Ci sono troppi appalti e nessuno controlla che funzionino bene”

Napoli– “Denunciato all’ospedale Cardarelli l’ennesimo episodio di cattiva gestione della cosa pubblica, ma, come sempre, tutto finisce nell’oblio e nessuno paga”. Lo denuncia il Consigliere Comunale di Napoli, Vincenzo MORETTO di Alleanza Nazionale. “Molte persone si sono lamentate del fatto che nel più grande ospedale del Mezzogiorno il servizio di raccolta delle lenzuola, da parte dell’azienda che ha vinto l’appalto da milioni di euro, avviene con molto ritardo per cui sacchi pieni di lenzuola sporca rimangono alla merce di tutti, animali compresi. Il fatto è che al Cardarelli gli appalti sono molti, quelli per la guardiania, per il portierato, per le molte imprese di pulizia, e chi più ne ha più ne metta Continua a leggere

Napoli– “Le recenti ed allarmanti notizie sulle occupazioni abusive degli immobili comunali mi inducono a ricercare ed analizzare le cause che hanno cagionato questa drammatica situazione e, nello stesso tempo, ad individuare le possibili soluzioni che possano riuscire a frenare in qualche modo questo dilagante fenomeno, oramai sempre più radicato nella cultura popolare” – è quanto ha affermato il Consigliere comunale di Alleanza Nazionale, Vincenzo MORETTO, in riferimento alla occupazione abusiva dell’immobile di Piazza Cavour che prima ospitava l’Ufficio Postale. “Atteso che l’occupazione abusiva degli alloggi si tramanda da decenni non soltanto nella nostra città, ma in tutta Italia, rimango convinto che le origini ed i principali motivi della nascita e della propagazione di tale inquietante “piaga” siano da ricondurre ai seguenti fattori: Continua a leggere

E il commissario  De Gennaro continua ad aprire solo discariche…

“Il prefetto De Gennaro, insiste a parlare di discariche vecchie e nuove da riaprire, ripercorrendo gli stessi errori di chi lo ha preceduto nel corso di questi quattordici anni”. È quanto dichiara il Consigliere comunale di Alleanza Nazionale, Vincenzo MORETTO, a proposito della volontà dell’ex Capo della Polizia di riaprire discariche i cui territori hanno già dato molto. “La scelta” – sottolinea il consigliere Moretto – “non è tra la discarica a Pianura o a Giugliano, a Montesarchio o a Ariano Irpino. Qui il problema è che in Campania non si devono neanche lontanamente ipotizzare più discariche piccole o grandi che siano. La città di Napoli, presa fra la discarica di Pianura da una lato e il sito di trasferenza che si vuole aprire all’interno della ex Manifattura Tabacchi di Via E. Gianturco (quartiere Poggioreale, già pieno zeppo di una vasca di decantazione delle urine provenienti dai treni di tutt’Italia, dalla centrale di Vigliena e dalle ecoballe, Continua a leggere