. Circa il 40% dei bambini è esposto al fumo passivo, insieme a un terzo degli adulti. Si tratta di numeri impressionanti, rilasciati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità su una rivista specializzata. La statistica riprende dati del 2004 e mette in luce che 379.000 persone muoiono per malattia ischemica cardiaca, 165.000 per infezioni del basso tratto respiratorio, 36.900 per asma e 21.400 per cancro al polmone”. E’ quanto riferisce Luigi Ferritto, medico del Dipartimento di Medicina Interna Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- (del dott. Luigi Ferritto) L’ Organizzazione mondiale della sanità (OMS) mette la lotta al fumo passivo in primissimo piano, dunque la difesa dei non fumatori dalla nocività del fumo di tabacco. Una battaglia che deve coinvolgere legislatori, educatori, sanitari e persone di buon senso. Nel 1992 l’Agenzia Statunitense per la Protezione Ambientale ha ufficialmente etichettato il fumo passivo come carcinogeno umano di “classe A”. I carcinogeni di Classe A sono quelli considerati più pericolosi per i quali non esiste un livello minimo sicuro di esposizione. L’entità dell’esposizione al fumo passivo dipende da alcune variabili come il numero di sigarette fumate, la grandezza dell’ambiente dove si fuma, il livello di catrame, la durata dell’esposizione e la ventilazione dell’ ambiente. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- La grande maggioranza dei pazienti asmatici nel Matese (in totale il 5-7% della popolazione matesina, in linea con le percentuali dei dati relativi alla popolazione italiana), si cura solo “al bisogno”. “Un paziente su due non assume la terapia, diciamo che la loro sensibilità non e’ cresciuta di pari passo con l’aumentare della malattia” afferma l’esperto, Luigi Ferritto, medico della Clinica Continua a leggere

Salute: Spirometria? Sì, grazie! Il Dott. Luigi Ferritto spiega in cosa consiste questa patologia.

Piedimonte Matese(Ce)- Il respiro è un bene prezioso, che dobbiamo proteggere con cura. Con un esame semplice, indolore ed immediato, la spirometria, può essere misurato. La spirometria aiuta il medico ad identificare le persone che soffrono di malattie respiratorie, permettendo talvolta anche la diagnosi ad uno stadio precoce. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce) -(di Nicola Iannitti) La Società Italiana di Andrologia, la Società Italiana di Urologia e la Società Italiana di Andrologia e Medicina Sessuale hanno promosso la campagna di informazione e di visite gratuite “EPDays 3 giorni per l’eiaculazione precoce” che si terrà nei giorni 24-25-26 maggio presso diversi centri distribuiti su tutto il territorio nazionale tra cui la “ATHENA CASA DI CURA VILLA DEI PINI” di Piedimonte Matese dove sarà possibile accedere tramite prenotazione al numero 0823/784666 oppure ottenere maggiori informazioni consultando il sito www.clinicathena.it. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- (di Nicola Iannitti) L’esistenza di una patologia tiroidea è stata sempre conosciuta fin dai tempo remoti: se ne ha notizia da Ippocrate che chiamava il gozzo “Choiron”, ed è citata da Giovenale nel primo secolo dopo Cristo, il quale già annotava la maggior presenza di gozzo nelle zone alpine. Galeno nel suo trattato “de voce” già descriveva questa ghiandola e notava il fenomeno dell’ ipertrofia. Plinio addirittura intuì che il gozzo era un “vizio” delle acque potabili. La morfologia precisa fu identificata nel 1543 da Andrea Vesalio. Il Falloppio nel 1590 riconosce il gozzo come malattia legata all’ambiente dalla quale si può guarire cambiando sede. Continua a leggere

image001LA POLISONNOGRAFIA. A COSA SERVE? A cura del Dott.LUIGI image003FERRITTO

Piedimonte Matese(Ce)- (dott. Luigi Ferritto) La Polisonnografia è il termine comunemente usato per indicare una registrazione simultanea di più parametri fisiologici durante la notte. Normalmente nel corso del test vengono registrati due o più canali EEG, vari canali elettromiografici, i movimenti di torace e addome, il flusso oronasale, la saturazione di ossigeno nel sangue. La polisonnografia è il primo esame da fare in caso di disturbi del sonno. Russamento, cefalea e bocca asciutta al risveglio, sonnolenza diurna, scarse capacità di memoria e concentrazione, ipertensione, riduzione della libido sono segnali da osservare attentamente. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)-  ( da sportandsearch) Il Team FRW Giannini Bike’s intende rivolgere gli auguri di pronta guarigione al forte biker di Piedimonte Matese (CE), Luigi Ferritto (nella foto), che mercoledì mattina è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per asportare un calo osseo esuberante post-traumatico con relativo granuloma allo scafoide del piede sinistro. L’intervento, reso necessario perchè da qualche tempo il dolore che l’atleta accusava al piede rendeva difficile lo svolgimento con continuità degli allenamenti in bici, è stato svolto dall’equipe ortopedica della Clinica “Athena” Villa dei Pini di Piedimonte Matese diretta dal dott. Damiano Rullo, con l’assistenza della dott.ssa Diana Fidanza e del dott. Luigi Funicello. Continua a leggere

Piedimonte Matese(Ce)- (da Sportandsearch) Anche la Clinica Athena Villa dei Pini di Piedimonte Matese, finalmente dopo anni di attività e con una nuova gestione, è tra le strutture a effettuare studi scientifici. Sul nuovo volume di “Journal of Sports Cardiology” (Official Journal of the Italian Society of Sports Cardiology) è stato presentato uno studio, effettuato presso l’ambulatorio di Fisiopatologia dello Sport, sugli adattamenti cardiovascolari negli atleti di alto livello agonistico. Coordinatore del lavoro è stato il Dott. Luigi Ferritto (nella foto in veste di biker) Continua a leggere

Ipertensione arteriosa e attività fisica A cura del dott. Luigi Ferritto

La pressione arteriosa
La pressione arteriosa è la forza con cui il cuore pompa il sangue per farlo scorrere all’interno dei vasi sanguigni e si esprime in mm/Hg (corrispondenti all’altezza di una colonnina di mercurio che equilibra la pressione misurata). Essa dipende dalla forza con cui il cuore si contrae e dalla resistenza che il sangue incontra nei vasi: più i vasi sono piccoli, o rigidi, più la pressione è elevata. In genere, la pressione arteriosa si esprime con due valori numerici: il più alto, detto sistolico, si riferisce alla pressione con cui il cuore spinge il sangue nelle arterie, il secondo, detto diastolico, corrisponde alla pressione di rilascio. La pressione non è sempre costante: essa è più alta al risveglio e diminuisce durante il giorno; aumenta in caso di sollecitazioni fisiche ed emotive e normalmente aumenta con l’età, soprattutto perché i vasi perdono elasticità (a 20 anni, in media, la pressione è di 120/80, mentre verso i 60 anni sale a 160/90) (1). Continua a leggere