Alfonso Del Giudice AlifeAlife(Ce)- (da red. cultura Alife) Dopo una tenace lotta contro un male incurabile, é volato al cielo un’ importante pezzo della storia di Alife: “Alfonso Del Giudice“(nella foto) , già amministratore della città di Alife, dipendente del consorzio idrico e fratello dell’attuale consigliere comunale Emilio Del Giudice. Ad esprimere il proprio cordoglio l’ intera Amministrazione comunale retta dal Sindaco Fernando Iannelli, Il Consorzio Idrico alifano, Il Movimento politico “Leali Per Alife“, il Circolo territoriale del Partito Democratico di Alife, il Maresciallo dei carabinieri Giovanni Aceto, e tanti suoi amici. I funerali si terranno Sabato 8 Agosto presso la Cattedrale di Alife a partire dalle ore 16:00.  Di seguito riportiamo una parte del messaggio di cordoglio indirizzato ai familiari da parte di Agnese Ginocchio, amica di famiglia: “Il Movimento Internazionale per la Pace rende Omaggio e saluta (altro…)

acqua-vairanoVairano Scalo(Ce)- (da Francesco Rossi) Domenica 5 aprile 2009 sarebbe la classica Domenica delle Palme?? Noi giovani per l’ambiente e non solo..ci saremo. In piazza Unita’ d’Italia, a Vairano Scalo (CE) si svolgerà l’ altra Domenica delle Palme. Manifestazione di protesta che culminerà con la raccolta firme da parte dei cittadini esasperati ed inascoltati, un disagio che dura da piu’ di 1 anno. Si tratterà in particolare del problema idrico. La Manifestazione e la raccolta firme é promossa dal gruppo:  “Quelli che rivogliono l’acqua a Vairano Patenora”. Sono stati coinvolti i gruppi ambientalisti del territorio.Promotrice dell’iniziativa la giovane  “Annarita Rossi” , il gruppo ambientalista formato prevalentemente dei giovani del comune dell’alto casertano di Vairano Scalo, che essasperati hanno deciso che non si puo’ piu’ subire questo disagio e si sono organizzati in questa pacifica e corretta protesta. Da acqua-vairano-2oltre  una anno si verifica il solito atteggiamento da  scaricabarile tra l’ amministrazione Comunale ed il Consorzio Idrico di Caserta sulle mancate responsabilita’. Le firme raccolte saranno protocollate al comune e inviate alla Procura della Repubblica,  al Prefetto e per conoscenza tutti gli organi competenti. Da questo passo il comitato spera che si possa una volta per tutte fare chiarezza sull’ increscioso problema e su eventuali responsabilita’. Continua a leggere

Elezioni Counali Alife 09. Gentili lettori, votate i sondaggi sui candidati papabili e su cosa va e cosa non va per Alife. Inviateci vostre proposte, programmi e quant’altro per la rinscita di Alife, ancora attanagliata da tanti problemi, in ultimo quello della crisi idrica. A tale proposito è nuovamente sceso in campo il nostro lettore, si tratta del Sign. Paolo Cornelio che ci ha inviato un interessante intervento in merito all’ annosa situazione in cui il nostro comune é interessato in questi giorni, ovvero quello riguardante l’inquinamento della sorgente Maretto  in seguito alle pioggie insisistenti dei giorni scorsi. Il problema acqua non riguarda solo Alife ma tutti i comuni della vallle alifana. Speriamo si possano prendere seri provvedimenti in merito sulla faccenda, in quanto la gente é proprio stanca delle continue e ripetute interruzioni dell’ erogazione idrica. Eppure siamo al 3000. Vi ricordiamo che tutti gli articoli riguardanti Elezioni comunali Alife & d si possono leggere nella rubrica delle Categorie ( barra laterale dx home page portale, guardare in ordine alfabetico) dedicata allo “Speciale Alife Elezioni comunali 09“.

Alife(Ce)- (di Paolo Cornelio) Cari lettori, la redazione mi chiede di inviare un problema che la prossima amministrazione può affrontare. Secondo me il problema più grave e l’acqua, e ne abbiamo la prova in questi giorni. E mai possibile che ogni volta che piove il Maretto si inquina! molti paesi restano senza acqua e nessuno se ne frega. Gli alifani pagano l’acqua al consorzio idrico indipendentemente che sia buona o inquinata, e l’ente non prende mai provvedimento, ma è sempre il comune ad intervenire non solo per queste cose, ma anche per fare condotte e pagare elettricità per l’impianti “pozzo San Michele, Fontanelle, Valle Petraia “ecc.  Continua a leggere

Alife(Ce)- Con nota prot. 6/09/SEC/F/CA del 5 marzo 2009, l’ufficio locale del sorgenteSettore Ciclo Integrato delle Acque della Regione Campania, ha comunicato alla ASL CE/1 che in relazione (foto di repertorio: La Sorgente Maretto che nasce a Piedimonte Matese) alle recenti intense precipitazioni, si è rilevato un rapido incremento di torpidità delle acque della Sorgente Maretto, tale da impedirne l’uso.A tale scopo il servizio idrico per le utenze servite dalla Sorgente Maretto è ridotto alla solo utilizzazione delle acque provenienti dalla Sorgente Torano, limitata al 50% circa della usuale esigenza. Il Settore Ciclo Integrato delle Acque della Regione Campania ha specificato che la reimmissione di tale acqua in rete, avverrà solo dopo l’esito del primo controllo favorevole effettuato dal laboratorio incaricato dall’Ente Gestore, il quale si impegna a comunicare tempestivamente al competente Settore della ASL (S.I.S.P. ed U.O.P.C. Dis. 30) tale risultato, in modo da consentire la tempestiva effettuazione dei controlli di competenza, e si esprimerà sulla qualità dell’acqua dopo l’acquisizione dell’esito delle analisi effettuate dall’A.R.P.A.C. di Caserta sui campioni prelevati dalla ASL. Continua a leggere

GALLO MATESE(Ce)- (da Reporter1970). Tra i primi lavori pubblici che la prima Giunta Confreda realizzò nel 2002, faceva bella mostra di sé il rifacimento del manto stradale di via Roma, tra le principali strade del paese. Essa collega, infatti, la provinciale per Letino con il cuore del centro storico, ove sono collocati importanti edifici come la Posta, la canonica, il nuovissimo “Urban Node” ed il Palazzo Bojano, in via di restauro. Alla fine dei lavori, il Sindaco informò la cittadinanza sul fatto che, per preservare proprio il nuovo tappeto stradale, non sarebbero stati concessi permessi di scavo e simili.  Invito, ovviamente, evaso dai cittadini ma, soprattutto da enti pubblici, primo fra tutti lo stesso Comune, cui si aggiunge il Consorzio Idrico ed il Consorzio del Metano! Continua a leggere