Scapoli(Is)- (di Michele Visco)  venerdì 28 maggio la “Giornata del Ricordo”. Manifestazione organizzata dall’amministrazione comunale in ricordo dei caduti civili della Regione Molise e i militari del Corpo Italiano di Liberazione. Continua a leggere

Dopo 64 anni torna a Monte Marrone nelle Mainarde sulle tracce della guerra. La storia di Antonio Matteo Miozzi di Jelsi(nella foto) che in compagnia del noto Pierluigi Giorgio (nelal foto 2) ha raggiunto la vetta del monte.

Castelnuovo al Volturno(IS)- (di Michele Visco) Domenica scorsa, in una tipica e piacevole giornata di metà ottobre, contrassegnata da vivido sole e smaglianti colori autunnali, Antonio Matteo Miozzi di Jelsi (classe 1932), ha finalmente realizzato il suo desiderio e cioè quello di ritrovare i posti dove era stato, allora ventenne, nel maggio del 1944 durante l’ultimo conflitto mondiale, come soldato del genio militare a supporto dell’avanzata alpina del Corpo di Liberazione del battaglione Piemonte fra monte Marrone e monte Mare nelle Mainarde. Qui si lottava per scacciare i tedeschi e ci si trovava nel pieno della famosa “linea Gustav“. Antonio Miozzi è un “giovanotto”, si fa per dire, di ben 85 primavere, contadino dal carattere caparbio e tenace, dal passo cadenzato e lento ma dalla tempra forte. Infatti, quest’ultimo si è avviato a piedi poco dopo Castelnuovo al Volturno, partendo da quota mille e arrivando dopo due ore e mezza di non sempre facile salita, a quota 1800 per poi riposarsi nei pressi del rifugio di Charles Moulin. Nonostante l’asprezza del territorio ha voluto compiere questa scalata con il vestito e le scarpe della festa! Del resto per lui si trattava veramente di un evento importante. Durante il cammino mai una parola di troppo, mai un cenno di affaticamento. Continua a leggere